AutoGP – Rivincita di Pizzonia in gara 2, strepitoso Pulcini sul podio

08pizzonia_141_1550

Antonio Pizzonia ha vinto gara 2 dell’Auto GP all’Hungaroring, resa difficile nel finale a causa di una leggera pioggia che ha reso ancor più emozionante la conclusione della corsa. Il brasiliano di Zele Racing si è preso la rivincita in Ungheria, dopo che ieri aveva donato la vittoria a Regalia per un clamoroso errore a pochi giri dal termine.

Da segnalare lo splendido secondo posto di Leonardo Pulcini, 16 anni, al debutto sulla pista e nella categoria. Il giovanissimo romano del team FMS è stato autore di una super partenza dalla quinta casella della griglia di partenza, riuscendo a mantenere il posto d’onore sin sotto alla bandiera a scacchi con consumato mestiere. Johnny Cecotto del team Virtuosi UK, nonostante un vistoso sottosterzo, è riuscito a salire sul gradino basso del podio, al termine di un fine settimana iniziato non al top, ma comunque in crescendo. Pizzonia, dalle retrovie, è stato protagonista di una partenza straordinaria, balzando subito al comando e braccato da un incontenibile Pulcini.

Il driver romano è riuscito a piegare l’esperienza di Cecotto, frenato peraltro da una vettura non al top. A ridosso del podio sono finiti l’angolano Sa Silva (Zele) ed il russo Zlobin (Virtuosi UK), mentre questa volta Regalia, vincitore di gara-1, si è dovuto accontentare della sesta piazza. L’Auto GP tornerà in pista a Silverstone il 24 maggio.

Pizzonia, al secondo tentativo in Ungheria, ha vinto gara-2: “Corsa più difficile di ieri, partendo da dietro. Sono scattato molto bene al via, stando attento a non deteriorare le gomme posteriori. Questa volta sono rimasto concentrato, attento a non commettere errori, come accaduto purtroppo in gara-1. Ringrazio il team per l’ottimo lavoro: questa volta li ho ripagati al meglio”.

Fantastico secondo posto per il debuttante Pulcini: “Sicuramente ho fatto un buon esordio. Sono partito molto bene dalla 5° posizione in griglia. Poi ho amministrato bene le gomme durate tutto o svolgimento della gara. Il finale con la pioggia è stato veramente difficile, ma sono rimasto calmo, portando a casa il risultato”.

Cecotto è salito sul gradino basso del podio in gara-2: “La mia corsa è stata penalizzata dal sottosterzo, che mi ha mandato in crisi le gomme. In genere con le slick sul bagnato vado forte, ma non è stato questo il caso, perché con il sottosterzo la macchina è peggiorata. Abbiamo girato poco nel fine settimana e purtroppo la cosa mi ha danneggiato, anche perché in gara-1 l’assetto non era buono”.

Il video completo di Gara 2

 
Domenica 3 maggio 2015, gara 2

1 – Antonio Pizzonia – Zele – 20 giri 32’56″764
2 – Leonardo Pulcini – FMS – 10″247
3 – Johnny Cecotto Jr. – Virtuosi UK – 21″334
4 – Luis Sa Silva – Zele – 36″325
5 – Nikita Zlobin – Virtuosi UK – 39″955
6 – Facundo Regalia – FMS – 43″794
7 – Giuseppe Cipriani – Ibiza – 43″847
8 – Christof Von Grunigen – Coloni – 1’16″315
9 – Andres Mendez – Zele – 1’28″040

Giro più veloce: Antonio Pizzonia in 1’34″901

Classifica Piloti: 1. Pizzonia 41; 2. Regalia 32; 3. Pulcini 27; 4. Cecotto Jr. 22; 5. Sa Silva 18

Classifica Team: 1. FMS 59; 2. Zele 59; 3. Virtuosi UK 36; 4. Coloni 18; 5. Ibiza 4