AutoGP – Poche Auto e pochi GP ma la serie di Coloni regala la F1

Ghirelli111_1434

Un test in F1 in mezzo ad un mare di perplessità: è questo il quadro piuttosto generale della AutoGP di Enzo Coloni, campionato che sulla carta si dovrebbe porre come antagonista alla GP2 ed alla World Series by Renault ma che in realtà da qualche anno fatica a trovare una vera collocazione accogliendo piloti pro e/o quasi provenienti da destra e manca.

Sebbene nel 2014 sia stato reintrodotto il montepremi in denaro e da quest’anno la spesa totale per correre l’intero campionato a livelli tecnici più che discreti sia pari a 400.000 euro – davvero poco considerata la visibilità mediatica (diretta Eurosport, ndr) ed il mezzo in questione (Lola/Zytek da 550hp) -, alla vigilia della prima gara stagionale di Budapest sono appena nove i piloti finora annunciati dei diciotto ipotizzati ad inizio anno, cioè quando Coloni ha dato il via libera alla partnership con ISRA, organizzatrice della FA1 nonché serie basata sullo stesso telaio Lola e motore Zytek.

La preventivata gara di apertura sul cittadino marocchino di Marrakech è saltata proprio per la carenza di auto iscritte ed ancor prima ai test pre-stagionali di Vallelunga la situazione non era affatto migliore, eppure la macchina dell’organizzatore umbro è rimasta in moto e nella capitale ungherese di Budapest questo week-end la sesta edizione della AutoGP può prendere finalmente il via.

Il calendario è basato su sei appuntamenti per un totale di dodici gare. Si parte dall’Ungheria questo week-end per poi proseguire con Silverstone il 23/24 Maggio, Le Castellet il 27/28 Giugno, Zandvoort il 11/12 Luglio, Brno il 5/6 Settembre e molto probabilmente il Montmelo di Barcellona il 3/4 Ottobre a chiusura della stagione ma la data è da confermare. Per la prima volta nella breve storia del campionato non ci sarà una gara in Italia e per una categoria made in Italy non è un bel risultato.

Al momento sono sei i team che parteciperanno in pianta stabile al campionato, alcuni con un impegno abbastanza importante altri con una presenza ridotta al lumicino, ma vista la situazione poco rosea che versa il campionato – possiamo anche dire il motorsport in generale – ogni auto in più in griglia è grasso che cola. Vediamo quindi chi sono i protagonisti fino ad oggi annunciati.

L’austriaca Zele Racing è sicuramente la compagine più promettente sulla carta, schiererà ben tre auto sin dal primo appuntamento ed il nome che salta subito all’occhio è quello del brasiliano Antonio Pizzonia, ex-F1 e già protagonista in questo campionato. Al suo fianco ci saranno il promettente 23enne colombiano Andres Mendez proveninete dalla F3 tedesca e l’angolano Luis Sa Silva, anche lui al rientro nella serie supportato da un buon numero di sponsor nazionali.

Un altra compagine che dovrebbe schierare il tridente secondo le prime intenzioni è il Paolo Coloni Racing, team del figlio di patron Enzo entrato nel campionato per infoltire il numero dei partecipanti. Per ora è stato annunciato l’ingaggio dell’elvetico Christof Von Grunigen e molto probabilmente entro le prossime 24 ore sapremo il resto della line-up, se mai ci sarà.

Presenza ormai fissa nel campionato, il team inglese Virtuosi UK schiererà due monoposto, la prima per il fresco d’annuncio Johnny Cecotto Jr., la seconda per il russo Nikita Zlobin, finanziato dalla ormai onnipresente finanziaria russa SMP. Due auto anche per la compagine veneziana FMS Racing, che punta sull’argentino Facu Regalia conoscenza ormai nota in ogni formula propedeutica e sul giovanissimo Leonardo Pulcini, appena sedicenne, proveniente dalla Euro F.Open e ancor prima dalla F4 Abarth.

La lista dei confermati si chiude con l’imprescindibile presenza di Giuseppe Cipriani alla guida dell’unica Lola messa in campo dall’Ibiza Racing Team, aspettando le mosse di SuperNova che è attesa all’annuncio dei suoi due alfieri. Nessuna notizia dagli olandesi della Manor MP e dagli spagnoli MOMA Motorsport, spariti nel nulla da qualche settimana, mentre è ormai sicuro l’abbandono del team EuroNova di Vincenzo Sospiri ormai approdato in altri lidi.

 

AutoGP 2015 – Entry List

1.   TBA – Super Nova International
2.   TBA – Super Nova International
5.   Johnny Cecotto Jr. (VEN) – Virtuosi UK
6.   Christof Von Grunigen (SUI) – Paolo Coloni Racing
7.   Giuseppe Cipriani (ITA) – Ibiza Racing Team
8.   Antonio Pizzonia (BRA) – Zele Racing
9.   Andres Mendez (COL) – Zele Racing
10. Luis Sa Silva (ANG) – Zele Racing
11. Leonardo Pulcini (ITA) – FMS Racing
23. Facu Regalia (ARG) – FMS Racing
72. Nikita Zlobin (RUS) – Virtuosi UK

 

Roberto Del Papa – @papix27