Video Segnalazioni – Il video integrale della gara Nationwide di Phoenix

Credit: Christian Petersen/Getty Images

E’ arrivato il video integrale della Bashas’ Supermarkets 300, seconda prova della Nationwide Series, che si è svolta sabato al Phoenix International Raceway ed è stata vinta da Elliott Sadler.

Il video, per cui ringraziamo ancora una volta l’utente EdwinTV9, dopo il salto.

Read moreVideo Segnalazioni – Il video integrale della gara Nationwide di Phoenix

Guest Post – Kevin Harvick: “Mi avevano detto che non ce l’avrei fatta per 9 giri e non pensavo proprio di poter arrivare alla fine

Chris Graythen/Getty Images for NASCAR

Ospitiamo con piacere il primo post sulla NASCAR di Federico Floccari, che si presenta  raccontandoci le dichiarazioni di Kevin Harvick durante la conferenza stampa post-gara di Phoenix. 

La Subway Fresh Fit 500 è stata una gara molto combattuta, dura e, soprattutto, tirata fino alla fine, che ha visto un duello tra Hamlin e Harvick per la vittoria della corsa negli ultimi 15 giri. Proprio Kevin Harvick, secondo al traguardo ha dato una sua versione della gara durante la conferenza stampa post-gara.

Read moreGuest Post – Kevin Harvick: “Mi avevano detto che non ce l’avrei fatta per 9 giri e non pensavo proprio di poter arrivare alla fine

Sprint Cup – Denny Hamlin risorge dalle ceneri a Phoenix e vince la Subway Fresh Fit 500

Credit: Todd Warshaw/Getty Images for NASCAR

Denny Hamlin si è messo definitivamente alle spalle un 2011 ricco di difficoltà, dal rapporto con le gomme Goodyear a una serie troppo lungo di motori poco affidabili, ed è andato a conquistare la vittoria nella seconda prova della Sprint Cup, disputatasi a Phoenix.

Per Hamlin, da quest’anno assistito da Darian Grubb nel ruolo di crew chief, si tratta della prima vittoria dal giugno dello scorso, quando si imposto in Michigan, la 18esima in carriera su 225 presenze nella serie, la prima al Phoenix International Raceway.

Read moreSprint Cup – Denny Hamlin risorge dalle ceneri a Phoenix e vince la Subway Fresh Fit 500

Nationwide Series- Elliott Sadler la spunta in un finale tirato e si aggiudica la Bashas’ Supermarkets 200

Credit: Christian Petersen/Getty Images

Una strategia vincente ha consentito a Elliott Sadler ed il pilota di Emporia ha contenuto per 25 giri il rientro di Brad Keselowski, andando a vincere la seconda prova della Nationwide Series e prendendosi la testa della classifica.

Per Sadler si tratta del ritorno in victory lane in Nationwide Series dopo 91 gare. La sua ultima vittoria nella categoria risaliva all’ottobre del 1998, al North Carolina Motor Speedway. Quello ottenuto al volante della Chevrolet Impala #2 del Richard Childress Racing è il sesto successo in 166 presenze nella serie.

Read moreNationwide Series- Elliott Sadler la spunta in un finale tirato e si aggiudica la Bashas’ Supermarkets 200

Sprint Cup – Mark Martin stabilisce di prepotenza la pole position per la Subway Fresh Fit 500

Chris Graythen/Getty Images for NASCAR

Sarà Mark Martin, 53 anni da Batesville, Arkansas, a partire dalla pole position domani nella Subway Fresh Fit 500, seconda prova della Sprint Cup, grazie ad un tempo strepitoso di 26.313 secondi, pari a 136.814 miglia orarie di media.

Il pilota della Toyota Camry #55 del Michael Waltrip Racing è sceso in pista per 43esimo sui 44 piloti che hanno tentato la qualificazione, ed ha immediatamente migliorato di 16 centesimi il tempo di Regan Smith, in pole fino a quel momento, piazzando un primo giro magistrale, che ha reso superflua la seconda tornata.

Read moreSprint Cup – Mark Martin stabilisce di prepotenza la pole position per la Subway Fresh Fit 500

Sprint Cup – Al Phoenix International Raceway comincia la vera stagione

credits: Getty Images

Dopo gli eccessi di Daytona, la Sprint Cup si presenta in Arizona, al Phoenix International Raceway, per la Subway Fresh Fit 500, una gara che rappresenta il vero e proprio inizio della stagione.

