Categorie
endurance featured

SI RITIRA ALLAN McNISH. Le Mans perde uno dei suoi più grandi interpreti

Sto invecchiando. In giornate come queste lo capisco meglio di altre. La cosa positiva è che sto invecchiando con dei bei ricordi di giorni passati in pista o lungo un tracciato.

A cosa mi riferisco? All’annuncio odierno del ritiro di Allan McNish. Dopo Dindo Capello, anche lo scozzese volante. Del trio delle meraviglie, un trio che ha segnato indelebilmente la storia delle gare endurance. resta solo Tom Kristensen…anche lui forse al suo ultimo anno.

Ho avuto la fortuna di conoscere Allan. Un grande uomo prima ancora che grande pilota. Mai una volta che abbia fatto finta di non vedere un tifoso, mai una volta che non si sia fermato a firmare un autografo a chi glielo chiedeva.

IMG_0646

Allan il pilota delle gare impossibili, quello che mi ha fatto incazzare in alcune Le Mans con errori evitabilissimi, ma anche il pilota martello che nel 2008 ha demolito le Peugeot, quello della vittoria della Petit Le Mans con un’auto ricostruita dopo il botto del giro di ricognizione. Uno che ha dato sempre il 110% all’interno dell’abitacolo.

Mi mancherà, mancherà a tutti. Sarà dura non pensare alle sue partenze al limite della follia alla prossima 24 ore di Le Mans.

Ha scelto il momento migliore, dopo un’altra Le Mans vinta e dopo il successo del Campionato del Mondo.

Grazie ALLAN

Il tweet di Allan


Depailler on Tyrrell P34

 

Di depaillerontyrrellp34

F1 EDITOR + endurance,technical,history, editor
rturcato@motorsportrants.com
twitter: @rturcato83 @motorsportrants