6h di Roma: Bellarossa e Avelon ancora leader, ma AF tiene testa

Allo scadere della terza ora la Wolf GB08 1.6 Turbo della Avelon Formula è ancora in testa con al volante Ivan Bellarosa, che ha ripreso le redini della biposto italiana dopo averla lasciata nelle mani di un buon Guglielmo Belotti che malgrado aver perso la leadership poco dopo il termine della seconda ora ai danni di Cioci ha comunque tenuto un buon ritmo senza perdere troppo terreno.

Secondo posto quindi per la vettura messa in pista dalla AF Corse che dopo la ripartenza ed il sorpasso ai danni della Wolf di Belotti ha dettato il suo ritmo guadagnando gradatamente vantaggio fini al pit-stop dove il pilota romano ha lasciato posto a Perazzini, al suo primo stint di guida. Terza piazza per la Ligier blu e arancio della BHK con in abitacolo Jacopo Baratto che ha preso il posto di Dracone, per loro però i giri di distacco dalla vettura di testa sono due.

Tra le GT svetta momentaneamente la Mercedes AMG GT3 della MDC Sports, ma la lotta è serrata soprattutto con i connazionali della Attempto Racing su Lambo Huracan e la vittoria finale non è per nulla scontata.

Dopo 3 Ore

1. 45 I. Bellarosa – Wolf GB08T – Avelon Formula – 118 giri
2. 4 . P. Perazzini– Ligier JSP3 – AF Corse – + 1 giro
3. 735 J. Baratto – Ligier JSP3 – BHK – +2 giri
4. 134 L. Visentin – Ligier JP3 – RGP – +5 giri
5. 88 L. Pirri – Norma FC – LP Racing – +5 giri

 

Roberto Del Papa – ph. Mirko Mannocchi