Wec Round 3 preview: 24 Ore di Le Mans

Ormai manca poco…. da domani pomeriggio alle ore 16:00, con le prime prove libere, avrà inizio il lungo weekend della 24 ore di Le Mans. Come tradizione la gara si correrà tra sabato e domenica della ventiquattresima settimana dell’anno e sarà anche valida come terza gara del Mondiale Endurance 2012.

In questo articolo troverete la presentazione delle quattro categorie presenti in gara, gli orari della settimana e infine come seguire la corsa sia in tv che sul web.

LMP1 (13 iscritti)

Solo 13 partecipanti nella classe regina dei prototipi, la LMP1, che dopo cinque anni di sfide tra i team ufficiali di Audi e Peugeot, vedrà il debutto di quattro auto dotate della tecnologia ibrida, oltre alla classiche diesel e benzina. Audi, che punta all’undicesimo successo nella 24 ore di Le Mans, per l’edizione di quest’anno ha deciso di puntare su quattro auto: due R18 e-tron quattro (diesel+ibrido a volano) e due R18 Ultra, che, come dimostrato a Spa, avranno le stesse possibilità di puntare al successo.

A minacciare la supremazia Audi, Toyota che ritorna a Le Mans dopo 13 anni e lo fa con la sua 030 dotata di V8 benzina e di un sistema di recupero dell’energia a batteria. La casa giapponese ha dimostrato ottime prestazioni nel corso dei test della scorsa settimana, l’unica incognita sarà l’affidabilità. Poche reali possibilità per gli altri partecipanti in Lmp1, che si giocheranno le posizioni subito a ridosso del podio e la vittoria nella classe riservata alle squadre private. Rebellion, con una Lola Toyota, e Strakka, con l’Hpd arx-03, sembrano i favoriti, ma le sorprese potrebbero venire dal Team Jrm, che schiera un’altra Hpd o dal Team Pescarolo che sarà al via con due auto diverse: una Dome s102.5 e una Pescarolo 03, che si schiererà al via con pochissimi km di test alle spalle. Lo stesso Henri, in un’intervista ad endurance-info, ha dichiarato che si prevede un weekend difficile per il suo team. Pochissime possibilità infine per la Pescarolo del Team Oak Racing.

LMP2 (20 iscritti)

Boom di iscritti nella classe Lmp2, segno che la decisione dell’Aco di calmierare i costi ha dato i suoi frutti. Venti iscritti in rappresentanza di sei i costruttori presenti in pista: Oreca, Hpd, Lola, Zytek, Morgan e Norma e tre motoristi: Judd, Nissan ed Honda. Vista la validità di molti dei team in pista è difficile fare un pronostico, ma per puntare alla vittoria serviranno velocità, affidabilità e pochi errori di guida. In Lmp2 da segnalare il ritorno di Martin Brundle, vincitore qui nel 1990 e ormai cinquantatrenne, che dividerà una Zytek Nissan con il figlio Alex, nato pochi mesi dopo il successo di Le mans.

GTEPRO e GTAM (22 iscritti)

La classe Gte, dal 2011, rappresenta le granturismo alla 24 ore di Le Mans. All’interno della classe Gte esistono due classi, una destinata esclusivamente ai piloti professionisti (pro), con auto in versione 2012, ed una destinata ai gentleman (am) con un solo pilota pro ammesso per equipaggio e auto in configuazione 2011.

GTEPRO

In questa classe sono presenti nove auto di  quattro costruttori differenti, ma nonostante i pochi iscritti si preannuncia una battaglia serrata ed emozionante dall’inzio alla fine della corsa.

La Porsche, grande sconfitta nella stagione 2011, si ripresenta con un nuovo modello di 997 affidato ai team Felbmayer e Flying Lizards. La vittoria di Spa e la buona gara di Sebring, fanno del team tedesco uno dei favoriti per la 24 ore. Più in difficoltà pare il team americano, che cercherà però di sfatare la maledizione che non lo ha mai visto vincitore nella classica francese.

La Ferrari porta nuovamente in pista la 458 e si appoggerà ai team AF Corse (due auto) e Luxury racing (una sola auto) gommate Michelin, mentre la quarta 458 sarà portata in pista dal team inglese JMW (Dunlop).

Corvette, dopo la vittoria del 2011, porterà in pista due C6ZR1 gommate Michelin e profondamente riviste rispetto alla versione vincente dell’anno scorso. Il team americano sembra il favorito anche in questa edizione.

Ritorna in forma ufficiale nella classe Gte-Pro l’Aston Martin Vantage gommata Michelin. L’auto profondamente modificata da Prodrive potrebbe essere una sorpresa, a patto che siano stati risolti i problemi di affidabilità riscontrati nelle prime due gare.

GTEAM

Tredici auto in questa classe, e nuovamente quattro  sono i costruttori rappresentati.

La Ferrari presenta ben cinque 458, di cui quattro gommate Michelin ed affidate a team esperti come AF Corse, Jmb, Luxury e una gommata Dunlop affidata al Team Krohn.

Cinque invece le Porsche iscritte in questa classe portate in pista da Flying Lizard, Proton Competition, Prospeed e Imsa con gomme Michelin. Gomme Pirelli invece per la 997 del team inglese Jwa-Avila.

Larbre schiera due Corvette C6 Zr1 versione 2011 e punta senza mezzi termini a bissare la vittoria di classe conquistata nel 2011.

Il team Prodrive, porta in pista una Aston Martin Vantage versione 2011 con gomme Michelin.

Gareggerà fuori classifica la Deltawing, in quanto auto dimostrativa di nuove tecnologie.

Come seguire la gara in tv e su internet

Anche quest’anno la gara verrà seguita interamente, Sin dal Lunedì, dai canali EUROSPORT INTERNATIONAL ed EUROSPORT2 (disponibili entrambi in HD sui canali 211-212 Sky Italia)

Ecco di seguito il programma

Mercoledì 13-6-2012 18-20 Prove Libere Eurosport2

Mercoledì 13-6-2012 22-24 Prove di qualificazione Eurosport2

Giovedì 14-6-2012 19-21 Prove di qualificazione Eurosport2

Giovedì 14-6-2011 22-24 Prove di qualificazione Eurosport

Sabato 16-6-2011 9-11 Warm Up e Gara Legends Gruppo C Eurosport

Sabato 11-6-2011 14.15-16.00 Partenza Eurosport

Dalle 16 in poi si alterneranno Eurosport ed Eurosport2 fino alla conclusione della corsa.

Per chi non avesse l’abbonamento a sky internet resta il modo migliore per seguire la corsa con aggiornamenti in tempo reale.

Per seguire la corsa in diretta radiofonica

http://www.radiolemans.com/

Per il live timing e la diretta scritta della gara

www.lemans.org 

www.endurance-info.com

www.autosport.com

Spotter’s Guide edizione 2012

http://www.spotterguides.com/wp-content/uploads/2012/06/2012_LM_S1_V1_M.jpg

http://www.spotterguides.com/wp-content/uploads/2012/06/2012_LM_S2_V1_M.jpg