Categorie
Dirt Dirt Racing

This week in dirt: Clauson trionfa al Dirt Games, la situazione WoO Late Models dopo i primi cinque round

15

Se a tavola è sempre Giovedì gnocchi, su MotorsportRants è sempre Giovedì Dirt racing, con il meglio che gli USA ha da offrire in fatto di ovali sterrati e non solo. La scorsa settimana è iniziato ad Ocala, Florida, il campionato USAC Sprint Cars non-winged, così come la serie dedicata alle Late Models patrocinata dalla World of Outlaws, con coverage speciale del nostro NASCAR-man Federico Floccari. Non resta altro che accendere i motori e darci dentro di traversi!.

Parte la USAC ed è subito Bryan Clauson!

d8220a6ea61707344b31a255b2ce1a04_L

Dove ci eravamo lasciati con Clauson? Ah si alla netta affermazione al Chili Bowl di Gennaio, perché il pilota di Noblesville, Indiana, ha subito fatto capire che vuole riconfermare la vittoria del 2013 vincendo il sabato notte del Winter Dirt Games V, season opener svoltasi al Bubba Raceway.

Partito forte dalla seconda fila il pilota del Tony Stewart Racing ha studiato senza perdere contatto le mosse di Justin Grant e Chese Stockon, subito in vantaggio allo sventolare della green flag. La mossa vincente di Clauson è giunta all’ultimo restart, dei sei avvenuti durante i trenta giri della finale, quando è andato all’interno di Grant in curva quattro e lo ha passato involandosi indisturbato verso il traguardo.

Avevo solo bisogno di mettere il mio naso all’interno e forzare Justin (Grant) all’errore. Grant ha fatto un ottimo lavoro ma io ero più forte nelle ripartenze.” ha detto Clauson subito dopo la visita in victory Lane. “Ha commesso un paio d’errori durante la gara ma non ne ho approfittato poi ho calcato un po’ la mano e a quel punto ha ceduto. E’ un grande inizio di stagione.”

FEATURE: (30 laps) 1. Bryan Clauson, 2. Justin Grant, 3. Chase Stockon, 4. Dave Darland, 5. Robert Ballou, 6. Tracy Hines, 7. Chris Windom, 8. Shane Cottle, 9. Jon Stanbrough, 10. Brady Bacon, 11. Kody Swanson, 12. Casey Shuman, 13. Jarett Andretti, 14. Shane Cockrum, 15. Logan Jarrett, 16. C.J. Leary, 17. Mark Smith, 18. Dalten Gabbard, 19. Carson Short, 20. Hunter Schuerenberg, 21. Mitch Wissmiller, 22. Kevin Thomas, Jr. NT

Nella gara di Giovedì sera la vittoria è andata al 24enne Brady Bacon, proveniente da Broken Arrow, Oklahoma. Al via Tracy Hines e Dave Darland si sono contesi la leadership con Bryan Clauson alle loro spalle, che pochi giri ha avuto la meglio di Darland. Al 15esimo giro però, in lotta per la prima piazza, Clauson ha dovuto salutare tutti per una foratura alla posteriore destra, lasciando via libera ad Hines che nel frattempo veniva braccato da Bacon, bravo a risalire dalla sesta piazza di partenza. Al 18esimo giro Bacon ha portato ha termine il sorpasso vincente su Hines e destreggiandosi bene nel traffico dei doppiati ha tagliato il traguardo con 2″593 di margine sul secondo. Annullata per pioggia intensa la serata di Venerdì.

FEATURE: (30 laps) 1. Brady Bacon, 2. Tracy Hines, 3. Dave Darland, 4. Shane Cottle, 5. Chase Stockon, 6. Justin Grant, 7. Bryan Clauson, 8. Jon Stanbrough, 9. Hunter Schuerenberg, 10. Chris Windom, 11. C.J. Leary, 12. Casey Shuman, 13. Kevin Thomas, Jr., 14. Mitch Wissmiller, 15. Jarett Andretti, 16. Mark Smith, 17. Shane Cockrum, 18. Travis Hery, 19. Carson Short, 20. Robert Ballou, 21. Brady Short, 22. Matt Westfall. NT

NEW AMSOIL NATIONAL SPRINT POINTS: 1-Clauson-125; 2-Darland-121; 3-Stockon-118; 4-Hines-117; 5-Grant-114; 6-Bacon-111; 7-Cottle-106; 8-Stanbrough-87; 9-Windom-84; 10-Ballou-74.

