Categorie
24h Series

La Herberth Motorsport Timbra per la Terza Volta il Cartellino della 12h del Mugello

Il team Herberth Motorsport ha ora tre successi alla 12 Ore del Mugello. Dopo il 2015 e il 2020, la squadra tedesca ha chiaramente dominato l’apertura della stagione europea nella 24 Hours Series.

A due mesi dalla 24 Ore di Dubai, La Creventic torna sui circuiti il ​​26 e 27 marzo per la 12 Ore del Mugello. L’anno 2021 segna la settima edizione dell’evento in cui sono attese quasi 50 vetture quest’anno, nonostante una situazione sanitaria ancora complicata. Il Mugello segna l’inizio della del Campionato Europeo Creventic. 

Per celebrare l’evento, il promotore Olandese ha ripreso il poster di Ritorno al futuro, il famoso film di Robert Zemeckis, prodotto da Steven Spielberg. “Ritorno al futuro” è stato il film di maggior incasso del 1985. Tutti ricordano ancora la presenza sullo schermo della DeLorean DMC-12. 

Gli Organizzatori sperano di essere ispirati ancora da altri film per i prossimi eventi, compreso il successivo al Paul Ricard il 22 e 23 aprile. I fan sono chiamati a fornire le loro opinioni sui poster dei film per il resto della stagione. 

Alla fine dei 335 giri di gara, Ralf Bohn, Daniel Allemann, Alfred e Robert Renauer hanno Vinto Con la Porsche 911 GT3 R # 91. L’equipaggio Porsche è partito dalla pole nella seconda parte di gara. La strategia messa in atto ha funzionato perfettamente per arrivare sotto la bandiera a scacchi con 3 giri di vantaggio sulla Ferrari 488 GT3 / Middle Cap Racing con Scuderia Praha de Vyboh / Vyboh / Kral. Matus Vyboh ha preso il secondo posto dalla Porsche della Dinamic Motorsport di Ivan Jacoma nell’ultima mezz’ora.

Poi ci sono altre tre Porsche 911 GT3 R con Dinamic Motorsport appunto (Calamia / Jacoma / Pampanini), Herberth Motorsport (Häring / Gonzalez / Aust / Seefried) e Haegeli by T2 Racing (Decurtins / Lauck / Basseng) rispettivamente.

La KTM X-BOW / Reiter Engineering di Angermayr / Elghanayan / Felbermayr Jr / Siljehaug ha vinto nella classe GTX davanti alla Vortex di Bonnel / Fontaine / Nobs.Il costruttore francese piazza addirittura le sue due vetture sul podio con il 3 ° posto nella GTX di Amrouche / Gaillard / Gimond. Nella GT4 la vittoria è andata alla Porsche Cayman / dei Centri Porsche Ticino.

Photo Luca Machetti Photography

SPEED RACER MOTORSPORT

Di Redazione

INDYCAR insider. Tutto su IndyCar Series, Indy Lights, Pro Mazda Championship e USF2000. Seguo anche AutoGP, USAC e World of Outlaws. Kartista nel tempo libero. Follow me on twitter @papix27