Chili Bowl, Day 4: Bryan Clauson e Kasey Kahne in finale. Scambio di persona sulla 20A

12487243_1065488766807997_8170764097297783809_o

Con la quarta vittoria consecutiva in una finale preliminare, Bryan Clauson si è garantito l’accesso alla finale di stasera per andare a caccia del secondo successo al Chili Bowl dopo il primo conquistato nel 2014. La serata condotta dal pilota di Noblesville, Indiana è stata a dir poco magistrale con la vittoria della heat, la 3, e della qualification run, garantendosi la prima fila nella A-Main.

“Il mio Golden Driller si sente solo.” ha detto il pilota del team di Rusty Kunz in press conference. “Ero pressoché sicuro di avere una macchina vincente guardando le prime notti di qualificazione, ma stasera prima di iniziare avevo detto a Rusty (Kunz) che c’era bisogno di migliorare. Dal dodicesimo posto della Race of Champions direi che abbiamo lavorato bene.”

Partito dalla pole nella A-Main, Clauson non ha avuto problemi nel condurre la gara dal primo all’ultimo giro e nemmeno il classico ‘traffic-jam’ dei doppiati ha concesso chance agli inseguitori comandati da Tim McCreadie, nome importante nel panorama Late Model nazionale.

Il terzo ed ultimo posto per accedere direttamente alla A-Main di Sabato è andato a Kasey Kahne, a lungo in lotta con il suo ‘protetto’ Daryn Pittman, il primo degli esclusi di lusso di questa ultima serata di qualifiche.

12493977_1065488506808023_4130092759607157643_o

“Vincere il Chili Bowl significherebbe molto per me.” ha risposto Kahne (nella foto congratulato da Tony Stewart) alla domanda di una eventuale vittoria. “E’ una gara davvero fantastica ed i fans sono incredibili qui. La competizione, qui vengono dalle spirnt cars, midget, late models, ci sono anche alcuni dalla NASCAR come Ricky (Stenhouse Jr.), Kyle (Larson) e Allgaier, è davvero un parco partenti molto vario.”

Nulla da fare per il recordman di Bonneville Daminon Gardner, settimo ed il vincitore della ROC Tanner Thorson solo ottavo. Out anche Chad Boat (figlio dell’ ex-pilota IRL Billy) e Dave Darland.

Unica, piccola, macchia della serata il giallo legato alla vettura 20A, coinvolta in uno strano caso di scambio di persona: gli ufficiali di gara hanno infatti scoperto che a guidare la vettura coinvolta non era Alex Shanks ma bensì Shane Cockrum, che è stato subito squalificato dalla competizione. Il regolamento non permette ad un pilota di condurre più di un auto con cui è stato iscritto.

Il roster per la A-Main di stasera è quasi pronto: i dodici posti ancora da assegnare si decideranno già da oggi pomeriggio con le prime eliminatorie che pian piano scremeranno gli oltre 300 piloti iscritti fino a comporre i 24 protagonisti del main event.

 

A-Feature: Top 3 advance to Saturday’s A-Feature.

A Feature (25 Laps): 1. 63-Bryan Clauson[1]; 2. 47X-Tim McCreadie[5]; 3. 67Z-Kasey Kahne[3]; 4. 21-Daryn Pittman[2]; 5. 17G-Shane Golobic[7]; 6. 71G-Damion Gardner[13]; 7. 67-Tanner Thorson[10]; 8. 15X-Chad Boat[11]; 9. 73X-Jac Haudenschild[8]; 10. 05H-Hunter Schuerenberg[4]; 11. 21K-Cory Kruseman[9]; 12. 68-Ronnie Gardner[19]; 13. 14-Trevor Kobylarz[16]; 14. 11AG-Dave Darland[23]; 15. 27T-Tucker Klaasmeyer[18]; 16. 35S-Danny Faria Jr[17]; 17. 51W-Danny Sheridan[21]; 18. 15-Tim Siner[12]; 19. 9K-Kyle Schuett[22]; 20. 31B-David Budres[24]; 21. 80-Josh Hawkins[14]; 22. 98D-Clinton Boyles[20]; 23. (DNF) 88N-D.J. Netto[15]; DQ 20A-Alex Shanks (aka. Shane Cockrum)…The 20a was found out to be Shane Cockrum, not Alex Shanks. Because of this, Shane has been DQ’d from the 2016 Chili Bowl Nationals.

Lap Leader: Bryan Clauson 1-25
Hard Charger: Dave Darland +9

 

I qualificati alla A-Main di Sabato

Alex Bright
Joey Saldana
Zach Daum
Rico Abreu
Tyler Thomas
Thomas Meseraull
Christopher Bell
Jerry Coons Jr.
Shane Cottle
Bryan Clauson
Tim McCreadie
Kasey Kahne

 

Roberto Del Papa – @papix27