Categorie
Dirt Dirt Racing

This week in dirt: Gli Outlaws invadono l’Oklahoma, nella USAC Tracy Hines arriva a quota 64 vittorie

petersen-media-harli-white-full-car-1024x682

Il TWID torna sulle pagine virtuali di MotorsportRants ma in pista l’azione è più che reale con la lotta all’ultimo traverso degli Outlaws che nello scorso fine settimana si sono dati battaglia all’Highbanks Speedway di Salina, Oklahoma, in un campionato dove regna l’incertezza più totale. Nella USAC invece lo scettro è saldamente nelle mani di Bryan Clauson, ma a far notizia è la 64esima affermazione in carriera di Tracy Hines, il quarto pilota più vittorioso di sempre. Dalla ASCS i risultati del week-end con ben due secondi posti di Blake Hahn ed una strepitosa quinta piazza della nostra racer Harli White a Lubbock.

64esima vittoria in USAC per Tracy Hines a Gas City

Tracy-Hines

Sale a quota 64 la somma di vittorie conquistate da Tracy Hines nella USAC AMSOIL National Sprint Cars ed ora è ufficialmente aperta la caccia al terzo posto di Jack Hewitt nella classifica dei più vittoriosi di sempre. La vittoria all’I-69 Speedway di Gas City rilancia le sue possibilità di conquista del campionato ed ora si trova al quarto posto in classifica a pochi punti dalla vetta.

Il pilota di New Castle, Indiana, è partito dalla decima piazza nella finale, rimontando posizione su posizione fino a prendere il comando al venticinquesimo giro con il sorpasso decisivo ai danni di Shane Cottle, fino a quel momento mattatore della competizione. Proprio Cottle al secondo dei trenta giri aveva sorpreso Bryan Clauson prendendosi la leadership, per poi lasciarla per poche tornate a Brady Bacon, paritito malamente dalla pole.

Per Bacon però la gara ha riservato una pessima sorpresa al 15esimo giro, quando si è ritrovato in testacoda tra la curva tre e quattro, concedendo di nuovo la prima posizione a Cottle. Dopo un ulteriore yellow flag per un errore di Darland al successivo restart è iniziata la scalata alla vetta da parte di Hines che insieme a Scotty Weir ha dato il massimo sfruttando la inside line. Avuta la meglio su Weir si è poi gettato alla caccia di Cottle con il risultato che ormai tutti sappiamo, concedendo addirittura spazio a Clauson, secondo al traguardo, che lo ha di fatto gettato giù dal podio.

 

AMSOIL USAC SPRINT CAR NATIONAL CHAMPIONSHIP RACE RESULTS: April 25, 2014 – Gas City, Indiana – Gas City I-69 Speedway

FEATURE: (30 laps) 1. Tracy Hines, 2. Bryan Clauson, 3. Scotty Weir, 4. Shane Cottle, 5. Chris Windom, 6. Chase Stockon, 7. Kevin Thomas Jr., 8. Jerry Coons Jr., 9. Hunter Schuerenberg, 10. C.J. Leary, 11. Aaron Farney, 12. Justin Grant, 13. Jarett Andretti, 14. Brady Bacon, 15. Chad Boespflug, 16. Jon Stanbrough, 17. Dalten Gabbard, 18. Josh Spencer, 19. Dave Darland, 20. Nathan Moore, 21. Gary Taylor, 22. Thomas Meseraull, 23. Shane Cockrum. NT
—————————-
**Simon flipped during qualifying. Ballou flipped during the first heat. Jarrett flipped during the semi. Stanbrough flipped on lap 28 of the feature.

FEATURE LAP LEADERS: Lap 1 Clauson, Laps 2-7 Cottle, Laps 8-14 Bacon, Laps 15-24 Cottle, Laps 25-30 Hines.

NEW AMSOIL USAC NATIONAL SPRINT POINTS: 1-Clauson-290, 2-Stockon-285, 3-Darland-278, 4-Hines-267, 5-Bacon-264, 6-Grant-257, 7-Stanbrough-224, 8-Windom-203, 9-Schuerenberg-189, 10-Coons-167.

