A Jerez Van Buuren e Kiss i più veloci, bene le due ladies

La AutoGP ha concluso la due giorni di test collettivi sul circuito spagnolo di Jerez e con essa l’ultima occasione per vedere in azione le Lola/Zytek in questo 2013 che sta per finire. Sul tecnico tracciato iberico si sono distinti per velocità e costanza due piloti su tutti, Meindert Van Buuren e Tamas Pal Kiss.

Il primo a bordo di una monoposto della Super Nova ha concluso in testa il primo giorno di prove (lunedì), segnando il suo miglior tempo di 1’31”776 nella sessione mattutina precedendo di 437 millesimi una ottima Tatiana Calderon, al suo debutto assoluto con la ex-monoposto A1GP dotata di ben 550cv. La seconda ragazza in pista ossia la nostra portacolori Michela Cerruti si è presa addirittura il terzo tempo. Nel pomeriggio è stata la volta di Kiss che ha preceduto Van Buuren ed il giapponese Kimiya Sato, vicino al rinnovo con Euronova. L’organizzazione di Enzo Coloni ha inoltre affidato a Sergio Campana alcune novità tecniche per la stagione 2014 da sviluppare che il modenese ha provato nella mattinata.

Dopo aver ottenuto il miglior tempo nella sessione del Lunedì pomeriggio l’ungherese Kiss, con il team Virtuosi UK, si è ripetuto il Martedì conquistando questa volta la leadership di giornata fermando le lancette del cronometro sul 1’30”158 che è di fatto anche la miglior prestazione dell’intera due giorni di prove. Kiss ha preceduto di soli 43 millesimi l’olandese Meindert van Buuren che con Super Nova International era stato autore ieri della migliore prestazione. Terza posizione per l’italiano Kevin Giovesi chiamato da Ghinzani. Si conferma al top Michela Cerruti (Super Nova International) che ha preceduto Sergio Campana, passato sotto le insegne di Zele Racing. Per lui una nuova esperienza, che l’ha visto trovare come compagno il russo Artem Markelov.

Roberto Del Papa