SPECIALE VILLENEUVE: FOTOGALLERY – Salut Gilles!

30 anni oggi…Ma Gilles lo festeggiamo, non lo piangiamo, lo ricordiamo vivo e con la sua vettura rosa di traverso ad aggredire pista e cordoli. In questa settimana dedicheremo vari speciali a Gilles, cominciamo oggi da una fotogallery.

la febbre villeneuve!
la febbre villeneuve!
l'amore di Ferrari per Gilles
l’amore di Ferrari per Gilles
primo gp di f1, silverstone 77
primo gp di f1, silverstone 77
fu scoperto e portato in Mclaren da james Hunt
fu scoperto e portato in Mclaren da james Hunt
fuji 77...l'aviatore
fuji 77…l’aviatore
dalle motoslitte a pilota fisso nel mondiale in 4 anni
dalle motoslitte a pilota fisso nel mondiale in 4 anni

Read moreSPECIALE VILLENEUVE: FOTOGALLERY – Salut Gilles!

F1: novità tecniche nei tests del Mugello

Pioggia. La pioggia non ha rovinato solo il ponte festivo agli italiani, ma anche ai team di f1 in quel del mugello. Pochi giri e poche novità tecniche. Le scuderie più attive sono state Ferrari e Sauber. La Ferrari con nuovi scarichi (sauber style) ma ancora complessi nella forma, più nuove aperture nel fondo scocca …

Read moreF1: novità tecniche nei tests del Mugello

Pic of the Week: Hinchcliffe imita Danica Patrick.

Chissà se l’idea gli è venuta in mente guardando la famosa imitazione di Maria Sharapova da parte dell’istrionico Novak Djokovic… Fatto stà che James Hinchcliffe, pilota canadese che nel 2011 ha vinto il titolo di miglior rookie e che quest’anno ha preso il posto di Danica Patrick, si è presentato alla “Drivers introductions” (cerimonia di …

Read morePic of the Week: Hinchcliffe imita Danica Patrick.

AUDI R18 ETRON QUATTRO: ANALISI TECNICA

Curve Porsche…se siete a Le Mans quest’anno (noi ci saremo) sarà categorico andare li per vedere la nuova Audi r18 e-tron  quattro (magari un nome più corto…) in movimento. Perché amici? Perché il regolamento Fia-Aco impone ai prototipi ibridi di utilizzare l’energia accumulata sopra i 120 km/h e l’Audi, che andrà utilizzare questo sistema all’anteriore, trasformerà così la sua vettura in una 4×4  e proprio tra le curve Porche passerà velocissima. Purtroppo sia Audi che Toyota non sono molto contente di utilizzare l’energia sopra i 120km/h…ma in fase di stesura di regolamento fu la Pegeout a spingere verso questa regola (forse perché si resero conto di non avere una ibrida efficiente)…poi sappiamo tutti come è andata a finire, con la casa francese ritirata.

Ma diamo un occhiata alla nuova r18. Leggera lo era  anche l’anno scorso, con la sua tecnologia ultra light, ora abbiamo capito perché…infatti è già stata pensata per ospitare il peso in più del recupero di energia. Il progetto della vettura presentata ieri infatti è partito nel 2010. Ma come funziona? Vediamolo assieme

Read moreAUDI R18 ETRON QUATTRO: ANALISI TECNICA

Analisi tecnica Mercedes AMG W03

La maercedes ha compiuto un bellissimo lavoro di pulizia dell’alettone posteriore con l’inconglobamento dell’attuatore del drs all’interno delle paratie. Questo è stato un tallone d’achille del team tedesco lo scorso anno

Vista dall’ao la Mercedes sembra abbia allungato il passo ed avanzato le prese d’aria delle pance. Pance a sua volta molto rastremate con scarichi che sembrano provvisori e con i bracci delle sospensioni che hanno una notevole forma alare…secondo me saranno sfruttati dai futuri scarichi per recuperare carico posteriore.

Come si vede dalla prossima foto

Read moreAnalisi tecnica Mercedes AMG W03

PICS OF THE WEEK: MIND THE GAP!

La McLaren ha dimostrato che volendo si potevano evitare tutti quei gradini apparsi sulle F1 attuali. Di certo,chi più chi meno, sono abbastanza osceni da vedere, anche se ci si sta facendo l’occhio… Gira voce che i team managers della F1 vorrebbe fare una riunione con la FIA per parlare proprio dell’estetica delle vetture percho tutti si rendono conto che anche l’occhio vuole la sua parte…ed i tifosi,che non siedono in galleria del vento, sono abbastanza scontenti in forums e blog…

Adirittura c’è chi scomoda due personaggi illustri della nostra storia…dopo il salto…

Read morePICS OF THE WEEK: MIND THE GAP!

ANALISI TECNICA DELLA NUOVA CATERHAM

Ecco la prima vettura di F1 2012! Bella brutta? Beh preparatevi perchè di musi così bruttini ne vedremmo molti dopo che la fia ha imposto nuove misure e lo scalino tra la centina del telaio e l aparte superiore del muso (55cm). Il muso della caterham è veramente strano e segue alla lettera il regolamento non scendendo o prendendo altra forma particolare. La V è molto scavata e gli attacchi dei puntoni delle sospensioni posizionati in alto. I sostegni del musetto attaccatti alla parte alta e pare ic sia la volontà di far passare molta aria sotto la vettura.