NEXT AMSOIL NATIONAL SPRINT RACE: April 26 – Haubstadt, Indiana – Tri-State Speedway – “Spring Showdown” (co-sanctioned by Midwest Sprint Car Series)

 

Show di Clayton nella Spring Showdown di Haubstadt

Clayton

A poche ore dal round di Gas City i funamboli della USAC AMSOIL National Sprint Cars si sono nuovamente dati battaglia ma questa volta al Tri-State Speedway di Haubstadt, Indiana, per il tradizionale ‘Spring Showdown’, valevole anche per la Midwest Sprint Car Series e farla da padrone è stato Daron Clayton, capace di doppiare anche il sesto classificato nella finale A.

“Questa vittoria è una dimostrazione della nostra forza e credo che molti abbiano preso nota di questo” ha detto Clayton. “La pista era leggermente più lenta del solito e non mi rendevo conto di essere così veloce fin quanto non sono riuscito a passare gli altri con facilità. E poi ho continuato a spingere e gli ultimi cambiamenti che ho fatto alla macchina si sono rivelati vincenti.”

Clayton ha fondato le basi della sua straordinaria vittoria partendo dalla pole, scavando sin da subito un solco incolmabile per gli altri che hanno combattuto una gara che è vissuta sulla lotta per la top-5. Al secondo posto si è classificato Justin Grant davanti a Short e Jon Stanbrough, con una sola caution che è apparsa al quarto giro per il contatto tra Kevin Thomas Jr. e Chris Windom. L’ulimo a fare le spese dello strapotere di Clayton è stato il leader della classifica Brayn Clauson, doppiato nei giri conclusivi.

AMSOIL USAC SPRINT CAR NATIONAL CHAMPIONSHIP RACE RESULTS: April 26, 2014 – Haubstadt, Indiana – Tri-State Speedway – “Spring Showdown” (co-sanctioned by Midwest Sprint Car Series)

FEATURE: (30 laps) 1. Daron Clayton, 2. Brady Bacon, 3. Jon Stanbrough, 4. Hunter Schuerenberg, 5. Brady Short, 6. Justin Grant, 7. Bryan Clauson, 8. C.J. Leary, 9. Jarett Andretti, 10. Chase Stockon, 11. Carson Short, 12. Kyle Cummins, 13. Robert Ballou, 14. Tracy Hines, 15. Thomas Meseraull, 16. Bradley Sterrett, 17. Dave Darland, 18. Shane Cockrum, 19. Jeff Bland, Jr., 20. Brandon Mattox, 21. Kevin Thomas, Jr., 22. Chris Windom. NT

**C. Short flipped in Hot Laps. Hale flipped in the Semi-Feature.

FEATURE LAP LEADERS: Laps 1-30 Clayton.

NEW AMSOIL NATIONAL SPRINT POINTS: 1-Clauson-343; 2-Bacon-329; 3-Stockon-324; 4-Grant-312; 5-Darland-303; 6-Hines-299; 7-Stanbrough-289; 8-Schuerenberg-251; 9-Windom-217; 10-Leary-196.

NEXT AMSOIL NATIONAL SPRINT RACE: May 2 – Eagle, Nebraska – Eagle Raceway

 

World Of Outlaws Sprint Car Series – Vincono Saldana e Swindell, campionato ancora senza padroni

s1_25126

Anche lo scorso fine settimana della World Of Outlaws Sprint Car Series ha regalato equilibrio ed emozioni, con due gare di grande intensità che hanno visto Joey Saldana e Sammy Swindell davanti a tutti e il numero di vincitori diversi salire a 10.

Saldana ha portato a casa il suo secondo successo stagionale venerdì scorso a Salina, Oklahoma, difendendosi con le unghie e con i denti, in una gara accorciata a 24 giri a causa delle condizioni della pista, da un Kerry Madsen in gran spolvero, che ha deliziato il pubblico con una bella rimonta dalla sesta posizione in griglia fatta tutta di sorpassi all’esterno. L’australiano le ha provate tutte, ma non è riuscito a sfruttare una fase di doppiaggi nel finale e si è dovuto accontentare della seconda piazza e del terzo podio in quattro gare, davanti a Kraig Kinser, Paul McMahan e Cody Darrah.

