V8 Supercars – Whincup annoia, Courtney e Bright fanno scintille

lo spettacolare arrivo di gara-2 a Yas Marina, con Courtney a precedere Bright. Fonte v8supercars.com.au

Primo appuntamento double-face per il v8 Supercars sul circuito di Yas Marina: una prima manche tendente al soporifero e una seconda da saltare sulla sedia, a dimostrazione che il tracciato di Abu Dhabi non aiuterà di certo (e meno male che ce la siamo cavata meglio del previsto), ma quando si verificano le condizioni giuste e i piloti danno il 110% lo spettacolo non manca.

Gara 1

Il primo appuntamento del campionato australiano, ora diventato internazionale (solo per status), poteva essere un bagno di sangue per tutti quelli che non si chiamano Jamie di nome e Whincup di cognome, ma le bandiere gialle e le strategie in gara-2 hanno giocato pesantemente contro il grande favorito della vigilia, che si è comunque imposto comunque in gara-1, quando ha passato immediatemente Alex Davison per involarsi verso il traguardo e chiudere con tredici secondi di vantaggio tra gli sbadigli del (poco) pubblico. Alle sue spalle Davison e Winterbottom. Chi è uscito peggio dalla prima manche è James Courtney, penalizzato di 50 punti in campionato per un contatto con Bargwanna al secondo giro. 

Read moreV8 Supercars – Whincup annoia, Courtney e Bright fanno scintille

V8 Supercars – round 1 – si riparte da Abu Dhabi

Will Davison in azione nel test prestagionale, fonte http://rhettrophotography.com/ Il v8 Supercars riparte questo fine settimana con la prima manche stagionale ad Abu Dhabi. Sul tilkodromo arabo vedremo al via Courtney, sulla nera Holden del team HRT, il suo sostituto sulla Ford Jim Beam, James Moffat, Will Davison sulla Ford del team FPR e i …

Read moreV8 Supercars – round 1 – si riparte da Abu Dhabi

Rolex 24 a Daytona – chi ferma il filotto Ganassi?

festa in victory lane per l'equipaggio della #01, fonte grand-am.com

Se escludiamo la Chase for The Cup, il team di Chip Ganassi negli ultimi 12 mesi ha portato a casa tutto quello che c’era da vincere nelle corse americane: Indy 500, Daytona 500, Brickyard 400, campionato Indycar e campionato Grand-am con 9 vittorie. La corazzata col bersaglio è lanciata a tutta velocità, per la felicità di McMurray, Montoya, Franchitti e Dixon, che trarranno sicuramente buoni auspici dalla forma dimostrata in florida per i rispettivi campionati che vanno a iniziare, ma soprattutto per la felicità dell’equipaggio della Riley-BMW #01 di Pruett, Rojas, Hand e Rahal, che tornano sul gradino più alto del podio nella classica maratona di inizio stagione e cominciano con il piede giusto l’annata 2011. Dietro ai due Daytona Prototypes di Ganassi hanno chiuso il team Action Express del nostro Max Papis e di Barbosa,Borcheller,Fittipaldi,France. Quarto il Michael Shank racing con Brundle,Blundell, Brown e Patterson, sorprendente per le prestazioni dei due veterani. 

Read moreRolex 24 a Daytona – chi ferma il filotto Ganassi?

Daytona Rolex 24: post qualifica e pre gara

Dieci Daytona Prototypes in 9 decimi nelle qualifiche, 15 (tutti quelli che hanno fatto segnare un tempo!) in 1 secondo e mezzo. Lo schieramento di partenza per la 24 ore di Daytona di domani è assolutamente compatto ed equilibrato, almeno dal punto di vista della prestazione assoluta. La pole position è andata alla Riley-Porsche del …

Read moreDaytona Rolex 24: post qualifica e pre gara

Rolex 24 ore di Daytona – un antipasto coi fiocchi

Scott Pruett al volante della Favoritissima Riley-BMW 01 del team Ganassi. Fonte: nascarmedia.com

L’inizio della stagione motoristica europea coincide di solito con i test di Formula 1 e con l’attesa per la presentazione delle monoposto. Quest’anno le varie scuderie andranno più o meno tutte al risparmio e i test saranno contingentati, per cui perché non godersi un po’ di azione dalla Florida?

lo storico arrivo in parata di tre Ferrari a Daytona, nel mitico mondiale marche del 1967, fonte motorsportblog.it

Sì perché a gennaio c’è la 24 ore di Daytona, storica gara del Campionato Mondiale Sport Prototipi, ormai da qualche anno dedicata ai prototipi della Grand-am, i Daytona Prototypes. Questa versione endurance della NASCAR, pur con vetture tutto sommato tozze e un po’ sgraziate, regala sempre gare molto combattute e impegna i piloti in una guida senza aiuti elettronici, con un’aerodinamica limitata e tanto acceleratore. Il parco partenti della principale gara della stagione poi, è sempre di tutto rispetto e catalizza la presenza di un gran numero di piloti di punta da tutte le serie americane.

Quest’anno l’equipaggio

Read moreRolex 24 ore di Daytona – un antipasto coi fiocchi

Alle bombe del cannon…

 

James Courtney a Sandown, fonte richardsf1.com

… pastasciutta e maccheron! Bim Bum Bom!

Anche il lunghissimo campionato V8 Supercars si appresta ad un arrivo al fotofinish. Dopo le due manches di Sandown ancora 53 punti dividono il capofila James Courtney e il campione uscente della categoria, Jamie Whincup, che si giocheranno il tutto per tutto sul cittadino di dell’Olympic Park di Sydney questo fine settimana. Per la matematica sarebbe della partita anche Mark Winterbottom, ma i suoi 203 punti di ritardo lasciano poco spazio alle speranze.

