TUSCC, 12 Ore di Sebring: orari ed entry list

Lo start è previsto per domani intorno alle 15.15 italiane, ma la febbre è già alta da giorni. Il Tudor United SportsCar Championship torna a solcare l’asfalto per uno degli appuntamenti più attesi della stagione: la 12 Ore di Sebring, tappa valida per il NAEC.

photo1

Il carrozzone arriva al weekend di gara fresco dei risultati e dei dati accumulati nei test svolti poche settimane or sono; in linea puramente teorica il tracciato della Florida avrebbe potuto avvantaggiare le vetture P2, favorite dall’aerodinamica più incisiva e dall’esperienza delle passate edizioni, ma le prove hanno premiato ancora una volta i DP, Action Express Racing su tutti. La speranza è che tra i due tipi di mezzo si possa comunque assistere ad un confronto più aperto rispetto a quanto avvenuto a Daytona, dove i prototipi di derivazione Grand-Am l’hanno fatta da padroni.

Lo spettacolo si prospetta frizzante in tutte le classi e la nutrita griglia sarà composta da 17 Prototypes, 10 PC, 11 GTLM e 25 GTD, per un totale di 63 vetture al via. Nelle due categorie GT, come già avvenuto nel primo rendez-vous stagionale, sono diversi i pretendenti alla vittoria, mentre la divisione PC dovrebbero battagliare almeno quattro o cinque equipaggi.

In chiusura, una buona notizia per tutti gli appassionati: il condizionale è d’obbligo, ma il sito ufficiale imsa.com dovrebbe trasmettere in diretta la gara per intero. Incrociamo dunque le dita e speriamo di poterci godere una corsa divertente e aperta quanto quella di Daytona: le premesse ci sono tutte.

ENTRY LIST DELLA 12 ORE DI SEBRING