Sabato a Pevely, Missouri è stato invece Sammy Swindell trovare la strada per la Victory Lane per la prima volta nel 2014, negando la doppietta a Saldana, secondo al traguardo e autore del miglior tempo in qualifica. Swindell ha ereditato la prima posizione al quinto giro, quando Brad Sweet ha commesso un errore ed è finito a testa in giù con la #49 del Kasey Kahne Racing, ma ha trovato pane per i suoi denti nello stesso Saldana, in Kraig Kinser e in Donny Schatz. I quattro hanno dato vita a una splendida lotta. Nelle ultime tornate Swindell, issatosi definitivamente al comando al giro 21, ha contenuto per un pelo – meno di mezzo secondo – il ritorno di Saldana e Schatz.

“Ci siamo andati vicini spesso, ma qualche volta è solo questione di essere al posto giusto,” ha detto il vincitore. “Se non parti bene o non fai tutto esattamente al meglio rischi di vederti passare da tutte le parti. Mi sono trovato nel posto giusto al momento giusto. Finalmente ho trovato un posto che mi piace e ciò che piaceva alla macchina, ma un minimo errore poteva costare parecchio. Spero che potremo continuare così”.

Ennesimo ribaltone nella classifica generale: Saldana, forte di 10 “pole”, porta la #71M in vetta con 14 punti di vantaggio su Pittman, 18 su McMahan, 19 su Schatz – attenzione però, perché il campionissimo del Tony Stewart Racing solitamente mette il turbo nei mesi estivi – e 89 su Madsen.

E questo fine settimana ci sarà ancora più pathos, perché il campionato fa tappa a Eldora per due gare sul mezzo miglio di proprietà di Tony Stewart, eletto non a caso “My Favorite Track” per il terzo anno consecutivo dai lettori di National Speed Sport News e una delle mete preferite dai piloti, con le sue 37 stagioni consecutive in calendario. In Ohio Swindell ha vinto per la prima volta nel 1979 e l’ultima nel 2012, Steve Kinser addirittura nel 1978 e piloti come Kerry Madsen considerano la pista di Rossburg come una mecca del dirt racing, per cui anche stavolta, più del solito…

Stay Tuned!

World of Outlaws STP Sprint Car Series Statistical Report; Salina (Okla.) Highbanks Speedway; April 25, 2014

A-Main – (24 Laps-shortened due to track conditions.) – 1. 71M-Joey Saldana [2] [$10,000]; 2. 29-Kerry Madsen [6] [$5,500]; 3. 11K-Kraig Kinser [4] [$3,200]; 4. 51-Paul McMahan [3] [$2,800]; 5. 4-Cody Darrah [5] [$2,500]; 6. 11-Steve Kinser [7] [$2,300]; 7. 9-Daryn Pittman [10] [$2,200]; 8. 59-David Gravel [8] [$2,100]; 9. 15-Donny Schatz [1] [$2,050]; 10. 49-Brad Sweet [18] [$2,000]; 11. 83-Danny Lasoski [13] [$1,500]; 12. 21-Brian Brown [9] [$1,200]; 13. 41-Jason Johnson [21] [$1,100]; 14. 82-Cap Henry [17] [$1,050]; 15. 18-Ian Madsen [11] [$1,000]; 16. 7S-Jason Sides [16] [$900]; 17. 93-Dustin Morgan [15] [$800]; 18. O5-Brad Loyet [23] [$800]; 19. 77X-Wayne Johnson [14] [$800]; 20. 15H-Sam Hafertepe Jr [12] [$800]; 21. 1A-Jacob Allen [19] [$800]; 22. 1S-Logan Schuchart [20] [$800]; 23. W20-Greg Wilson [22] [$800]; 24. 18T-Tony Bruce Jr [24] [$800]; 25. 1-Sammy Swindell [25] [$] Lap Leaders: Joey Saldana 1-24 KSE Hard Charger Award: 49-Brad Sweet [+8]

World of Outlaws STP Sprint Car Series Statistical Report; Federated Auto Parts Raceway at I-55 Speedway; Pevely, Mo.;April 26, 2014

