Categorie
Formula 1

F1: su Silverstone sventola bandiera rossa…e gialla

È la f1 dei controsensi…quella che amiamo e quella che allo stesso tempo ci fa incazzare. Gli esperti e tecnici del settore ci dicono troppa acqua,l’asfalto non drena,le gomme sono limitate,cosi non si puo correre, il fondo piatto fa andare in acquaplaning. Eppure noi tifosi rimaniamo basiti. La memoria corta non è compagna dell’appassionato. Tutti ci ricordiamo gare e qualifiche sotto la pioggia battente … anche in epoche in qui nn c’era il controllo di trazione e l’elettronica,non c’era il servosterzo,il cambio era manuale,la sicurezza minore. Forse erano scemi quelli e bamboccioni questi? Non penso. Forse però è ora di farla finita con il parco chiuso. Di lasciare ai teams la possibilità di modificare gli assetti tra qualifica e gara. Cosa inciderà sui costi una modifica all’altezza da terra o la regolazione di una barra antirollio? Siamo seri dai. Eppure le hospitality faraoniche continuano ad esserci.

Altro discorso oggi è come è stata gestita la qualifica. Chi ha rischiato in q2 è stato penalizzato dall’assurda decisione di interrompere la sessione a 6minuti dalla fine quando c’era chi al volante piagnucolava perchè era fuori dalla q3. Sarebbe stato giusto rimandare la q3 ma far finire la q2 e premiare per una volta chi è stato più scaltro,più lesto. Poi veniamo all’ennesima assurdità del regolamento. La bandiera gialla. Beh visto come è stata gestita oggi a sto punto sarebbe meglio togliere la regola che bisogna alzare il piede in quel tratto. Button e di resta hanno gettato all’aria il proprio giro di qualifica alzando il piede per le gialle, gente come alonso invece ha continuato e alla fine abbiamo viso com’è andata. Non ascotate Mazzoni che cercava di arrampicarsi sugli specchi per spiegare che Alonso ha rallentato di un millesimo..perchè se avesse veramente rallentato,come avrebbe dovuto, non passava in q3. Scommettiamo che se invece di Alonso, avesse fatto la stessa cosa Hamilton la solfa degli uomini rai sarebbe stata diversa? Cosa interessa al commissario di pista se Alonso ha rallentato un millesimo di secondo? Cosa cambia per la sua sicurezza? O il rallentamento è reale,specialmente sull’acqua, oppure tanto vale abolire questa regola. Tutto ebbe inizio con Hakkienen in un montecarlo che fece il giro veloce con bandiere gialle,ma alzando la mano per fare vedere che aveva inteso il pericolo…anche allora era sbagliato…e di acqua sotto i ponti ne è passata…ma la Fia sembra cieca. Poi se mettiamo che commissario aggiunto oggi c’era Mansell…uno che le bandiere in pista le vedeva bene…Buona gara domani.
P.s.: Per chi non l’avesse capito…,mi riferisco al gp di Portogallo 89

nella foto vediamo invece che a silverstone si è corso in condizioni anche peggiori…senza safety car e senza bandiere rosse…
n

Di depaillerontyrrellp34

F1 EDITOR + endurance,technical,history, editor
rturcato@motorsportrants.com
twitter: @rturcato83 @motorsportrants