F1 Weekly – Alonso ipotizza il ritiro, Vettel speranzoso e…

FERNANDO ALONSO VERSO IL RITIRO DALLA FORMULA UNO?

Fernando+Alonso+European+F1+Grand+Prix+Practice+HhdBcbq3zcnl
Fernando Alonso fermo ai box, un’immagine emblematica della carriera dello spagnolo

 

La recente notizia apparsa su l’Equipe è una di quelle che faranno discutere molto gli appassionati di Formula Uno. Fernando Alonso ha infatti dichiarato di come il suo ritiro dalla massima serie iridata potrebbe non essere molto lontano. Il due volte campione del mondo, nella sua ultima fase di carriera ha attraversato momenti piuttosto complicati, sia in Ferrari e soprattutto negli ultimi due anni in McLaren. Lo spagnolo, perennemente costretto a lottare nelle retrovie, potrebbe aver perso la voglia e a 35 anni quasi compiuti, potrebbe anche pensare al ritiro definitivo. “A volte guardo Button, Raikkonen e Massa e penso che loro correranno per sempre, ma per me non sarà così”, ha dichiarato lo spagnolo. “Quando giungerà il momento, quando sentirò che sarà l’ora, me ne andrò senza pensarci troppo”.

L’ex ferrarista ha poi parlato anche del suo periodo in McLaren: “Quando ero bambino mio padre costruì un kart che aveva gli stessi colori della McLaren-Honda di Ayrton Senna. Oggi mi trovo proprio in quel team e mi sembra proprio la fine romantica di un sogno”. Si tratta di frasi dai mille significati quelle pronunciate dal campione del mondo 2005 e 2006. Certamente il finale di carriera ideale sarebbe quella di vincere ancora un titolo iridato cosa che per altro meriterebbe senza dubbio.

FERRARI, SEBASTIAN VETTEL: “CREDIAMO ANCORA NELLA RIMONTA”

Sebastian+Vettel+European+F1+Grand+Prix+mRGPiXMSDVRl
Vettel sul podio di Baku, il tedesco non vuole mollare

 

Nonostante la Ferrari non abbia ancora conquistato una vittoria nel corso di questo mondiale, a Maranello non sembrano voler alzare bandiera bianca. Soprattutto non vuole mollare assolutamente Sebastian Vettel: “La strada da percorrere è ancora molto lunga, non siamo nemmeno ancora arrivati al giro di boa. La nostra macchia è migliorata rispetto all’anno scorso e in classifica non siamo poi messi male. E’ vero, abbiamo avuto un inizio di stagione difficile che non rientrava nei nostri piani ma la stagione è ancora ricca di impegni e la situazione può cambiare”, ha dichiarato speranzoso il ferrarista.

Il quattro volte campione del mondo ha poi parlato della notevole spinta verso la sicurezza che si sta portando avanti in Formula Uno: “Le auto di oggi sono molto più solide in passato e aver drasticamente ridotto gli incidenti mortali non è che un bene. Tuttavia si deve trovare un compromesso dal momento che ultimamente si sta esagerando: elementi come la passione, la velocità, il rischio, il rumore sono elementi che devono rimanere centrali. E’ quello che gli appassionati vogliono e pure io fin da bambino ne ero attratto”. Con queste parole Vettel fa ovviamente riferimento alle nuove normative sulla sicurezza che potrebbero entrare in vigore nel corso dei prossimi anni, oltre quelle già assunte nell’ultimo quinquennio.

 

BERNIE ECCLESTONE ENTUSIASTA DEL GP DI BAKU: DAL 2017 IN NOTTURNA?