IL CIRCUITO

Completato nel 1964, il Phoenix International Raceway è adagiato ai piedi delle Estrella Mountains, ad Avondale, periferia occidentale di Phoenix, la capitale dell’Arizona. La NASCAR ha cominciato a correrci nel 1978, ma la prima gara di quella che oggi si chiama Sprint Cup si è disputata nel 1988 ed è stata vinta da Alan Kulwicki, su Ford, che per l’occasione inventò il suo caratteristico “Polish Victory Lap”, percorrendo un giro in senso inverso a quello di gara. Dal 2005, il circuito ospita due gare a stagione, collocate ad inizio e fine stagione per sfruttare il clima mite dell’Arizona a febbraio/marzo e novembre. 

Read moreSprint Cup – Al Phoenix International Raceway comincia la vera stagione

NASCAR – Le reazioni di Knaus, le misure di sicurezza per i conducenti dei mezzi di servizio e le altre notizie dalle tre serie

credits: Getty Images

La settimana della NASCAR è stata incentrata soprattutto sulle conseguenze dell’incidente di Juan Pablo Montoya a Daytona e sulla pesante penalità inflitta a Jimmie Johnson e al team della Chevy #48

Sprint Cup Series News

I circuiti prendono le prime decisioni per migliorare la sicurezza degli operatori dei jet dryers – Dopo il tremendo incidente che ha visto conivolto Juan Pablo Montoya, finito contro un jet dryer a Daytona, arrivano le prime reazioni da parte dei crcuiti. I responsabili del Phoenix International raceway e del Texas Motor Speedway hanno entrambi dichiarato che gli operatori dei dryers vestiranno tute ignifughe e caschi protettivi in occasione delle rispettive gare. L’addetto che era alla guida del truck colpito da Montoya, Duane Barnes, ha detto: “Ringrazio tutti quelli che hanno scritto, chiamato e chiesto come sto. Sto bene e sono stupito da quante persone si siano interessate alla mia salute. Sono anche contento che Juan Pablo Montoya stia bene e lo ringrazio per essersi preoccupato per me”

Read moreNASCAR – Le reazioni di Knaus, le misure di sicurezza per i conducenti dei mezzi di servizio e le altre notizie dalle tre serie

NASCAR – Dodge risponde all’annuncio del Penske Racing e avvia i primi contatti per trovare un nuovo team

Matthew Stockman/Getty Images for NASCAR

Dodge ha reagito all’annuncio del Penske Racing, che ha deciso di schierare vetture Ford nel 2013, per bocca di Ralph Gilles, presidente e CEO del marcho SRT e di Dodge Motorsports.

“Dodge ha avuto una partnership ricca di successi con il Penske racing per 10 anni. E’ un rapporto che ha prodotto risultati in pista e fuori, per entrambe le parti. Roger ha preso la decisione di accettare l’offerta di un altro costruttore. Auguriamo a Roger e al Penske Racing grandi successi nel futuro” ha detto Gilles. “Siamo decisi a lavorare per competere con il Penske Racing al massimo livello in questa stagione, per vincere delle gare e lottare per il campionato”. 

Read moreNASCAR – Dodge risponde all’annuncio del Penske Racing e avvia i primi contatti per trovare un nuovo team

NASCAR – Il Penske Racing lascia Dodge e passa a Ford per il 2013

Jared C. Tilton/Getty Images for NASCAR

Il Penske Racing, unico team team di alto livello a schierare vetture Dodge nella NASCAR, ha clamorosamente annunciato la decisione di lasciare la casa di Auburn Hills per passare a Ford a partire dal 2013.

Il sodalizio tra la Dodge e il team del “Capitano” è iniziato nel 2003, quando Penske aveva lasciato proprio la Ford, ed ha portato, fino ad ora, 26 vittorie in Sprint Cup, ma non un titolo, che per la casa manca dal 1975, anno in cui Richard Petty conquistò la sua sesta coppa al volante di una Charger.

