Ivan Bellarosa, 2° alla 24h di Zolder, è campione BelCar!

AF2015 - 24H3 - 3

Tempo perfetto, griglia al gran completo e 25mila spettatori che hanno passato uno spettacolare weekend al circuito di Zolder. Sono questi alcuni degli elementi alla base della edizione 2015 della 24 ore di Zolder, andata in scena lo scorso fine settimana sullo storico tracciato belga. L’Avelon Formula, team bresciano, non ha vissuto un weekend esente da problemi, ma il talento dei suoi piloti e l’ottimo lavoro dei tecnici della squadra hanno permesso a Ivan Bellarosa, Guglielmo Belotti e Christophe Geoffroy di conquistare il secondo posto a bordo della loro Wolf GB08 #45, trionfando nella divisione prototipi. Il successo tra le barchette è valso anche il titolo del Belcar Trophy a Ivan Bellarosa, che si laurea così Campione 2015 della serie.

AF2015 - 24H3 - 1Il weekend di Zolder era partito bene per la Avelon Formula, abile nel conquistare la pole position durante una sessione di qualifica completamente bagnata al giovedi. “Sapevamo che ci sarebbe stata una grande lotta per la pole position. Il meteo era lontano anni luce dalle condizioni ideali, ma siamo riusciti a centrare comunque il nostro primo obiettivo del fine settimana ed eravamo ovviamente decisamente soddisfatti di come avevamo iniziato.” ha commentato Ivan Bellarosa. Tutto liscio anche all’inizio della gara, nonostante la dura lotta con i rivali, tutti molti vicini alla Wolf GB08 #45 in testa alla classifica. Dati i tempi ravvicinati tra tutti i protagonisti, il team ha optato per una strategia più attendista nelle prime fasi.

La seconda vettura del team, affidata a De Val – De Val – Hudspeth – Emanuele, aveva iniziato anch’essa al meglio e si era subito installata al quarto posto. “A inizio gara un pò di problemi hanno rallentato la vettura e una successiva escursione sulla ghiaia ha causato alcuni danni che hanno ricacciato la Wolf indietro.” spiega Maurizio Bellarosa. “Neanche la nostra vettura in testa non è stata risparmiata dalla sfortuna e nonostante il grande impegno di tutto il team, dei piloti e dei tecnici, non è stato possibile fare meglio del secondo posto.

Il nostro obiettivo principale era vincere la gara e, nonostante ci fossimo preparati al meglio, non ci siamo riusciti. Abbiamo perso almeno 29 giri per problemi alle levette e un cavo del cambio. Il fatto di essere riusciti a recuperare 11 di questi giri in meno di sei ore è la riprova che non solo avevamo il ritmo giusto per vincere la gara, ma anche che i nostri tecnici e i nostri piloti erano preparati al meglio.” ha detto Dries De Smet, team manager della Wolf GB08 #45. “Con i ‘se’ e con i ‘ma’ non si cambia il mondo, è andata così. La realtà è che il Belgium Racing ha vinto la 24 ore di Zolder per la terza volta consecutiva e che la Wolf #45 è giunta seconda. Insieme alla famiglia Bellarosa, voglio congratularmi con Patric Derdaele e il suo team per quello che sono riusciti a fare. In compenso noi ci siamo assicurati il titolo del Belcar Trophy 2015 con Ivan Bellarosa e siamo decisamente contenti di questo successo. In questo campionato, i punti vengono dalla classifica generale, dalle divisioni e dalle classe, quindi nove volte in totale. Quando fai ein plain per 8 volte e porti a casa 198 punti su 200 disponibili,  sei sull’ottima strada per diventare campione. Certo, quei due punti mancanti sarebbero stati i benvenuti, ma le corse sono anche così.” ha concluso De Smet.

AF2015 - 24H3 - 5