NEXT AMSOIL NATIONAL SPRINT RACE: April 5 – Lawrenceburg, Indiana – Lawrenceburg Speedway

Questo il video integrale della A-Main di Giovedì

 

Darrell Lanigan in testa al campionato WoO Late Models dopo 5 appuntamenti

1964294_10151875943307330_2138528746_n

E’ ricominciato anche il campionato della World Of Outlaws Late Models, lungo ben 54 gare. Negli ultimi due weekend si sono disputati ben cinque appuntamenti: tre al Bubba Raceway Park e due al Volusia Speedway. E’ partito subito forte Darrell Lanigan – secondo l’anno scorso in campionato alle spalle di Josh Richards – che ha conquistato ben 4 top-5 nelle prime cinque gare del campionato.

Proprio Richards è stato sostituito da Brandon Sheppard, il quale si è messo subito in mostra vincendo una gara e attualmente occupa il secondo posto in classifica. Alle spalle di Sheppard troviamo Brady Smith, anche lui vincitore di una gara, Rick Eckert e Tim Fuller che completano la top-5 della generale.

La gara più emozionante delle cinque si è avuta al Volusia Speedway questo weekend, quando Casey Roberts ha strappato la vittoria all’ultimo giro al veterano Scott Bloomquist.

1938009_10151875943322330_1570987155_n

 Questo il video integrale della A-Main di Sabato

 

Questo week-end green flag per la Lucas Oil ASCS

LucasOil_ASCSLogo

Dopo USAC e World of Outlaws anche la stegione 2014 del Lucas Oil American Sprint Car Series presented by MAVTV American Real prenderà il via, per l’esattezza questo week-end con la Cocopah Cup Challenge presented by the Cocopah Resort and Casino and MAVTV. Sono due le gare in programma, quella di Venerdì con 3.000 dollari in palio per il vincitore e quella di Sabato 1 Marzo con un premio finale di 10.000 dollari.

Jason Johnson si presenterà a Cocopah non solo da campione in carica ma anche come il primo vincitore del Cocopah Cup Challenge, giunto alla seconda edizione. L’ovale sito a Somerton, Arizona, è definito come ‘Diamante nel deserto‘ ed è finanziato dalla tribù indiana dei Cocopah da cui prende il nome.

 

Ken Schrader al Lucas Oil Speedway per gli Spring Nationals

SchraderJune26Nome noto agli amanti della NASCAR, Ken Schrader ha confermato la sua partecipazione agli Spring Nationals della USRA Modified Series (le stock cars a ruote scoperte) che si terranno sul rinnovato ovale di Wheatland, Missouri. Il 58enne di Fenton, Missouri, 763 gare in NASCAR Sprint Cup, sarà uno dei piloti più ‘indaffarati’ degli USA con 70 partecipazioni nelle modifieds, 10 gare nella ARCA ed una presenza nella NASCAR Camping World Truck Series. “Lo scorso anno ho fatto 66 gare nelle modified e non intendo fermarmi. Amo le corse è come giocare a golf per me. Mi piace correre nelle modified perché le regole sono uguali in ogni stato, lo scorso anno ne ho visitati ben 22.” Complimenti Ken!

Per oggi è tutto, stay tuned and don’t miss the action!

Roberto Del Papa – Federico Floccari

 

Di Redazione

INDYCAR insider. Tutto su IndyCar Series, Indy Lights, Pro Mazda Championship e USF2000. Seguo anche AutoGP, USAC e World of Outlaws. Kartista nel tempo libero. Follow me on twitter @papix27