Brevi endurance USA: Deltawing in versione coupè Franchitti-Dixon a Laguna, novità tecniche per i DP e molto altro

GRAND-AM

Franchitti e Dixon a Laguna Seca. Nel penultimo appuntamento stagionale della Grand-Am, il team di Chip Ganassi metterà in pista una seconda Riley-BMW e a guidarla saranno Dario Franchitti e Scott Dixon, che per la stessa squadra corrono in IndyCar. Sulle carene nere e bianche del prototipo #02 comparirà il logo del title-sponsor Cessna, nota azienda americana produttrice di velivoli di piccole dimensioni.

13.02GA.CESSNA.DECAL-2AG

Nuova aerodinamica per i DP? Secondo quanto riportato da Chad Casey di Grand-Am Unleashed (gaunlished.tumblr.com) si sarebbe recentemente svolto un test nel quale sono state provate alcune novità aerodinamiche per i Daytona Prototypes. Si parla di un nuovo splitter anteriore, un’ala posteriore a due elementi e dei tunnel nel fondo scocca. L’impressione è che si stia cercando di aumentare la deportanza e l’effetto suolo dei DP per avvicinarli alle prestazioni delle vetture LMP2, con le quali dividerannno la categoria P della USCR insieme alla Deltawing. Non sono stati rivelati né il nome del pilota alla guida, né le specifiche di telaio e motore del prototipo impegnato nel test.

Lotus e Aston Martin pronte al debutto. Laguna Seca vedrà l’esordio di due nuove macchine. Si tratta della Lotus Evora dell’SDR/Lotus Racing, iscritta nella categoria GX con il numero 11 per Scott Dollahite e Jeff Mosing, e dell’Aston Martin Vantage GT3 schierata in GT dal team TRG-AMR (alla cui guida si alterneranno Darren Turner e Brandon Davis). Entrambe le compagini hanno in programma un impegno nella USCR per il 2014.

Ferri conferma Tagliani. Sarà ancora il canadese Alex Tagliani a sostituire Max Papis nelle file del team AIM di Remo Ferri, affiancando Jeff Segal sulla Ferrari 458 #61 nel round di Laguna Seca.

ALMS

Deltawing Coupè ad Austin. Nei recenti test svolti al Roebling Road Raceway Katherine Legge ha guidato la versione definitiva della Deltawing Coupè. Dopo aver disertato la trasferta di Baltimore, la vettura dell’Highcroft Racing si ripresenterà in pista completamente rinnovata al Circuit of the Americas di Austin, Texas, per il terzultimo evento della stagione di ALMS. Il progetto è stato rivisto e adeguato ai nuovi regolamenti ACO, in vigore a partire dal 2014.
Rispetto alla versione precedente è stata ovviamente maggiorata la superficie del retrotreno, con una pinna raccordata ad una presa d’aria posta sul tettuccio (in posizione arretrata rispetto alla seduta del pilota). Inoltre il motore è stato riposizionato permettendo non solo un migliore raffreddamento (da notare i visibili tagli nella carenatura) ma anche una maggiore facilità nel raggiungimento di componenti strategici quali impianto di scarico e turbocompressore.

deltawing-coupe-back-inline

USCR

Possibile una quinta classe! Alcune indiscrezioni degli scorsi giorni paventavano la creazione di una quinta classe per quanto riguarda la United SportsCar Racing. Oltre alle categorie Prototypes, Prototype Challenge, GTLM e GTD, pare sia al vaglio dell’IMSA la proposta di aggiungere una classe GT-Am, per piloti gentlemen.