Read moreNASCAR – Il Penske Racing lascia Dodge e passa a Ford per il 2013

Sprint Cup – Chad Knaus sospeso per 6 settimane e Jimmie Johnson penalizzato di 25 punti in seguito alle irregolarità di Daytona

Streeter Lecka/Getty Images

La NASCAR ha usato la mano pesante con il team di Jimmie Johnson in seguito alle irregolarità riscontrate nelle carenature dei montanti posteriori della Chevrolet Impala #48 durante le verifiche preliminari per la Daytona 500.

Chad Knaus e la squadra sono stati riconosciuti colpevoli di aver infranto i paragrafi 12-1 (azioni a detrimento delle gare per stock cars), 12-4j (equipaggiamento non conforme al regolamento e/o non approvato in precedenza dalla NASCAR stessa) e 20-2.1E (modifiche non approvate dalla NASCAR che possono arrecare un vantaggio aerodinamico).

Read moreSprint Cup – Chad Knaus sospeso per 6 settimane e Jimmie Johnson penalizzato di 25 punti in seguito alle irregolarità di Daytona

Video Segnalazioni – Il video integrale della 500 miglia di Daytona 2012

Credit: Streeter Lecka/Getty Images

E’ arrivato, grazie alla contemporanea segnalazione dell’utente Pennywise del forum di gpx.it e di fabio Monti su Facebook, il video integrale della Daytona 500, vinta da Matt Kenseth dopo una vera e propria maratona da 6 ore e spiccioli.

Il video dopo il salto, grazie anche all’utente EdTV9. Enjoy!

Read moreVideo Segnalazioni – Il video integrale della 500 miglia di Daytona 2012

CHI NON PUO’ SBAGLIARE NEL 2012

Questo sarà  un anno importante per molti piloti,team, e personaggi del motorsport. A ruota libera scrivo chi penso dovrà  dimostrare qualcosa per guardare sereno al 2013. Voi amici che ne pensate?

Massa: non può permettersi le gare corse negli ultimi 2 anni. Il suo contratto é in scadenza e Perez con i soldi Telmex,o Kubica,infortunio permettendo,sono pronti a prenderne il posto a Maranello.

Ferrari: la metto nella lista perché  come dice il suo presidente,deve sempre puntare alla vittoria…quindi ogni risultato che non sia il campionato piloti o costruttori sarà un insuccesso.

Hamilton: Lewis deve tornare a fare il Lewis come fatto l’anno scorso in cina,germania,korea ed abu dhabi…e sopratutto deve rimanere lontano dai guai.

Mercdes: io sono ancora convinto che Brawn è stato un mago a vendere tutto il baraccone del team campione del 2009 alla Mercedes guadagnandoci un’enormita. I tedeschi pensavano di avere da subito un auto veloce per puntare al mondiale ma non hanno pensato al fatto che l’auto era opera in relatà dei giapponesi della Honda  che ci avevano investito tanti soldi quanti non ne possono spendere in terra tedesca

Nuovi team: riusciranno a colmare il gap dai team di mezza classifica? O saranno ancira super ultimi? Per favore,liberiamo due talenti come glock e kovalainen dalle retrovie.

Williams: 5punti dello scorso anno non sono da wiliams…il team è in crisi economica ma ha i tecnici e le capacità di risalire la china…basteranno i due piloti attuali?

Motorsport italiano: come dice de adamich…la mancanza di piloti italiani in F1 deve essere una sveglia per tutti..rimboccarsi le macchine e ripartire.

Wec: il mondiale endurance parte perdendo la peugeot ma ritrovando la toyota…resta il dubbio di alcune scelte sulle piste tipo Baharin a discapito di location storiche come Monza. Il mondiale è sano sarà  una sorpesa…se ecclestone non lo affoserà di nuovo come fece nel 92 con l’aiuto cosciente di Fia e Mosley.

Toyota: finalmente un cosatruttore che si impegna nel wec e a le mans con un motore a benzina contro i diesel…ci aiuterà  a capire se i diesel sono ancora avvantaggiati oppure no dopo le proteste degli ultimi anni.

Read moreCHI NON PUO’ SBAGLIARE NEL 2012

Sprint Cup – Montoya: “Ho colpito molte cose in carriera, ma un jet dryer proprio mai!”

