6h Roma 2016, 2a ora: Ligier sempre in testa, lotta tra AF e Oregon

dsc_0160-1web

La 6h di Roma 2016 arriva alla sua seconda ora di svolgimento ed in testa, a comandare in lungo e in largo, c’è la Ligier JSP3 messa in pista dal team italo-americano Eurointernational. Dopo il primo stint effettuato da Giorgio Mondini è andato ad Andrea Dromedari l’onere di prendere le redini della coupé d’oltralpe, con un giro di vantaggio sul diretto concorrente, la 488 di AF Corse, passata nelle mani di Alex Moiseev. Proprio i due alla curva Soratte sono entrati in contatto, fortunatamente senza conseguenze meccaniche.

dsc_0180-1web

Per il russo, il meno veloce del suo trio, si tratta di controllare il ritorno di Davide Roda, bravo ad accorciare le distanze sulla Ferrari 488 dopo aver preso il testimone della Renault RS01 da Robert Kubica. Per lui un contatto con la BMW Z4 n.10 senza apparenti conseguenze. Quarto posto per Artur Janosz sulla Huracan del team Lazarus.

Nel raggruppamento ‘Silver’ prima piazza per Molinaro sulla Megane V6 di Zero Racing, dodicesimo in generale a 14 giri dal leader.

 

Top 5 dopo 2 ore

1. Ligier LMP3 – Eurointernational
2. Ferrari 488 – AF Corse
3. Renault RS01 – Oregon
4. Lamborghini Huracan – Lazarus
5. Porsche 997 GT3R – Autorlando

 

Roberto Del Papa – @papix27

ph. Mirko Mannocchi