This week in dirt: Doppio di Abreu a Yuma, gli Outlaws verso il Nevada

GardnerAllenJune4

Boogity boogity boogity let’s go racing ‘dirt boys’!. Bentornati all’ennesimo appuntamento con TWID, il magazine settimanale (se terremo il ritmo di 3 gare a settimana per ogni serie!) di MotorsportRants che vi lancia direttamente all’interno del pianeta ovale del dirt racing stelle e strisce. Questa settimana fervono i preparativi in Arizona per il doppio appuntamento con gli Outlaws, andremo a Yuma dove Rico Abreu ha vinto tutto quello che c’era da vincere e vi aggiorneremo con le più importanti news dagli states. Tutto pronto la green flag sta per sventolare!

La World Of Outlaws Sprint Car Series in tour tra Arizona e Nevada

1957420_10151883999932330_457713096_n

Ci sono Las Vegas, Arizona, e Tucson, Arizona nel programma della World Of Outlaws Sprint Car Series di questa settimana.

La serie farà tappa sul mezzo miglio della “The Dirt Track at Las Vegas” per due gare – una mercoledì e l’altra giovedì – e sui ⅜ di miglio del Tucson International Raceway per la terza Feature Race settimanale sabato notte. Donny Schatz è il pilota più vincente nella Sin City con sette successi, l’ultimo dei quali arrivato lo scorso marzo, nella prima delle due gare primaverili. Tim Keading si è aggiudicato la seconda il giorno dopo.

A Tucson si è corso invece quattro volte: Daryn Pittman ha trionfato lo scorso anno, Steve Kinser nel 2007, Paul McMahan e Donny Schatz nel 2006.

 

Rico Abreu apre la Lucas Oil ASCS con una doppietta

030114-Abreu

Si apre nel modo giusto il 2014 di Rico Abreu, autore di una splendida doppietta al Cocopah Speedway di Yuma, Arizona, cogliendo le prime due vittorie nella serie promossa dalla Lucas Oil. Il californiano di origini italiane è alla prima affermazione nella ASCS.

La vittoria nella A-Main di Venerdì notte è stata facile, comandando le operazioni dal via fino al diciottesimo giro quando si è trovato imbottigliato nel traffico dei doppiati venendo superato da Roger Crockett, partito quinto. La corsa si è risolta in favore di Abreu all’ultimo giro, quando è riuscito con un abile mossa all’interno ad avere la meglio sul leader, il quale non ha contenuto nemmeno l’attacco di Christopher Bell, secondo sulla finish-line con un distacco di 1.197 secondi.

“Penso che abbia perso da solo” queste le prime parole di Abreu riferendosi alla lotta finale con Crockett. “Il fondo tra curva 1 e 2 era davvero liscio e pensavo che potesse perdere, perché credeva di aver già vinto. Quando ho visto la bandiera bianca mi sono accodato e ho fatto in modo di mantenere la mia traiettoria.”

Protect the Harvest A-Feature – Top 4 lock into Saturday’s A-Feature.

A Feature (25 Laps): 1. 24-Rico Abreu[1]; 2. 31B-Christopher Bell[3]; 3. 11-Roger Crockett[5]; 4. 21-Brian Brown[10]; 5. 05-Brad Loyet[4]; 6. 45X-Johnny Herrera[2]; 7. 41-Jason Johnson[8]; 8. 2L-Logan Forler[6];  9. 82C-Bryan Clauson[14]; 10. 77X-Wayne Johnson[7]; 11. 23-Seth  Bergman[11]; 12. 82-Sam Hafertepe Jr[9]; 13. 94-Jeff Swindell[19]; 14.  87-Aaron Reutzel[18]; 15. 33V-Henry VanDam[22]; 16. 9R-Reece Goetz[21];  17. 17-Blake Hahn[12]; 18. 20Z-Rick Ziehl[15]; 19. 0-Glenn Styres[13];  20. 41W-Joshua Williams[24]; 21. 17W-Cole Wood[23]; 22. (DNF) 11W-Joe  Wood Jr[16]; 23. (DNF) 18-Tony Bruce Jr[17]; 24. (DNF) 95-Matt  Covington[20].

Al Sabato la dea bendata ha aiutato Rico, costretto a rimontare su Bell che partito dalla pole è riuscito subito ad intrufolarsi tra i doppiati già dal settimo giro costruendosi un buon vantaggio sugli inseguitori. Al 15esimo giro prima caution e prima occasione per Abreu di ricucire il gap su Bell. Al restart Bell si affida alla linea alta urtando leggermente contro il muro lasciando via libera ad Abreu sin sul traguardo a quattro giri dal termine. Secondo posto per Bell davanti a Brown, Lasoski ed il campione del Chili Bowl 2014 Bryan Clauson, al debutto con le winged della ASCS. Rientro in pista dopo l’infortunio pre-Chili per Blake Hahn, qualificatosi per entrambi le finali.

Protect the Harvest A-Feature – 30 laps, $10,000 to win.

