Il Ringhio di Sini – Sfiga a parte, manca poco!

Questo podio non vuole arrivare!

Eccomi di ritorno da Portimao, ancora una volta con l’amaro in bocca per un risultato sfumato. Questa volta, come avevo previsto, siamo stati più vicini al gruppetto di testa, anche se ci manca ancora qualcosina per stare sempre con loro.

Nel primo turno di prove libere abbiamo girato con gomme finite riuscendo a segnare il sesto tempo, non cosi lontano dai tempi dei primi, che però giravano con gomme decisamente più fresche delle nostre. Nelle libere 2 avremmo voluto provare delle modifiche e soprattutto simulare la qualifica con gomma nuova, ma, per la prima volta in una stagione e mezzo, si è rotto il cambio! Prima o poi doveva accadere, certo che se non succedeva era meglio!

Questo inconveniente ci ha costretto ad andare in qualifica un po’ alla cieca, con la pista molto cambiata per via della gommatura maggiore e per il forte vento che a Portimao arriva sempre nel pomeriggio. Il risultato è stato che praticamente non abbiamo migliorato il tempo della mattina nonostante le gomme nuov,e e ci siamo qualificati solo ottavi.

Certo, essere 15 km/h meno veloci sul dritto della Mercedes e 10 meno di BMW non aiuta affatto… Speriamo che il balance risistemi le cose al più presto!

Ad ogni modo, prima delle due gare prometto al mio team che darò battaglia comunque e, forti anche di alcune modifiche di set up, già in gara 1 arriviamo sesti. Anche se vedermi superato sul dritto sia da Berton che da Mugelli è stato alquanto frustrante!!

24434_10151552786147057_1143973862_nNella gara del pomeriggio partivo terzo grazie alla griglia invertita, e con una partenza “cattiva” riesco subito a portarmi in seconda posizione, dietro a Ferrara e Liuzzi, che mi ha passato poco dopo, visto che sul dritto viaggiava almeno 15 km\h più veloce di me…fortuna che gli adesivi hanno retto!!! Con nostra grande sorpresa, però, mi accorgo che riesco a tenere il loro ritmo e che allo stesso tempo riuscivo a tenere dietro Biagi e Morbidelli con tranquillità!

Proprio mentre mi dicevo che questa era la volta buona per il podio, sento uno strano rumore provenire da dietro e allo stesso tempo la macchina comincia ad andare “frenata”! Il preludio del guaio che mi hai poi costretto al ritiro… Purtroppo il nostro semiasse non ha retto, a nostra parziale discolpa va detto che abbiamo corso con una soluzione sperimentale di differenziale. E mi sa tanto che non ha funzionato a dovere…

Peccato, un gran peccato ma almeno questa volta siamo stati in lotta con i primi e sono sicuro che se il balance interverrà per sistemare le cose – perchè deve sistemarle per forza – possiamo dire la nostra nelle ultime tre gare!

La nota positiva è che la “gara più importante del weekend” l’ho vinta io! Venerdi sera la Superstars ha organizzato una gara di go-kart con piloti e meccanici di Superstars, GT e Ferrari Challenge! Una serata divertentissima, in cui mi sono preso il lusso di fare il giro più veloce! Anche se non conta nulla, fa sempre bene al morale di un pilota stare davanti a tutti! Mi ha fatto pure venire un sacco di voglia di risalire su un kart vero! Come suggerisce anche il nostro team principal, quasi quasi vendiamo le Chevy e compriamo un pò di kart! 😀

A presto ragazzi, ora godiamoci un po di riposo e un po di mare!!

Ciao!
autografo sini

 

 

 

Per seguire Francesco:

[button color=”blue” size=”small” link=”https://www.facebook.com/OfficialFrancescoSini?fref=ts” target=”blank” ]La pagina Facebook di Francesco[/button]

[button color=”red” size=”small” link=”https://www.facebook.com/SolarisMotorsport” target=”blank” ]La pagina Facebook della Solaris Motorsport[/button]

[button color=”orange” size=”small” link=”http://http://www.solarismotorsport.com/” target=”blank” ]Il sito della Solaris Motorsport[/button]