ALMS: molte novità nell’appuntamento di Baltimore

Mentre la lotta per i titoli di categoria (P1 esclusa) entra nel vivo, a catalizzare l’attenzione sono i numerosi cambi di casacca e debutti previsti per il weekend di Baltimore, la cui gara si terrà questa sera (Sabato 31 Agosto). La entry list del penultimo evento stagionale della American Le Mans Series presenta molte succose novità rispetto alle ultime uscite, anche nelle zone alte della classifica.

Per cominciare, una cattiva notizia: la Deltawing non scenderà in pista, cosicché saranno solo due le vetture P1 in pista, la HPD-ARX di Lucas Luhr e Klaus Graf e la Lola di Chris Dyson e Guy Smith.

Molto più gustosi i cambiamenti riguardanti la classe P2. Oltre al ritorno di Ryan Briscoe, assente nelle ultime due gare per i postumi di una frattura al polso destro, va segnalato l’approdo di Guy Cosmo al Level 5 Motorsports. Lo statunitense affiancherà Scott Tucker sulla barchetta #551 e sarà sostituito nelle file dell’Extreme Speed Motorsports da Anthony Lazzaro.

Alex Popow, protagonista della corsa all’iride in Grand-Am, sostituirà Duncan Ende sulla Oreca #9 Prototype Challenge dell’RSR Racing, per l’occasione schierata con il supporto del team Starworks e lo sponsor Venezuela.

Nel contesto della categoria GT è da segnalare l’arrivo di Joey Hand sulla BMW #56 del Rahal Letterman Lanigan come compagno di squadra di Dirk Müller. Infine, oltre che da Al Carter, la terza Porsche del team TRG sarà guidata da Kevin Estre, protagonista da diversi anni del campionato Porsche Supercup.

Il Grand Prix of Baltimore avrà il via alle 15.45 ora locale (le 21.45 italiane) e sarà visibile in streaming sul sito ufficiale della serie, alms.com.

Edoardo Vercellesi