A Feature (30 Laps): 1. 24-Rico Abreu[3]; 2. 31B-Christopher Bell[1]; 3. 21-Brian Brown[7]; 4. 33L-Danny Lasoski[16]; 5. 82C-Bryan Clauson[8]; 6. 41-Jason Johnson[5]; 7. 11-Roger Crockett[4]; 8. 45X-Johnny Herrera[6]; 9. 82-Sam Hafertepe Jr[11]; 10. 23-Seth Bergman[14]; 11. 3-Craig Stidham[9]; 12. 05-Brad Loyet[13]; 13. 17-Blake Hahn[20]; 14. 2L-Logan Forler[17]; 15. 0-Glenn Styres[10]; 16. 95-Matt Covington[15]; 17. 18-Tony Bruce Jr[21]; 18. 29-Brandon Hahn[12]; 19. 17W-Cole Wood[22]; 20. W20-Greg Wilson[19]; 21. 9R-Reece Goetz[24]; 22. 94-Jeff Swindell[23]; 23. 12-James Mosher[18]; 24. (DNF) 22-Mason Moore[2]; 25. (DNF) 87-Aaron Reutzel[25].

 

Gardner si aggiudica la ‘Copper on Dirt’ in Arizona

gardner

Damion Garnder è il vincitore della settima ‘Copper on Dirt’, gara svoltasi Venerdì notte sull’argilla del Canyon Speedway Park di Peoria, Arizona. Il main-event di Sabato è stato annullato per pioggia persistente e quindi la vittoria di “The Demon” al Venerdì vale la vittoria del trofeo. Il campione in carica della USAC/CRA è riuscito ad avere la meglio nelle battute conclusive, in una bella lotta a tre, del leader Gary Taylor che si è dovuto arrendere anche a RJ Johnson, campione 2013 della USAC South West Sprint Cars.

Copper on Dirt “A” Feature (30 Laps):  1. 4a-Damion Gardner, 2. 51-R.J. Johnson, 3. 4-Gary Taylor, 4. 50x-Charles Davis, Jr., 5. 74x-Josh Hodges, 6. 73-Nic Faas, 7. 16-Mike Martin, 8. 92-Jake Swanson, 9. 74-Colby Copeland, 10. 37-Matt Mitchell, 11. 45-Dave Darland, 12. 44-Cody Williams, 13. 12-Josh Pelkey, 14. 2-Austin Williams, 15. 91r-Brody Roa, 16. 50-Mike Spencer, 17. 5-Logan Williams, 18. 11c-Michael Curtis, 19. 14-J.J. Ercse, 20. 4g-Chris Gansen, 21. 7-Cory Kruseman.

 

Kenny Wallace al via della USRA Modified al Lucas Oil Speedway

normal_RLH_4170Il nove volte vincitore in NASCAR Nationwide Series Kenny Wallace prenderà parte al Pitts Homes USRA Modified event il 22 Maggio, giornata inaugurale della 22nd annual Lucas Oil Show-Me 100 Presented by ProtectTheHarvest.com che si terrà a Lucas Oil Speedway di Wheatland, Missouri. Wallace, 50 primavere, ha oltre 909 presenze in NASCAR tra Sprint Cup, Nationwide Series e Camping World Truck Series. Sarà al volante di una vettura motorizzata Toyota.

 

ASCS al Texas Motor Speedway per una double-header a Settembre

TWDTCWebStory-300x201La Lucas Oil ASCS National Tour farà visita al Texas Motor Speedway di Fort Worth nel mese di Settembre per una double-header sul 4/10 di miglio in argilla dell’impianto texano che già conosciamo per via di NASCAR ed IndyCar.  Il Port-a-Cool U.S. Dirt Track Championship è programmato per Venerdì 12 e Sabato 13 e sarà valevole anche per le due serie regionali Lone Star (Texas) e Sooner (Oklahoma).

 

 

Markus Niemela continua nella USAC West Coast 360

1620842_759674050709600_695115996_n

Lo ‘spinning finn’ Markus Niemela sarà uno dei protagonisti del  “3rd Annual Sin City Showdown” di Las Vegas, gara di apertura del campionato USAC West Coast che si terrà in concomitanza con il National Tour della World of Outlaws. Dopo un ottimo 2013 concluso con il quarto posto in campionato il finlandese ha cambiato scuderia passando al Josh Ford Motorsports. Campione 2008 della defunta F.Atlantic è passato in pianta stabile al dirt racing nel 2010.

Chris Madden vince la 17esima edizione della Bama Bash East Alabama Motor Speedway.

Gray Court, nativo del South Carolina e all’anagrafe Chris “Smokey” Madden, si è imposto su Jonathan Davenport, leader a inizio gara, nella 17esima edizione della Bama Bash East Alabama Motor Speedway, gara valevole per il campionato della National Dirt Racing League.

Madden aveva vinto precedentemente la sua batteria di qualificazione. Il pilota del South Carolina ha danzato tra la seconda e la prima piazza per quasi tutta la gara prima di conquistare la sua prima vittoria in carriera nella NDRL. Per quanto riguarda la classifica generale, Madden è intesta con  4 punti di vantaggio su Davenport, che non mollerà l’osso molto facilmente durante il prosieguo del campionato giunto al suo nono appuntamento su ben 36.

Le precedenti otto gare hanno visto principalmente protagonisti J.Blankesnhip e Billy Moyer, che si sono imposti in ben 4 prove su otto. I precedenti appuntamenti si erano svolti sugli ovali di Tucson ed El Paso.

Stay tuned and don’t miss the action!

Redazione