Brevi TUSCC: Scuderia Corsa raddoppia, nuove entrate in GTD, Delta-ADR si avvicina agli USA

Due Ferrari per Scuderia Corsa. Dopo la vittoria nella classe GT Grand-Am nella stagione appena conclusa, Scuderia Corsa ha deciso di schierare due Ferrari 458 Italia nell’annata di debutto del TUSCC. Il team manager Giacomo Mattioli ha infatti annunciato che oltre alla #63, la quale vedrà il ritorno di Jeff Westphal al fianco di Alessandro Balzan, sarà regolarmente in pista anche una #64 per il Dr. Rod Randall e Ken Wilden. La squadra aveva già iscritto la seconda vettura in occasione della gara di Indianapolis 2013.

Level 5 si allarga. Dopo aver dichiarato il proprio attacco alla classe PC, Level 5 Motorsport ufficializza un programma ulteriore nella divisione GTD. La compagine di Scott Tucker avrà a disposizione due Ferrari 458 Italia con specifiche FIA GT3, la prima delle quali sarà affidata a Bill Sweedler e Townsend Bell. I due verranno affiancati proprio dal team manager Tucker nelle corse di maggiore durata, mentre è ancora da determinare l’impiego di Jeff Segal, ventottenne che vanta grande esperienza sulle vetture di Maranello appena messo sotto contratto.

GTD sempre più folta. La categoria GTD si arricchisce di partecipanti con gli annunci di due squadre. TRG-AMR, che ha provato nei recenti test di Sebring e Daytona con James Davison, Kevin Estre e David Block, metterà in pista due Aston Martin aderenti al regolamento GT3 europeo; Park Place Motorsports schiererà invece due Porsche, la #71 per Patrick Lindsey e il Dr. Jim Norman, campione GX in carica nel contesto della Grand-Am, e la #73 il cui equipaggio è ancora da stabilire.

New entries in PC. Due squadre hanno ufficializzato la loro presenza nel Prototype Challenge. Oltre al confermato BAR 1 Motorports, che gestirà due Oreca dopo il secondo posto nelle classifiche piloti e team di quest’anno, da Sebring in poi una macchina correrà sotto le insegne del JDC – Miller MotorSports. La nomina dei piloti dovrebbe avvenire a breve.

Partnership Delta-ADR con AXR. Action Express Racing vedrà subentrare un partner d’eccezione per la prossima 24 Ore di Daytona: si tratta di Delta-ADR, formazione inglese che compete al top nella classe LMP2 del WEC e che ha collaborato con Coyote, telaista che fornisce la propria scocca proprio ad AXR, alla realizzazione di un nuovo chassis per la stagione 2014. La discesa in campo di questa unità era prevista per Daytona, ma più probabilmente la si vedrà nel successivo appuntamento di Sebring.
Delta-ADR co-gestirà la Chevy #9 guidata dai fratelli Burt e Brian Frisselle ai quali dovrebbe essere affiancato Fabien Giroix, pilota francese che debutterà nelle file della squadra questo weekend nella 6 Ore del Bahrain (ultima prova del WEC) e porta in dote lo sponsor Millenium Development Fund.
Il coinvolgimento non terminerà però a Daytona, in quanto si mormora di un possibile impegno in P2 nella 12 Ore di Sebring.