Nella vista laterale notiamo la scomparsa dell’airscoop a lama e una zona a coca cola molto rastremata essendo motore,cambio e kers della redbull dello scorso anno. Di lato si nota molto anche lo scalino sul muso

Nella vista frontale

Read moreANALISI TECNICA DELLA NUOVA CATERHAM

UN LOGO PER SALVARE I GP EUROPEI! A LOGO TO SAVE EUROPEAN TRACKS!

Il rischio c’è ed è elevato. Tra qualche anno l’Europa perderà parte dei suoi gp nel calendario della F1. Bernie l’ha detto più volte che a lui, teams e FIA del vecchio continente interessa poco o nulla e nononostante le parole di Montezzemolo contro queste idea, che parla parla da anni ai tifosi ma non combina mai niente, vedi voce riduzione de biglietti, sappiamo tutti che finirà così. Ad oggi solo Montecarlo ,Silverstone,Ungheria e Monza sono al sicuro. E’ uno scandalo che una pista come SPA,l’università delle corse, sia sempre messa in discussione e che rischi di sparire dal calendario…e con essa il gp di Germania, d’Europa, di non vedere mai più un altro gp di Francia o di sognare di vedere ritornare in calendario locations storiche come Zeltweg o Brands.Io non vorrei vedere un alternanza Belgio/Francia…le vorrei entrambi. Ovvio che i mercati finanziari la fanno da padrone e dettano legge…ovvio che non siamo noi a decidere e tanto meno possiamo far cambiare idea a loro signori potenti, ma per una volta almeno facciamo sentire la nostra voce unita e dimostriamo il nostro disagio. Per questo abbiamo pensato ad un logo da condividere con voi amici tifosi e con chi come noi scrive in blog e siti. Un logo silenzioso, non urlato ma che dimostri che comunque noi non siamo indifferenti a quello che succede e alla storia che stanno cancellando…perchè parliamo di F1 ma lo stesso discorso potrebbe essere fatto per  il futuro mondiale endurance. Mettetelo pure nelle bacheche di facebook, nel vostro blog o sito, condividetelo e fatelo girare su Twitter…basta poco…non servirà? Almeno ci abbiamo provato e potremmo dire che noi non siamo stati a guardare, ma per una volta tutti uniti.
Contattatemi se volete il logo al mio indirizzo internet. rturcato@motorsportrants.com

Here below the article in english

Read moreUN LOGO PER SALVARE I GP EUROPEI! A LOGO TO SAVE EUROPEAN TRACKS!

F1, San Silvestro e la Befana

Se fosse una favola potrei iniziare questo articolo con c’era una volta, o era una notte buia e tempestosa…non è così che di solito si inizia un racconto per attirare l’attenzione del lettore vero? Qui però non parliamo di favole, ma di realtà. Difficile a credersi, ma la F1 di un tempo scendeva in pista anche a capodanno, nel 1965 in Sud Africa per il gp di East London. Oppure appena dopo l’epifania come avveniva negli anni 70, dal 72 al 1978. Oggi che viviamo in tempi di crisi,di test proibiti o limitati nei giorni e nei mezzi, ci sembra quasi una racconto preistorico, tramandato da menestrello in menestrello, eppure prima che Ecclestone strutturasse il mondiale di F1 come lo conosciamo ora, succedeva anche che un gp potesse svolgersi nel giro di 3 giorni in 2anni diversi. Alla sera del 31 del 64 si racconta di feste tutti assieme appassionatamente, meccanici, piloti e team managers, poi la mattina del primo gennaio 65 tutti in pista professionali come richiede l’impegno della F1.

Immagine

Altri tempi, oggi la progettazione e la preparazione delle F1 vive il suo momenti topico proprio tra novembre,dicembre e gennaio, con i teams che non farebbero in tempo a preparare le vetture per la prima trasferta, e probabilmente non accetterebbero di scendere in pista con i modelli dell’anno precedente

Read moreF1, San Silvestro e la Befana

Pics of the week: Separati alla nascita!

Finalmente svelato il mistero che circondava l’identità del nostro Giannazzo: si tratta del fratello gemello del grande campione Dario Franchitti,come potete vedere dalle foto in alto! Ovviamente stiamo scherzando: è solo lo spunto per fare i complimenti al nostro Gian Luca che ha vissuto una bellissima esperienza a Monza a bordo di una vettura Nascar …

Read morePics of the week: Separati alla nascita!

Pics of the week: Gli strani sensori della Ferrari.

La F1 è impegnata ad Abu Dhabi in una tre giorni di test in cui le squadre mettono al volante le giovani promesse del futuro, tra queste i nostro Ceccon (Toro Rosso) e Bortolotti (Williams). Ma per i top team si tratta anche di una preziosa occasione di testare novità per la prossima stagione (vista …

Read morePics of the week: Gli strani sensori della Ferrari.

Pics of the week: Chevrolet ritorna ad Indianapolis.

immagine tratta da media.indycar.com

immagine tratta media.indycar.com

Il prossimo anno Chevrolet e Lotus si aggiungeranno alla Honda come motoristi della IndyCar: la Casa americana si è legata fino a questo momento a 4 team (Penske, Andretti, Panther e KV).
Le “pics of the week” che vi proponiamo sono relative alla partecipazione dei fratelli Chevrolet alla 500 miglia di Indianapolis: nella prima foto sono ritratti Louis, Arthur e Gaston nel 1915, nella seconda immagine Gaston vincitore dell’edizione del 1920.

Read morePics of the week: Chevrolet ritorna ad Indianapolis.