Daytona, 14^ ora e mezza: Angelelli si porta in testa, lotta senza quartiere per l’assoluta

Dopo quattordici ore di gara la 24 Ore di Daytona si rivela ancora combattuta ed incerta. Dopo la decima caution della gara, dovuta all’uscita della vettura #08 dell’RSR Motorsports, la situazione vede un velocissimo Max Angelelli (#10), Sebastian Bourdais (#5) e Tony Kanaan (#02) e racchiusi nel giro di pochissimi secondi. Quarta posizione ed un giro di distacco per John Martin (#9) a precedere Richard Westbrook (#90) e la prima LMP2, la #6 di Alex Brundle.

Oliver Gavin su Corvette (#4) è in testa nella classe GTLM davanti alle due Porsche ufficiali di Jorg Bergmeister (#912) e Richard Lietz (#911); più staccate le due BMW di Rahal e Priaulx (#56 e #55).

Vicini tra loro sono anche i primi due equipaggi del Prototype Challenge, con Colin Braun (#54) che precede di circa 15 secondi Rob Huff (#25), mentre David Ostella (#38) e Martin Fuentes (#7) si trovano “one lap down”.

L’italiano Lorenzo Casè (#63) difende la leadership dall’attacco di un’altra Ferrari, la #555 di Townsend Bell. Tutti gli altri sono staccati di almeno una tornata, a partire da Shane Lewis (#22) e Spencer Pumpelly (#45).