Credit: Jonathan Ferrey/Getty Images for NASCAR

Juan Pablo Montoya è rimasto coinvolto nel’incidente più strano di questo scoppiettante inizio di stagione della NASCAR, andando ad impattare, in regime di bandiera gialla, contro un jet dryer intento a rimuovere piccoli detriti dal banking di Daytona a 40 giri dalla fine della 500 miglia.

Read moreSprint Cup – Montoya: “Ho colpito molte cose in carriera, ma un jet dryer proprio mai!”

Sprint Cup – Matt Kenseth vince una lunghissima Daytona 500 in regime di green-white-checkered, incidente pauroso per Juan Pablo Montoya

fonte immagine: cbsnews.com

Matt Kenseth ha conquistato la sua seconda 500 miglia di Daytona quasi sei ore dopo la bandiera verde, precendo in volata, in regime di green-white-checkered, Dale Earnhardt Jr. e Greg Biffle.

La 54esima edizione della Great American Race, posticipata due volte a causa del maltempo e partita alle 19 americane di lunedì, è stata una vera e propria maratona, interrotta da ben 10 bandiere gialle e da una bandiera rossa durata più di due ore.

Read moreSprint Cup – Matt Kenseth vince una lunghissima Daytona 500 in regime di green-white-checkered, incidente pauroso per Juan Pablo Montoya

Sprint Cup – Un altro ritardo a causa della pioggia per la Daytona 500, che dovrebbe partire alla 1 di notte italiana

Credit: Tom Pennington/Getty Images for NASCAR

“Gli sforzi per correre la Daytona 500 si spostano da mezzogiorno alle 19″. Con queste parole Mike Helton, presidente della NASCAR, ha annunciato il nuovo posticipo della partenza della 500 miglia di Daytona, prima e più importante prova della Sprint Cup 2012.

La gara dovrebbe quindi partire pochi minuti dopo l’una di notte italiana, sperando che non ci siano ulteriori ritardi.

Read moreSprint Cup – Un altro ritardo a causa della pioggia per la Daytona 500, che dovrebbe partire alla 1 di notte italiana

Video Segnalazioni – Il discorso alla nazione di Richard Petty

Certo che gli americani per certe cose sono proprio fenomenali. Mentre aspettate la 500 miglia di Daytona,  in partenza alle 18:00 italiane di oggi, meteo permettendo, godetevi il “discorso del Re”, tenuto da “The King” Richard Petty sullo stile del noto e bellissimo film “The King’s Speech”. un ringraziamento all’utente NascarAllOut per il video 🙂 …

Read moreVideo Segnalazioni – Il discorso alla nazione di Richard Petty

Sprint Cup – Arriverà la terza vittoria a sorpresa al Daytona International Speedway?

Credit: Chris Graythen/Getty Images for NASCAR

Dopo le sorprese riservateci dalla Camping World Truck Series e dalla Nationwide Series, ci aspetta un atro vincitore inatteso nella 500 miglia di Daytona? Possibile? Quasi probabile.

IL CIRCUITO

Daytona rappresenta per le stock-cars il centro del mondo, con le sue 2,5 miglia di asfalto costruite vicino alla spiaggia di Daytona Beach, per volerer di Bill France, che hanno l’inizio ufficiale dell’epopea della NASCAR e, non a caso, occupano un posto molto speciale nel cuore degli appassionati di motori americani.

Le storie che circondano il superspeedway inaugurato nel 1959, ma ben presente nelle idee del fondatore Bill France già dal ’53, sono moltissime: una di queste racconta che France, a corto di fondi per terminare il circuito, si rivolse alla Coca-cola per ottenere un sostegno economico, che gli fu negato. Big Bill passò allora all’attacco presso la Pepsi-Cola, riuscendo a completare l’opera. Proprio in vistù di quell’accordo, fino al 2008 a Daytona non si è venduta nemmeno una bottiglia di Coca-Cola.

Read moreSprint Cup – Arriverà la terza vittoria a sorpresa al Daytona International Speedway?

Nationwide Series – Dal caos dell’ultimo giro spunta James Buescher

Credit: Chris Graythen/Getty Images for NASCAR

Seconda gara a Daytona e secondo vincitore che non ti aspetti. A trionfare nella Drive4COPD 300 è stato James Buescher, al volante della Chevrolet Impala #30, uscito indenne per un soffio dal big one dell’ultimo giro.

