This week in dirt: Brown vince le World Finals, Bacon conquista la USAC, Larson torna al dirt

10799636_10202516318581502_1017756449_n

World of Outwals – Brian Brown festeggia nella notte di Schatz. Si ritira Steve Kinser

 

La stagione 2014 della STP World of Outlaws Sprint Car Series si è conclusa col botto nella notte finale di Charlotte per le Bad Boy Buggies World Finals che si sono tenute al ‘The Dirt Track’ del celebre ovale della North Carolina. In una notte è successo tutto quello che poteva succedere, è stato coronato un campione, la vicotry lane ha accolto un novello vincitore ed una leggenda ha dato l’ultimo saluto ai suoi fans, più di così…

Davanti ad una folla da sold-out si è imposto Brian Brown, alla sua prima affermazione nel circuito della WoO. Il pilota di Grain Valley, Montana ha battagliato duramente con Daryn Pittman fino al traguardo. Dopo vari piazzamenti a podio per Brown è arrivata la giusta ricompensa proprio nella gara più importante della stagione insieme ai Nationals di Knoxville.

“Vi chiedo, cosa c’è di meglio che vincere la prima gara davanti ad un pubblico di 30.000 amici?”, ha detto Brown in victory lane. “I ragazzi credevano nella vittoria ed in gara non so cosa sbagliavo ma avevo Daryn sempre addosso. Allora mi son detto ‘sai cosa? O mi spalmo nelle reti o questa la vinco.” Brown è il settimo ‘fist-time winner’ della stagione ed il 24esimo pilota differente a prendere la via della victory lane.

Con il titolo in tasca dalla gara di Port Royal di tre settimane fa, Schatz ha dato ancora una volta dimostrazione di tutta la sua forza rimontando ben ventuno posizioni arrivando quarto al traguardo, sfatando gli ultimi dubbi sul perché sia lui il dirt racer più forte del momento. Dopo essere crollato in 25esima posizione per un suo errore, il pilota del Tony Stewart Racing ha rimontato posizione su posizione fino ad arrivare in top-5 al 21esimo giro. A tre dalla bandiera a scacchi dopo un restart c’è stata l’occasione di acciuffare il quarto posto.

“Con il campionato ormai nelle nostre mani volevamo comunque sia vincere ed il modo in cui ho affrontato la finale lo dimostra. Quando corri per il miglior team del campionato non puoi mai darti per vinto. Un applauso al mio team senza di loro non sarei chi sono. Sono fenomenali e non lasciano niente al caso.”

L’ultima notte del campionato ha segnato anche la fine di un era, quella del 20-volte campione Steve Kinser, che ha deciso di appendere il casco al chiodo. Dopo il saluto ai fans capeggiando la classica ‘four-wide parade’ ‘The King’ ha concluso la sua ultima gara al 23esimo posto.

World of Outlaws STP Sprint Car Series Statistical Report; The Dirt Track at Charlotte; Concord, N.C.; Nov. 8, 2014


A-Main – (30 Laps)
– 1. 21-Brian Brown [1] [$12,000]; 2. 51S-Stevie Smith [4] [$5,500]; 3. 9-Daryn Pittman [2] [$3,200]; 4. 15-Donny Schatz [6] [$2,800]; 5. 29-Kerry Madsen [5] [$2,500]; 6. 2D-Danny Lasoski [14] [$2,300]; 7. 71M-Joey Saldana [11] [$2,200]; 8. 49-Brad Sweet [13] [$2,100]; 9. 51-Paul McMahan [3] [$2,050]; 10. 7-Craig Dollansky [9] [$2,000]; 11. 24R-Rico Abreu [12] [$1,500]; 12. 14K-Dale Blaney [17] [$1,200]; 13. 4-Cody Darrah [23] [$1,100]; 14. 7S-Jason Sides [7] [$1,050]; 15. 14-Lance Dewease [15] [$1,000]; 16. 98H-Dave Blaney [10] [$1,000]; 17. 2-Shane Stewart [21] [$1,000]; 18. 27-Greg Hodnett [20] [$1,000]; 19. 1A-Jacob Allen [26] [$]; 20. 19M-Brent Marks [19] [$1,000]; 21. 1s-Logan Schuchart [25] [$]; 22. 93-Sheldon Haudenschild [24] [$1,000]; 23. 11-Steve Kinser [18] [$1,000]; 24. 12-Lynton Jeffrey [22] [$1,000]; 25. 45-Tim Shaffer [8] [$1,000]; 26. 3Z-Brock Zearfoss [16] [$1,000]. Lap Leaders: Brian Brown 1-26, 28-30, Daryn Pittman 27. KSE Hard Charger Award: 4-Cody Darrah [+10]

 

USAC National Spritns – Il titolo va a Brady Bacon

974743_10202516320621553_721140167_n

L’ultimo atto della USAC AMSOIL National Sprints ha incoronato Brady Bacon campione 2014 con 56 punti di vantaggio sul campione uscente Brayn Clauson che si è consolato con la vittoria della ‘Hall of Fame Classic’ sul tracciato di Peoria, Arizona con una prestazione davvero autoritaria, buon segno per il 2015 che lo vedrà al via anche nella Indianapolis 500.

AMSOIL USAC SPRINT CAR NATIONAL CHAMPIONSHIP RACE RESULTS: November 15, 2014 – Peoria, Arizona – Canyon Speedway Park – The Hose Advantage Store “Hall of Fame Classic”

FEATURE: (30 laps) 1. Bryan Clauson, 2. Dave Darland, 3. Brady Bacon, 4. Mike Spencer, 5. Jon Stanbrough, 6. Justin Grant, 7. Damion Gardner, 8. Matt Rossi, 9. Chase Stockon, 10. Robert Ballou, 11. Kevin Thomas, Jr., 12. Jerry Coons, Jr., 13. C.J. Leary, 14. Matt Mitchell, 15. R.J. Johnson, 16. Austin Williams, 17. Tracy Hines, 18. Cody Williams, 19. Chris Windom, 20. Chad Boespflug, 21. Mike Martin, 22. Chris Gansen, 23. Michael Curtis, 24. Jarett Andretti.
——————————–
**L. Williams flipped in Hot Laps.

FEATURE LAP LEADERS: Laps 1-30 Clauson.

FINAL AMSOIL NATIONAL SPRINT POINTS: 1-Bacon-1,974; 2-Clauson-1,918; 3-Darland-1,885; 4-Stanbrough-1,765; 5-Stockon-1,637; 6-Hines-1,537; 7-Grant-1,508; 8-Ballou-1,507; 9-Windom-1,374; 10-Leary-1,337.

 

Kyle Larson torna al dirt racing

Dopo aver conquistato meritatamente il titolo di ‘Rookie of the Year’ NASCAR 2014, Kyle Larson torna alle origini e su approvazione del suo team owner Chip Ganassi prenderà il via di alcune gare per midget durante la pausa invernale della NASCAR. Il programma di Larson prevede la partecipazione al Turkey Night Grand Prix fissato per il 26-27 Novembre al Perris Auto Speedway in California ed all’immancabile Chili Bowl di Tulsa, Oklahoma in Gennaio. Nella foto il suo nuovo mezzo.

10815825_10202516320581552_1963038356_n