6h Roma 2016, 5a ora: Ligier verso la vittoria, la Ferrari AF verso il secondo posto

dsc_0043-1web

Ad un ora dal termine continua la marcia trionfale della Ligier JSP3 LMP3 della Eurointernational, fermatasi nuovamente ai box allo scoccare della quinta ora con quello che dovrebbe essere l’ultimo cambio pilota della giornata, Mondini per un ottimo Uboldi. Il prototipo sviluppato dalla Onroak ha dimostrato tutto il suo potenziale, anche se ad onor del vero con l’uscita di scena della Wolf di Bellarosa e Belotti ancor prima del via i ragazzi del team Eurointernational ha avuto la strada spianata verso la vittoria.

dsc_0077web

La Ferrari 488 GT3 della AF Corse viaggia come un orologio seppur ad un giro dall’inarrivabile Ligier, ma il podio dovrebbe essere in cassaforte a meno di cedimenti meccanici, considerando i due giri di vantaggio sulla Huracan della Lazarus distanziata di ben due tornate, ma assolutamente autrice fino a qua di una gara più che positiva.

dsc_0079-1web

Ancora problemi in casa Oregon, con la Renault RS01 ancora afflitta da problemi ed ancora ferma ai box per le riparazioni del caso, volendo comunque onorare l’impegno e tagliare a tutti i costi il traguardo. Eccellente quarta piazza per l’equipaggio di Bi&Bi e la loro Tatuus, davvero competitiva oggi sul tracciato romano. Chiude la top-5 la Porsche di Autorlando che ha tre giri di vantaggio sulla Mercedes AMG GT3 del team MDC Sports, mai in gara oggi.

In Silver Cup vittoria nelle mani di Zanin su BMW M3 V8 della PRO.Motorsport, unica del suo raggruppamento ancora in pista.

Top 5 ad un ora dal termine

  1. Ligier JSP3 LMP3 – Eurointernational
  2. Ferrari 488 GT3 – AF Corse – + 1 giro
  3. Lamborghini Huracan GT3 – Lazarus – + 3 giri
  4. Tatuus YP012 – Bi&Bi – + 7 giri
  5. Porsche 997 GT3R – Autorlando – + 10 giri

 

Roberto Del Papa – @papix27

ph. Mirko Mannocchi