La Bodeguita del Circus

floriditacuba

A cura di Ermanno Frassoni

[divider]

[dropcap]«M[/dropcap]y daiquiri in la Floridita, my mojito in la Bodeguita». Così scrisse Hemingway durante una delle sue frequenti visite alla Bodeguita del Medio, storico bar ristorante ubicato nella zona vecchia di L’Avana, in quella Cuba che nel 1959 proclamò il trionfo della rivoluzione castrista. Ecco dunque shakerati i drinks per i Gran Premi di Formula 1 del 2014. Australia: Rob Roy, pre-dinner con ciliegina per lo start del campionato. Malesia: che sia flambé, come l’umidità di Sepang. Bahrain: l’analcolico fruttato è di rigore. Cina: Long Island Iced Tea (si sa, gli orientali ricchi sono sofisticati). Spagna e Monaco: Brandy Egg Nogg, perché serve l’energia del rosso d’uovo. Canada: Martini Dry, un classico per un weekend di charme. Austria, Gran Bretagna e Germania: Golden Cadillac (e vogliamoci bene!). Ungheria: Screwdriver, il cacciavite per un toboga insidioso. Belgio e Italia: Old Fashioned di nome e di fatto. Singapore: Cosmopolitan. Giappone: Japanese Slipper. Russia e Usa: Lemon Drop per il retrogusto acidulo di due Paesi da sempre ai ferri corti. Brasile: a tutto lime e cachaça con la dissetante Caipirinha. Abu Dhabi: doppio Stinger antiproibizionista per digerire la stagione e la novità dei doppi punti. Prosit!