James Courtney, dopo il quarto posto nella gara del sabato che aveva assottigliato il suo vantaggio sul diretto inseguitore, non si è fatto prendere dal panico e ha sfruttato al meglio, come in tutta la stagione, le gomme a mescola morbida e una sospensione con bandiera rossa per vincere la gara della domenica, sorpassando prima Whincup ai box e poi Witerbottom in pista, al giro 46. Solo il week-end di Sydney lo separa dal primo titolo ma non potrà sbagliare nulla, specie sabato.

Jamie Whincup ottiene invece un secondo e un terzo posto che lo mantengo a distanza di tiro da Courtney. Il campione uscente della serie è apparso efficace come sempre ma non dominante e probabilmente sperava di ottenere qualcosa in più dal penultimo fine settimana di stagione. Il Team Vodafone ha comunque conquistato il trofeo riservato alle squadre, un traguardo importante conseguito dalla corazzata Triple Eight Engineering al primo anno sotto le insegne Holden.

Read moreAlle bombe del cannon…

Mortara orgoglio Italia! Grazie Edo! – Pic of the week

La foto della settimana è dedicata al nostro edoardo Mortara..fresco vincitore del prestigioso Gp di F3 di Macao…successo che va a bissare quello dello scorso anno, iscrivendo il nome di Edo nella storia del Motorsport… Noi non vogliamo che la notizia passi sottovoce e ci sentiamo di gridare grazie Edo! Peccato che l’impresa ottenuta dal …

Read moreMortara orgoglio Italia! Grazie Edo! – Pic of the week

Spigolature (e bussate) australiane

 

 

scintille tra Jason Bright e Mark Winterbottom, fonte v8supercars.com.au

 

Il weekend

Lo scorso week end è andata in scena la tredicesima manche del V8 Supercars, sul circuito di Symmons Plains, in Tasmania. Il Leader di campionato James Courtney è apparso in affanno: male in gara 1 e penalizzato con un drive throug per un contatto con Lee Holdsworth in gara 2, è riuscito a rimontare fino alla dodicesima piazza, tre posizioni davanti a al campione 2009 e 2008, Jamie Whincup, a sua volta rallentato da una sosta obbligata ai box nel finale di gara 2 per un rabbocco di benzina. Courtney e Whincup escono dai round 21 & 22 separati da 50 punti a vantaggio del primo.

Rientrano in corsa per il titolo i vincitori delle due gare di sabato e domenica, rispettivamente Craig Lowndes e Mark Witerbottom. Mentre il pilota della #888, impostosi autorevolmente in gara 1, non è riuscito a capitalizzare in gara 2 a causa di problemi al cambio, Frosty ha vinto una gara combattutissima, corsa su pista umida, riportandosi a 200 punti dalla vetta. Difficile ma ancora non impossibile. Lowndes dal canto suo è fermo a quota -237.

Da segnalare il bellissimo duello (o triello??) tra Lowndes, Winterbottom e Bright nelle primissime battute della gara di domenica. Sportellate e aggressività come nella migliore tradizione del V8 Supercars, che fortunamente non ha del tutto dimenticato le proprie radici.

Sandown

 

il circuito di Sandown, nello stato di Victoria

 

Questa settimana il circo si sposta a Sandown, pista molto bella, per 2 gare da 120 e 200 Km che potrebbero decidere le sorti della stagione. Il favorito per il doppio appuntamento è il campione uscente Whincup, che le proverà tutte per sopravanzare l’alfiere di casa Ford, Courtney. Le prime prove libere si terranno stanotte a partire dalla mezzanotte italiana.

Spigolature

La FIA ha riconosciuto lo status di campionato internazionale al V8 Supercars, cosa che autorizzerebbe gli organizzatori a inserire in calendario fino a 6 prove al di fuori dell’Oceania. Il solito tempismo della Federazione: dal 2011 gli appuntamenti internazionali della serie scenderanno da tre a due e saranno quelli di Hamilton (NZ) e Abu Dhabi (EAU). Vista la simpatica tendenza della FIA a far sparire nel nulla qualsiasi cosa non sia la F1, c’è di che toccare ferro…

A proposito di calendario, ecco quello ufficiale del 2011, direttamente da Touring Car Times:

Read moreSpigolature (e bussate) australiane

DTM ADRIA: una bellissima gara per pochi intimi.

L’anno motoristico italiano volge al termine. In zona cesarini l’Italia è stata scelta come tappa dal famoso campionato tedesco per vetture turismo DTM. La gara combattuta e molto vivace (e non solo per l’incidente inziale di premat di cui abbiamo già parlato qui) condizionata dal maltempo è stata vinta dall’alfiere Timo Scheider alla guida della …

Read moreDTM ADRIA: una bellissima gara per pochi intimi.

Audio – segnalazioni

Sul sito di Motorsport Magazine pubblicano anche un podcast audio. Non è una pubblicazione frequentissima ma è sempre interessante. Per esempio qualche tempo fa hanno intervistato Patrick Head e si sono sentite parecchie cose interessanti. Per accedere ai podcast occorre registrarsi ma ne vale la pena: sentitevi soprattutto l’ultima trasmissione, registrata al Goodwood Revival, dove …

Read moreAudio – segnalazioni

Spa o Suzuka? Fate la vostra scelta…

Spesso ci si domanda quale pista sia veramente l’università per un pilota. Tutti spesso dicono Spa in Belgio e questo ci viene ripetuto ogni anno anche durante le telecronache dei gp. Io vado controcorrente e per me la vera università del pilotaggio è e resta Suzuka in Giappone. Spa, è un saliscendi infernale vero, dove …

Read moreSpa o Suzuka? Fate la vostra scelta…