European+F1+Grand+Prix+Qualifying+ZCFsWwx4nCKl
Il Gran Premio d’Europa disputato per la prima volta in Azerbaigian, ha davvero impressionato molto Bernie Ecclestone, il quale ha speso celebrazioni ed elogi nei confronti degli organizzatori dell’evento. “A Baku è stato svolto un lavoro incredibile, se tutti i promoter si comportassero così sarebbe fantastico e ne gioverebbe l’intero sport”, ha dichiarato Mr E, aggiungendo: “Il mio sogno è di vedere nei prossimi anni il Gran Premio d’Europa disputarsi in notturna. So che gli organizzatori si stanno già muovendo in questo senso: la gara potrebbe partire alle 19 locali”. Le prime stime indicano come l’illuminazione del circuito cittadino in terra azera comporterebbe un investimento di circa 20 milioni di euro e un lavoro di circa sei mesi.

IL MANAGER DI VOLKSWAGEN JOST CAPITO IN MCLAREN DA AGOSTO

Jost Capito vincente con Volkswagen, saprà far rinascere la McLaren?
Jost Capito vincente con Volkswagen, saprà far rinascere la McLaren?

L’attuale capo del motorsport Volksvagen, Jost Capito nel corso del Gennaio scorso ha firmato un contratto che lo farà diventare amministratore delegato della McLaren a partire dalla fine di quest’estate. “Fino a quando lavorerò per Volkswagen il mio impegno sarà totale per questa casa. Non si tratta solo di WRC, siamo impegnati anche nel TCR e nel Rallycross negli Stati Uniti”, ha ribadito molto professionalmente Capito. Il manager ha già frequentato l’ambiente della Formula Uno, lavorando diversi anni orsono, alla Sauber. In vista del suo rientro nel paddock ha esclamato: “Quando tornerò nel Circus rivedrò le stesse facce, solo un po’ invecchiate, ma non me ne accorgerò perché lo sarò anch’io”. Il ritorno in F1 di Jost Capito è fissato per la fine dell’estate, in occasione del Gran premio del Belgio.

TORO ROSSO, FRANZ TOST: “VORREI RICONFERMARE L’ATTUALE LINE-UP DI PILOTI”

Il futuro di Carlos Sainz sarà ancora targato Red Bull?
Il futuro di Carlos Sainz sarà ancora targato Red Bull?

 

Il team principal della Scuderia Toro Rosso Franz Tost, alla FIA Sport Conference ha dichiarato che se la decisione dipendesse da lui, sarebbe quella di confermare l’attuale coppia di piloti (Carlos Sainz e Daniil Kvyat ndr), anche per il prossimo anno. “Carlos Sainz non ha possibilità di approdare alla Red Bull il prossimo anno dal momento che la line-up di quel team è già confermata. Personalmente spero rimanga alla Toro Rosso e mi auguro di poter dare l’annuncio a breve. La nostra monoposto per il prossimo anno sarà competitiva e Sainz non avrà rimpianti se deciderà di rimanere con noi”, ha dichiarato Franz Tost. Il pilota spagnolo sta mettendo in mostra tutta la sua classe ed è improbabile che la Red Bull si faccia scappare un talento così cristallino. Il team principal della scuderia di Faenza ha poi parlato anche del futuro di Daniil Kvyat: “Vorrei che rimanesse con noi perché lo ritengo un buon pilota ma lui deve sentirsi in forma. Detto questo, tutte queste decisioni saranno prese dalla Red Bull Racing che sceglierà in base a chi potrà portare i maggiori vantaggi al team”.

PER LA SAUBER POWER UNIT AGGIORNATA DA SILVERSTONE

Felipe+Nasr+European+F1+Grand+Prix+PpBm_xG4hvEl
Notizia positiva per il team che più di ogni altro sta facendo davvero fatica nel corso di questo 2016: dal Gran Premio di Silverstone la Sauber disporrà del nuovo aggiornamento alla power unit Ferrari. “Siamo soddisfatti del lavoro che i nostri piloti hanno svolto nel corso del Gp di Baku”, ha dichiarato Monisha Kaltenborn, aggiungendo: “In Azerbaigian siamo stati protagonisti di diversi duelli e abbiamo ridotto il gap con la concorrenza. Stiamo cercando di migliorare tutto il pacchetto e sono certa che questo darà maggiore stabilità a tutto il team”.

Paolo Gallorini