Mercato GT Italia: Mugelli sull’Aston, Cheever con Leo e sulla Nissan…

aston

A poco più di due settimane dall’inizio delle ostilità, si va delineando la griglia di partenza del Campionato Italiano GT, che il primo di maggio prenderà ufficialmente il via a Monza. Nelle ultime settimane un po’ tutti gli i team sono stati impegnati in sessioni di test per affinare, sgrossare o scoprire le vetture e permettere ai ‘nuovi arrivati’ di prendere le misure con le nuove…fidanzate.

mugelliCosì nella giornata di ieri, proprio sul circuito brianzolo, si sono viste in azione le due new entry del campionato: l’Aston Martin Vantage GT3 e la Nissan GTR. Sulla coupè inglese di casa Solaris ha fatto il suo debutto Max Mugelli, fresco di contratto, che affiancherà Sini nel campionato tricolore. Il fiorentino ha preso le misure alla nuova vettura e sembra abbia fatto segnare anche buoni tempi, in linea con quelli del compagno. Ci si deve aspettare il…ritorno della squadra di Coccia?
nissanSulla Nissan GTR della Drive Technology Italia si sono invece alternati Marco Cassarà e Andrea Gagliardini, lo scorso anno sulla Z4 della ROAL. Saranno loro a portare, anzi riportare, la giapponesina nel GT Italiano dopo la prima timida apparizione del 2014. Tempi alla mano, la GT-R si è ben difesa e durante l’anno potrebbe riservare più di qualche sorpresa.

fb_img_1460715195734Sul fronte Ferrari, è stata annunciata la presenza della 488 della Easy Race per Ferdinando Geri e Daniel Mancinelli, che così passano insieme dalla McLaren con cui hanno partecipato alla prima parte della scorsa stagione all’ultimissima Rossa GT3. Anche la Black Bull Racing avrà una 488, per Stefano Gai e Mirko Venturi, e proprio in questi giorni ha svelato la sua livrea.

Sempre in casa Ferrari, con ottime probabilità vedremo sulla 458 della Scuderia Bonaldi l’inedita coppia Cheever – Leo, un duo altamente competitivo che potrebbe dar fastidio anche agli equipaggi SuperGT3. Eddie Cheever III, così come Francesca Linossi (anche lei probabilmente al via del GT Italia con una Ferrari), ha corso le ultime due stagioni nella NASCAR Whelen Euro Series con convincenti risultati: rookie dell’anno 2014 e per ben due volte candidato al titolo assoluto, Cheever ha avuto anche l’opportunità di correre nella NASCAR americana, dove è stato notato dalla Toyota. Federico Leo, invece, torna nel mondo GT dopo la parentesi sfortunata 2015 nel Renault Trophy con la RS01. Sarà una coppia da tenere d’occhio?

Per scoprire quali sono gli altri equipaggi della serie tricolore, potere dare un’occhiata alla nostra presentazione del campionato cliccando qui e guardando gli aggiornamenti qui.

Massimiliano Palumbo