A-Main – (40 Laps) 1. 1-Sammy Swindell [2] [$10,000]; 2. 71M-Joey Saldana [4] [$5,500]; 3. 15-Donny Schatz [3] [$3,200]; 4. 59-David Gravel [9] [$2,800]; 5. 9-Daryn Pittman [10] [$2,500]; 6. 29-Kerry Madsen [5] [$2,300]; 7. 51-Paul McMahan [11] [$2,200]; 8. 11K-Kraig Kinser [7] [$2,100]; 9. 11-Steve Kinser [13] [$2,050]; 10. 1A-Jacob Allen [22] [$2,000]; 11. 83-Danny Lasoski [8] [$1,500]; 12. W20-Greg Wilson [18] [$1,200]; 13. 35-Jimmy Hurley [21] [$1,100]; 14. 9X-Paul Nienhiser [19] [$1,050]; 15. 1S-Logan Schuchart [17] [$1,000]; 16. 44-A.J. Bruns [16] [$900]; 17. O5-Brad Loyet [24] [$800]; 18. 14T-Jimmy Bridgeman [23] [$800]; 19. 17M-Joey Moughan [20] [$800]; 20. 41-Jason Johnson [15] [$800]; 21. 21-Brian Brown [6] [$800]; 22. 93-Dustin Morgan [12] [$800]; 23. 49-Brad Sweet [1] [$800]; 24. 4-Cody Darrah [14] [$800] Lap Leaders: Brad Sweet 1-6. Joey Saldana 7-18, Kraig Kinser 19-21, Sammy Swindell 22-40 KSE Hard Charger Award: 1A-Jacob Allen [+12]

 

ASCS – I risultati del week-end

Smiley’s Racing Products Lone Star Region
Lubbock Speedway – Lubbock, Texas
Friday, April 25, 2014

A Feature (20 Laps): 1. 19-Patrick Stasa[1]; 2. 17-Blake Hahn[3]; 3. 45X-Johnny Herrera[4]; 4. 74B-John Carney II[6]; 5. 17W-Harli White[9]; 6. 4J-John James[16]; 7. 2K-John Kelly[5]; 8. 0C-Brandon Black[15]; 9. 24-Scott Pace[13]; 10. 4X-Shawn Petersen[11]; 11. 16-Cory Riley[17]; 12. 12M-Kolt Walker[14]; 13. 2X-Brandon Williams[19]; 14. (DNF) 12-James Mosher[10]; 15. (DNF) 51-Matt Ward[7]; 16. (DNF) 17X-Josh Baughman[12]; 17. (DNF) 58-Gary Floyd[21]; 18. (DNF) 11P-Preston Peebles II[18]; 19. (DNF) 23-Seth Bergman[2]; 20. (DNF) 48-Jake Martens[8]; DNS 51X-Shane Redline; DNS 37-Dustin McCarty

Lap Leader: Patrick Stasa 1-20

 

Smiley’s Racing Products Lone Star Region

Abilene Speedway – Abilene, Texas
Saturday, April 26, 2014

A Feature (25 Laps): 1. 45X-Johnny Herrera[1]; 2. 17-Blake Hahn[4]; 3. 48-Jake Martens[2]; 4. 23-Seth Bergman[3]; 5. 74B-John Carney II[16]; 6. 12M-Kolt Walker[5]; 7. 17W-Harli White[10]; 8. 4X-Shawn Petersen[6]; 9. 19-Patrick Stasa[8]; 10. 58-Gary Floyd[14]; 11. 14-Michael Lang[7]; 12. 25-Sterling Hoff[11]; 13. 4J-John James[15]; 14. 2K-John Kelly[13]; 15. (DNF) 15H-Sam Hafertepe Jr[18]; 16. (DNF) 17X-Josh Baughman[12]; 17. (DNF) 19X-Steven Elliott[20]; 18. (DNF) 12-James Mosher[17]; 19. (DNF) 12W-Dale Wester[9]; DNS 03-Joe Wood Jr

Lap Leader: Johnny Herrera 1-25

Stay Tuned and don’t miss the action!

Redazione

 

Di Redazione

INDYCAR insider. Tutto su IndyCar Series, Indy Lights, Pro Mazda Championship e USF2000. Seguo anche AutoGP, USAC e World of Outlaws. Kartista nel tempo libero. Follow me on twitter @papix27