F1, I bookmakers dicono Hamilton

merc-hami-jere-2014-2

Quello che scatta domenica prossima (ore 07.00 il semaforo verde in Australia) è uno dei mondiali più incerti della storia recente della F1.

Talmente tante le novità da sperimentare che non a caso in tanti hanno parlato di “anno della rivoluzione”.

Nuovi motori turbo, pardon power unit, nuove gomme Pirelli (se ne è palato poco, ma anche quelle sono cambiate…), nuove regole sui consumi e sull’aerodinamica, per non parlare di tutte le novità al regolamento sportivo (patente a punti, punteggio doppio e chi più ne ha più ne metta).

Insomma le incognite sono tante, anche dopo i test pre-campionato: a Jerez e in Bahrain abbiamo visto che qualcuno è più pronto di altri, ma hanno giocato tutti a carte scoperte? E poi, sapranno reagire bene e in fretta i team apparsi in difficoltà?

Mai come quest’anno, quindi, gli stessi bookmakers hanno avuto vita difficile nello stilare le quote del mondiale di F1, ma alla fine sembra siano giunti ad un verdetto (quasi) unanime.

Ne abbiamo scelti 4: gli italiani di Snai, gli austriaci di Bwin, gli inglesi di WilliamHill e i tedeschi di MyBet.

Mondiale Piloti: A giudicare dalle quote, il favorito numero uno è Hamilton: per tre dei quattro bookmakers considerati l’inglese è il pilota con la quota più bassa.

Solo i tedeschi di MyBet scelgono nazionalisticamente Vettel.

Hamilton è quotato a 3 da WilliamHill e Bwin, a 3.20 da MyBet e a 3.25 da Snai.

Molto meno omogenee le quote di Vettel: 2.50 per i tedeschi di MyBet, 3.75 per Bwin, 4.50 per Snai e 5 per WilliamHill.

Alonso è quotato a 5 da MyBet, Snai e Bwin, a 7.50 da WilliamHill.

Interessanti le quote di Rosberg: 6 per MyBet, Snai e Bwin, 6.50 per WilliamHill. Dunque la quota di Rosberg è mediamente il doppio di quella del compagno di squadra Hamilton.

Discorso simile vale per Raikkonen: i bookmakers sembrano vedere Iceman nettamente sfavorito rispetto ad Alonso tanto da quotare la vittoria del mondiale da parte del finlandese a 8 (MyBet), a 9(Bwin), a 12 (Snai) e addirittura a 13 (WilliamHill).

La differenza nella quotazione tra team mate diventa siderale nel caso di Ricciardo, quotato a 25 (Bwin), a 30 (MyBet), a 40 (Snai) e a 51 (WilliamHill).

Sostanziale uniformità di giudizio sulle possibilità di Button, quotato a 15 da tre dei bookmakers considerati (Mybet lo quota, invece, a 10).

E se Magnussen riuscisse nell’impresa di vincere il mondiale all’esordio? Beh, il giovane danese sembra trovare più credito di Ricciardo visto che le sue quote sono 20 (MyBet e Bwin), 21 (WilliamHill) e 25 (Snai).

Infine un dato abbastanza sorprendente: nessuno dei quattro bookmakers esaminati quota i piloti della Williams. Se pensate che Massa o Bottas possano fare il colpaccio dovete scommettere “Altro”, quotato a 17 da WilliamHill, a 20 da Snai e MyBet e a 25 da Bwin.

Mondiale Costruttori: Qui il verdetto è unanime: è la Mercedes la favorita (quotata a 1.85 da Snai, a 1.90 da WilliamHill e Bwin e a 2 sa MyBet).

Sostanziale pareggio tra Ferrari e RedBull: WilliamHill quota entrambe a 5, Bwin e MyBet quotano entrambe a 4, Snai quota la Ferrari a 4.50 e la RedBull a 5.

La McLaren sembra essere considerata la quarta forza in campo: 7 la quota di Bwin, 8 quella di MyBet e WilliamHill, 9 quella di Snai.

Molto interessanti, infine,le quote per la Williams: WilliamHill paga 15 volte la posta, Snai 18, MyBet 20, Bwin addirittura 30.