Categorie
featured Push to Rants

Caschi loro

A cura di Ermanno Frassoni

[divider]

Tutto è pronto per i Caschi di Autosprint 2014. Chi si fosse chiesto se il gala di premiazione avrebbe avuto luogo è stato accontentato: il sito del settimanale da corsa ha infatti varato l’iniziativa «Reporter per un giorno» che intende accompagnare sul red carpet della serata tre lettori «scelti tra i più fedeli e appassionati in base al nostro personale giudizio». Da alcuni anni, non si sa perché, i Caschi d’Oro (ma sarebbe più opportuno chiamarli Caschi loro), si sono trasformati in un evento privato senza alcuna chance, per i tifosi comuni, di assistervi e applaudire i migliori piloti e addetti ai lavori della stagione. Lontani i tempi in cui la platea della Sala Europa, al Palazzo dei Congressi di Bologna, ribolliva di passione, complice una cerimonia che incarnava la succulenta propaggine del Motor Show. Nessuno vuole insegnare ad Autosprint cosa deve o non deve fare, ma in virtù delle recenti (e sacrosante) crociate del direttore Sabbatini contro quel motorsport, Formula 1 in pole position, sempre più social su Internet e sempre meno accessibile sui campi di gara, sarebbe forse una buona idea incominciare a riaprire le porte dei Caschi a quei fans privi dei pass vip. Anche pagando un equo biglietto, se necessario, scongiurando la scipita impressione di una festa per pochi eletti.

Twitter @Fra55oni

Di Ermanno Frassoni

Dal 2005 al 2010 ERMANNO FRASSONI dirige la rubrica online di Arte, Attualità, Media, Narrativa, Sport e Tendenza "L’Angolo del Webmaster". In seguito vira nettamente in direzione motorsport collaborando tra il 2008 e il 2010 con eRaceMotorBlog, RacingWorld e Stop&Go. Dal gennaio 2011 al gennaio 2013 è caporedattore del network MotorInside. Dal febbraio 2013, sulle pagine di Motorsport Rants, tiene la rubrica "Push to Rants". Tra i suoi interessi, oltre alle corse, anche il marketing e gli eventi. Twitter @Fra55oni