F1 Weekly – Ricciardo esalta Verstappen, Alonso parla della sua carriera e…

DANIEL RICCIARDO: “MAX VERSTAPPEN HA LA STOFFA DI CAMPIONE DEL MONDO”
Il pilota del Red Bull Racing Team, Daniel Ricciardo, ha recentemente ammesso di aver sottovalutato il suo attuale compagno di squadra Max Verstappen. Al giovane pilota olandese è stato affidato il sedile della RB12 a partire dal Gp di Barcellona ed è riuscito subito a cogliere una vittoria. “Immaginavo sarebbe stata una sfida intensa fin dal principio, perché sapevo che Max ero molto veloce, ma non credevo lo fosse così tanto. Anche Carlos Sainz è un pilota davvero interessante e insieme alla Toro Rosso formavano una coppia fortissima. La Red Bull ha puntato molto su Max e devo dire che lui li sta davvero ripagando”. La nuova coppia del team anglo-austriaco è sicuramente una delle migliori del lotto e se dalla factory di Milton Keynes, nel prossimo inverno, dovesse uscire una monoposto più competitiva di quella attuale, la Mercedes non avrà certamente vita facile.

Fernando+Alonso+F1+Grand+Prix+Germany+Practice+IGzF0bQAsmLlFERNANDO ALONSO A TUTTO TONDO SUL SUO PRESENTE, PASSATO E FUTURO
Nella classe regina del motorsport, Fernando Alonso è già arrivato alla sua sedicesima apparizione. Nel corso di questo periodo, il pilota di Oviedo, ha sicuramente raccolto meno di quello che il suo estro gli avrebbe permesso: sono molte, infatti, le occasioni perse dall’asturiano.
In un’intervista rilasciata al sito ufficiale della Formula Uno, Alonso ha voluto parlare di questi anni passati al volante delle monoposto: “Nel corso degli anni non sono cambiato solamente come pilota: un ragazzino di 19 anni è molto diverso da un uomo di 35. I cambiamenti li posso vedere sotto ogni punto di vista: nella famiglia, con gli amici, nel rapporto con il team, nell’approccio con il lavoro e, ovviamente, anche con i media. Ovviamente, nel nostro mondo, il successo è la componente più importante: tutti non battagliamo per imporci e diventare campioni. Detto questo ci sono molti altri aspetti entusiasmanti che circondano il mondo della F1. Uno di questi sono senza dubbio i viaggi: attraverso questo sport ho potuto conoscere paesi come l’India, la Russia, la Corea e l’Azerbaigian”.
Fernando ha anche parlato del suo prossimo futuro: “Attualmente il mio obiettivo è quello di vincere, al volante della McLaren, il mio terzo titolo mondiale e posso garantire che stiamo lavorando duramente per riuscirci. Con il nuovo regolamento ci divertiremo maggiormente in pista: le monoposto saranno molto più veloci di quelle attuali”.

SAUBER, MONISHA KALTENBORN: “IL PEGGIO E’ PASSATO, TESTA AL 2017”
La Sauber sta attraversando uno dei periodi più difficili della sua storia e nei mesi scorsi non è andata molto lontana dal fallimento. Nel mese di luglio è però arrivata la svolta: la Longbow Finance ha acquisito il team elvetico, dando maggiore solidità alla scuderia. Monisha Kaltenborn ha così dichiarato ad Autosport: “Dobbiamo ricominciare a concentrarci sul lungo termine, come abbiamo sempre fatto. Per questa stagione sarà difficile fare dei progressi significativi e siamo già orientati al 2017: non abbiamo scuse per non far bene l’anno prossimo. Abbiamo le infrastrutture e anche un ottimo personale: perchè non dovremmo avere quest’ambizione?

Sebastian+Vettel+F1+Grand+Prix+Germany+Previews+VIj07Nfn_nolSEBASTIAN VETTEL E’ CONVINTO CHE LA FERRARI AVRA’ UN FINALE DI STAGIONE ALL’ALTEZZA DELLE ASPETTATIVE
Nonostante la Ferrari abbia riscontrato parecchie difficoltà nel corso delle ultime due gare, Sebastian Vettel è sicuro di come il team di Maranello possa ancora dimostrare molto in questo 2016. “Budapest e Hockenheim sono state due gare molto dure per noi ma anche utili. Penso che abbiamo potuto capire i punti di forza e debolezza della nostra monoposto, quindi ora sappiamo su cosa lavorare. Ovviamente non è il massimo scoprire queste cose a metà stagione, il nostro obbiettivo è quello di essere sempre competitivi. Sono convinto che la seconda parte della stagione sarà positiva per noi anche se logicamente dipenderà anche da quello che riusciranno a fare gli altri”, ha dichiarate Sebastian, aggiungendo: “Stiamo già lavorando per la prossima vettura ma questo non significa che molleremo il 2016. Il nostro obbiettivo è stare davanti alle Red Bull e cercheremo di massimizzare i punti in ogni gara”.

TORO ROSSO, FRANZ TOST: “DANIIL KVYAT DEVE RIACQUISTARE FIDUCIA”
Da quando Daniil Kvyat è stato retrocesso dalla Red Bull alla Toro Rosso, il pilota russo è entrato in un vortice negativo che non gli ha mai permesso di esprimersi sui livelli a cui ci aveva abituato. Mai, infatti, è stato in grado di far meglio del suo compagno di squadra Carlos Sainz. “Sappiamo tutti che Daniil può fare un ottimo lavoro: ha vinto il campionato GP3 e quest’anno, in Cina, è salito sul podio”, ha dichiarato Franz Tost ad Autosport. “Non può aver perso le sue capacità di guida nel giro di qualche mese, deve ritrovare serenità e fiducia”, ha concluso il team principal della Toro Rosso.

NIKITA MAZEPIN SOGNA UN POSTO IN FORMULA UNO
Il giovane collaudatore della Force India ha parlato delle impressioni che ha avuto durante i test di Silverstone a Motorsport.com : “E’ stata un esperienza davvero incredibile e sono grato al team per avermela concessa. Il test in F1 mi ha sicuramente aiutato ad essere più sicuro quando corro in Formula 3. La cosa che più mi ha sorpreso delle monoposto di Formula Uno è, senza dubbio, la velocità incredibile che hanno in curva: all’inizio non è stato facile prendere confidenza. Anche le frenate sono davvero estreme”. Il diciassettenne russo ha impressionato nel corso dei test di Silverstone dello scorso luglio ed è considerato come uno tra i più promettenti giovani del motorsport mondiale.

Paolo Gallorini