6h Roma 2016: Pole con brivido per la Wolf di Belotti e Bellarosa

resized_7204

Guglielmo Belotti e Ivan Bellarosa, su Wolf GB08 della Avelon Formula hanno siglato la pole position nell’unico turno di qualifica previsto per la XXVI Edizione della 6h di Roma in corso a Vallelunga. Il duo campione in carica fin dalle libere ha dimostrato di trovarsi a proprio agio sul tracciato capitolino e domani precederà in griglia la Ligier JSP3 della Euro International guidata da Giorgio Mondini, Andrea Dromedari e Davide Uboldi. Terzo tempo, e miglior responso fra le GT per la Ferrari 488 GT3 della Kaspersky Motorsport di Giancarlo Fisichella, Marco Cioci e Alexander Moiseev.

I 45 minuti della qualifica, disputati in condizioni di asfalto asciutto, hanno dunque premiato l’equipaggio della Avelon Formula che tuttavia non ha potuto concludere la sessione a causa di un principio di incendio che ha coinvolto la vettura quando al termine della sessione mancavano ancora venti minuti. La conseguente bandiera rossa, bandiera sventolata in altre due circostanze nei primi minuti per le uscite di pista del trio turco della Eban Gedik Motorsport e di quello della Autorlando Sport, ha spezzettato ulteriormente la sessione con tutti i team che hanno approfittato per i cambi pilota e per montare coperture nuove.

Nella seconda parte della qualifica le posizioni a ridosso della testa sono cambiate diverse volte, con l’equipaggio della Euro International che ha progressivamente ridotto il margine riuscendosi a portare a poco più di un decimo dal tempo della pole. In terza piazza virtuale la Ferrari 488 GT3 della Kaspersky Motorsport che proprio all’ultimo tentativo è riuscita ad avere la meglio sulla Renault RS01 della Oregon Team portata in pista dal trio Kubica/Roda/Bobbi, e della Lamborghini Huracán della Ombra Racing (Cassarà/Frassineti/Gentili).

Lo start della 6h è previsto per domani alle 9.45 con la corsia box che sarà aperta alle 9.20. Anche quest’anno, chi non potrà essere presente a Vallelunga, potrà seguire tutta l’azione in diretta streaming collegandosi col sito web del Gruppo Peroni Race o sulla pagina You Tube del Gruppo Peroni Race.