AutoGP: Monza, Day 1: Agostini subito pole, Campana in extremis firma con Ibiza e fa secondo

Lo avevamo detto nella prewiev di campionato e la pista non ha smentito la nostra previsione; Riccardo Agostini ha centrato al primo tentativo nella serie by Coloni la pole-position sul circuito di Monza, sede d’apertura della stagione 2013. Un bel colpo per gli olandesi della Manor MP, che hanno avuto ragione nel puntare sul campionone in carica della F3 e sicura stella del motorsport tricolore.

Con il crono di 1’35″782 Agostini ha limato di nove decimi la pole del 2012, merito anche della nuova configurazione aerodinamica studiata dai ragazzi della Coloni Motorsport, che ha di fatto avvicinato le prestazioni della Lola/Zytek a quelle della più blasonata Dallara/Mechacrome in uso nella GP2.

Secondo posto per Sergio Campana, 1’36″455, che ha messo nero su bianco con il team Ibiza poche ore prima del semaforo verde. Ottimi riscontri anche per gli altri azzurri, infatti Ghirelli è terzo con la Lola della Super Nova e Roda è quinto con la monoposto della Virtuosi UK, non lontano dalla pole.

Hanno impressionato anche il rumeno Visoiu del debuttante team Ghinzani, ed i due giapponesi del team Euronova, davvero veloci considerata la loro inesperienza con i tracciati europei. Chiudono la top-10 Cipriani, Ricci e Bacheta, l’ex-F1 Narain Karthikeyan è la delusione di giornata con il dodicesimo tempo.

Domani gara 1 (14 giri) alle 14.05 con diretta televisiva e web curata da Eurosport. Domenica si replica con gara 2 (14 giri) alle 11.35 sempre live su Eurosport.

Venerdi 22 Marzo, Libere 1

1 – Robert Visoiu – Ghinzani – 1’37”439
2 – Andrea Roda – Virtuosi – 1’37”613
3 – Yoshitaka Kuroda – Euronova – 1’37”948
4 – Kimiya Sato – Euronova – 1’38”013
5 – Luciano Bacheta – Zele – 1’38”174
6 – Vittorio Ghirelli – Super Nova – 1’38”185
7 – Riccardo Agostini – Manor MP – 1’38”201
8 – Narain Karthikeyan – Zele – 1’38”226
9 – Sergio Campana – Ibiza – 1’38”644
10 – Antonio Spavone – Super Nova – 1’38”730
11 – Giuseppe Cipriani – Ibiza – 1’39”698
12 – Max Snegirev – Virtuosi – 1’40”300
13 – Meindert Van Buuren – Manor MP – 1’42”534

Venerdì 22 marzo, libere 2

1 – Vittorio Ghirelli – Super Nova – 1’36”428
2 – Kimiya Sato – Euronova – 1’36”526
3 – Yoshitaka Kuroda – Euronova – 1’36”847
4 – Robert Visoiu – Ghinzani – 1’37”110
5 – Narain Karthikeyan – Zele – 1’37”137
6 – Antonio Spavone – Super Nova – 1’37”187
7 – Riccardo Agostini – Manor MP – 1’37”428
8 – Andrea Roda – Virtuosi – 1’37”961
9 – Meindert Van Buuren – Manor MP – 1’38”166
10 – Luciano Bacheta – Zele – 1’38”212
11 – Giuseppe Cipriani – Ibiza – 1’38”409
12 – Max Snegirev – Virtuosi – 1’38”627
13 – Giacomo Ricci – MLR71 – 1’40”082
14 – Michele La Rosa – MLR71 – 1’42”341
15 – Sergio Campana – Ibiza – 1’55”306

Venerdì 22 marzo, qualifica

1 – Riccardo Agostini – Manor MP – 1’35”782
2 – Sergio Campana – Ibiza – 1’36”455
3 – Vittorio Ghirelli – Super Nova – 1’36”524
4 – Andrea Roda – Virtuosi – 1’36”717
5 – Robert Visoiu – Ghinzani – 1’36”485
6 – Kimiya Sato – Euronova – 1’36”922
7 – Yoshitaka Kuroda – Euronova – 1’37”120
8 – Giuseppe Cipriani – Ibiza – 1’37”203
9 – Giacomo Ricci – MLR71 – 1’37”315
10 – Luciano Bacheta – Zele – 1’37”327
11 – Antonio Spavone – Super Nova – 1’37”327
12 – Narain Karthikeyan – Zele – 1’37”487
13 – Max Snegirev – Virtuosi – 1’37”832
14 – Meindert Van Buuren – Manor MP – 1’38”827
15 – Michele La Rosa – MLR71 – 1’42”641