Ganassi schiera uno squadrone per la 24 Ore di Daytona

Si è mormorato per molto, ma ora è tutto ufficiale. Il Chip Ganassi Racing ha presentato oggi, in una conferenza stampa, i due equipaggi che correranno la 24 Ore di Daytona alla fine di Gennaio e la line-up è di quelle che fanno paura.

Sulla Ford #01, assieme ai full-season Scott Pruett e Memo Rojas, competeranno Jamie McMurray, che corre proprio per Ganassi nella NASCAR Sprint Cup Series, e Sage Karam, giovane prospetto a stelle e strisce vincitore del campionato Indy Lights 2013.

La seconda vettura (#02) sarà affidata invece ai due piloti della squadra schierati in IndyCar Tony Kanaan e Scott Dixon, oltre che all’esperto e veloce Marino Franchitti e al “golden boy” Kyle Larson, al debutto assoluto nella classicissima della Florida.

BdEvMXcIcAA79OP

Sei degli otto piloti scelti dal saggio Chip corrono già per lui, chi in NASCAR, chi in IndyCar, chi nella stessa TUSCC. Le altre due carte, Franchitti e Karam, sono molto interessanti per motivi diversi: il primo è campione in carica della ALMS nella classe P2 nonché fratello di Dario, fresco di addio alle corse, mentre il secondo è un prodotto ancora grezzo ma sicuramente promettente.

Ciò non toglie che il vero osservato speciale sia Larson, la nuova sensazione del motorsport americano, chiamato a confermare la propria duttilità anche a bordo di un Daytona Prototype in una gara lunga e prestigiosissima. Riuscisse a reggere la pressione dell’evento, dimostrerebbe una volta per tutte di essere pronto per gareggiare ai massimi livelli.

Edoardo Vercellesi


1551651_463707830402227_790060848_n