La gara è stata decisamente vivace, caratterizzata da un mix tra tandem drafting e pack drafting, resi più difficili dal divieto di comunicazioni radio dirette tra le vetture. Il modo più veloce per avanzare in gruppo era sicuramente quello di trovarsi un partner, ma si sono chiaramente viste molte vetture in grado di restare molto vicine ai tandem pur senza viaggiare in coppia.

Il risultato è stato un nuovo record per il maggior numero di cambi di leadership, 38 contro i precedenti 35, così come per il numero di piloti ad alternarsi al comando, 16 contro i precedenti 12.

Read moreNationwide Series – Dal caos dell’ultimo giro spunta James Buescher

Camping World Truck Series – Il 2012 parte col botto, a vincere è il rookie John King

Credit: Chris Graythen/Getty Images for NASCAR

Serata movimentata al Daytona International Speedway per il debutto stagionale della Camping World Truck Series nella NextEra Energy Resources 250. A vincere cere una gara costellata, come spesso accade sui superspeedway, da molti incidenti è stato il rookie John King, alla sua ottava presenza nella Serie.

King, 23 anni da Kingsport, Tennessee,  ha conquistato il primo successo della sua carriera in appena otto partenze, spalmate su tre anni. La sua ultima apparizione nella Camping World Truck Series risaliva all’ottobre dello scorso anno, quando si era ritirato in seguito ad un incidente, a 72esimo giro della gara al Kentucky Speedway.

Read moreCamping World Truck Series – Il 2012 parte col botto, a vincere è il rookie John King

NASCAR – Intervista esclusiva con Scott Wood, gasman della Toyota Camry #11 di Denny Hamlin

fonte immagine: nascarmedia.com/Getty images

Grazie a Scott Wood, gasman della Toyota Camry #11 del Joe Gibbs Racing, pilotata da Denny Hamlin e gestita nel ruolo di crew-chief dal neo arrivato Darian Grubb, scopriamo quanto lavoro si cela dietro un pit stop di una gara NASCAR, nonché come si svolge la settimana lavorativa di un team di vertice come il JGR.

La crew della Camry #11 è una delle più quotate di tutta la NASCAR, ed ha vinto negli ultimi due anni lo Sprint Pit Crew Challenge, competizione riservata alle squadre che si tiene in occasione dell’All-Star Race.

Read moreNASCAR – Intervista esclusiva con Scott Wood, gasman della Toyota Camry #11 di Denny Hamlin

Sprint Cup – Il secondo Gatorade Duel va a Matt Kenseth,mentre si qualificano Dave Blaney e Joe Nemechek

Credit: Chris Graythen/Getty Images for NASCAR

E’ arrivata la prima vittoria in un Gatorade Duel per Matt Kenseth dopo 13 teantivi. Il pilota della Ford #17 del Roush Fenway Racing si è imposto davanti Regan Smith e Jimmie Johnson.

La gara si è svolta interamente in regime di bandiera verde e il gruppo è andato sgranandosi, mentre si delinevano possibili alleanze in vista degli ultimissimi giri. Kenseth e Johnson, che hanno trascorso gran parte del Duel occupando le primissime posizioni, hanno anche effettuato il pit stop in contemporanea e hanno dato vita ad una bella lotta nel finale con Regan Smith, Greg Biffle ed Elliott Sadler

Read moreSprint Cup – Il secondo Gatorade Duel va a Matt Kenseth,mentre si qualificano Dave Blaney e Joe Nemechek

Sprint Cup – Tony Stewart si aggiudica il primo Duel, McDowell e Robby Gordon si qualificano per la 500 miglia

Credit: Tom Pennington/Getty Images for NASCAR

La prima delle due gare di qualificazione per la 500 miglia di Daytona è andata a Tony Stewart, che ha tagliato il traguardo in regime di bandiera gialla davanti a Dale Earnhardt Jr. e Marcos Ambrose.

Il campione in carica della Sprint Cup ha vinto la sua diciassettesima gara al Daytona International Speedway, pur non essendo ancora riuscito a vincere la 500 miglia.

Read moreSprint Cup – Tony Stewart si aggiudica il primo Duel, McDowell e Robby Gordon si qualificano per la 500 miglia