Categorie
Formula 1

Alla F1 manca un vero tracciato cittadino (Montecarlo fa storia a se)

Tralasciamo Montecarlo che nella F1 fa storia a parte,anzi è la storia della F1.

Ieri guardando il gran premio cittadino di San Paolo della Indycar mi son detto….cavoli,quanto manca alla f1 un tracciato cittadino così vecchio stampo. Tra muretti e guardrail posizionati in un parcheggio. Dove non c’è spazio all’errore,dove l’auto sobbalza e va guidata fisicamente,tra chicane e curve a 90°.

In F1 abbiamoil cittadino di Singapore,o avevamo Valencia. Ma più che un tracciati cittadini sembrano tracciati permanenti con la città portata li nelle vicinanze…Se poi pensiamo che il gp di Korea era stato presentato come cittadino ma la città la devono ancora costruire…

Si sente la nostalgia dei vecchi cittadini come Long Beach, o Detroit dove mentre le F1 corrono in pista,appena al dilà del muretto scorre il traffico cittadino normale.

Purtroppo sappiamo tutti che è impossibile tornare a quei cittadini. Peccato perchè lo spettacolo offerto dalla indycar ieri è stato di primo livello,nonostante anche qualche intervento di troppo della pace care.
Per il gp del New Jersey sarebbe meglio che Bernie si facesse tornare a mente le vecchie gare passate,oppure chiedere qualche consiglio dai cugini americani.

Di depaillerontyrrellp34

F1 EDITOR + endurance,technical,history, editor
rturcato@motorsportrants.com
twitter: @rturcato83 @motorsportrants