Barcellona day 6, Button il più veloce al mattino.

Jenson Button è risultato il più rapido nella sessione mattutina del secondo giorno di test sul circuito di Barcellona (sesto in totale contando anche le 4 giornate della settimana scorsa).
Esattamente come era successo ieri, al semaforo verde questa mattina la pista era bagnata e le temperature basse (6-7 gradi l’atmosfera), ma a differenza di quanto accaduto il giorno precedente non ci sono stati ulteriori scrosci di pioggia durante la mattinata, cosicchè la pista si è via via asciugata consentendo quasi subito il ricorso alle gomme intermedie (con le quali il più veloce è risultato Sutil con il tempo di 1.35.715)e a partire dalle 12.00 il passaggio alle slick (il più sollecito è stato Maldonado, che è stato anche il primo ad utilizzare le supersoft nei test 2013).
Prima della pausa pranzo i piloti hanno avuto quindi un’ora scarsa per testare le gomme d’asciutto (la sessione di fatto si è conclusa con una decina di minuti d’anticipo per una bandiera rossa causata da Grosjean rimasto probabilmente senza benzina alla curva 9).
Alla fine il più veloce, come detto, è stato Button, che con la McLaren ha ottenuto 1.25.936 (siamo quindi ancora oltre 4 secondi sopra i migliori tempi ottenuti sin qui sull’asciutto). Segue Sutil a 216 millesimi (il tedesco proprio ieri è stato ufficializzato dalla Force India), poi nell’arco di 6 decimi troviamo Hulkenberg, Rosberg, Grosjean ed Alonso, che ha chiuso ad un secondo e nove decimi dalla vetta (lo spagnolo ha svolto anche aero test e prove di pit-stop).
Maldonado, Ricciardo e Chilton hanno tutti accusato un distacco superiore ai tre secondi, mentre Vettel è decimo ad oltre 5 secondi (ma il tedesco ha effettuato solo un giro cronometrato nel momento migliore della pista).
I primi dieci hanno ottenuto il loro miglior crono con le medie, fa eccezione Ricciardo (soft). Undicesimo e ultimo è Van der Garde ad oltre 13 secondi, ma l’olandese non ha montato le slick.
I piloti più attivi in pista questa mattina sono stati Alonso e Rosberg (52 giri a testa) mentre Vettel è quello che ha girato di meno (26 passaggi per lui).
Nel pomeriggio, tempo permettendo, la pista dovrebbe ulteriormente migliorare consentendo alle squadre di provare con maggiore regolarità e probabilmente portare avanti anche simulazioni di gara.
A seguire la classifica dei migliori tempi di questa mattina e il consueto prospetto con tutti i run dei principali protagonisti.

Nuova immagine (7)

Nuova immagine
Nuova immagine (1)
Nuova immagine (2)
Nuova immagine (3)
Nuova immagine (4)
Nuova immagine (5)
Nuova immagine (6)