Brno, gara 1: Vittoria di Narain Karthikeyan che riapre il campionato

Narain Karthikeyan (Super Nova International) si è aggiudicato il successo al termine di gara-1 disputata dall’Auto GP sul tracciato di Brno, teatro dell’ottavo ed ultimo appuntamento della stagione 2013. L’indiano ha avuto un ottimo scatto al via e si è subito issato al vertice della corsa, andando a sopravanzare i piloti che erano in prima fila. Narain ha poi amministrato il proprio vantaggio nelle fasi di pit-stop e ha così tagliato per il primo traguardo sotto la bandiera a scacchi, salendo al secondo posto nella classifica di campionato. Con 195 punti adesso Karthikeyan insegue il compagno di squadra Vittorio Ghirelli, che ha conquistato la piazza d’onore andando a quota 210.

L’italiano ha accusato un problema al via e ha perso terreno nelle prime fasi di gara non solo su Karthikeyan, ma anche sui portacolori di Ghinzani Motorsport Robert Visoiu e Kevin Giovesi. Successivamente però, il lombardo ha dovuto abbandonare la compagnia per un problema alla frizione nel corso della prima tornata, mentre il rumeno è rimasto in lotta sino alla fine con Ghirelli giungendo terzo, conquistando il suo secondo podio dell’anno dopo quello ottenuto a Monza. Quarta piazza per Kimiya Sato (Euronova Racing). Il giapponese, che oggi festeggia i 24 anni, ha recuperato posizioni anticipando il pit-stop, e resta così aggrappato alla speranza di poter conquistare domani il titolo 2013.

Non riesce in questa impresa invece Sergio Campana (Ibiza Racing Team). Il modenese, che era stato il primo leader del 2013 grazie alla vittoria di Monza, si è dovuto arrendere perché il sesto posto, agguantato solo nell’ultima tornata ai danni di Andrea Roda (Virtuosi UK), non gli ha permesso di restare matematicamente in lotta con gli altri piloti. Davanti a Campana sotto la bandiera a scacchi è transitato Tamas Pal Kiss, tornato in casa Zele Racing ed autore del giro più veloce. Ottava posizione per Roberto La Rocca (Comtec by Virtuosi) che si aggiudica anche la partenza al palo per gara-2 grazie all’inversione dei primi otto prevista per regolamento. Chiudono la zona punti l’olandese Daniel De Jong (MP Motorsport) ed il russo Max Snegirev (Virtuosi UK).

Brno, Gara 1

1 – Narain Karthikeyan – Super Nova – 16 giri in 28’44″800
2 – Vittorio Ghirelli – Super Nova – 3″331
3 – Robert Visoiu – Ghinzani – 7″804
4 – Kimiya Sato – Euronova – 12″210
5 – Tamas Pal Kiss – Zele – 12″440
6 – Sergio Campana – Ibiza – 29″106
7 – Andrea Roda – Virtuosi UK – 29″316
8 – Roberto La Rocca – Comtec by Virtuosi – 31″389
9 – Daniel De Jong – Manor MP – 33″723
10 – Max Snegirev – Virtuosi UK – 38″834
11 – Yoshitaka Kuroda – Euronova – 41″939
12 – Meindert Van Buuren – Manor MP – 59″710
13 – Francesco Dracone – Ibiza – 1’04″743
14 – Michele La Rosa – MLR71 – 1’15″204
15 – Josef Kral – Zele – 1’24″410

Giro più veloce: Tamas Pal Kiss 1’44″726

Ritirati
12° giro – Michela Cerruti
1° giro – Kevin Giovesi

AutoGP press – photo4