Categorie
Formula 1

La Formula 1 che ci sorprende

1394990829353

E una è andata. Sembra ieri che presentavano le nuove  monoposto, e invece ci siamo già messi alle spalle la prima gara. Ecco di seguito alcuni miei pensieri sparsi…della Red Bull abbiamo parlato nell’altro articolo.

Mercedes

Due facce della  stesa medaglia, ma non ci lascia sorpresi. Avevamo visto nei test invernali che la macchina e la power unit sono buoni,ma allo stesso tempo che avevano subito qualche inconveniente. Detto fatto, Hamilton si becca il problema alla vettura ,mentre Rosberg va come una palla di cannone. Ad ora è la vettura da battere, ma sarà meglio mettere in cascina più punti possibili prima del ritorno probabile della Red Bull e della crescita di McLaren e Ferrari.

McLaren

Torna Dennis e cancella con un colpo di spugna un 2013 pessimo. Merito di un auto onesta, solida e che si fa guidare. Merito di Magnussen, che sorprende tutti con una maturità incredibile. Merito di Button, che azzecca il pit stop. Incredibile, ma la McLaren è in testa al costruttori. Ora c’è la consapevolezza che bisogna fare uno passo avanti in prestazione pura. Mezzi e uomini non mancano.

Ferrari

Ad ora, la Rossa è solo Alonso. Dai test invernali Kimi è un mistero. Spero nessuno debba rimpiangere Hulkenberg. Alonso è bravo a tenere in pista un’auto che, vista da fuori, buona proprio non pare. Certo, le Rosse arrivano entrambe al traguardo, ma oggi sembravano uno step dietro Mercedes, McLaren, Williams e perfino Red Bull. Nel mio piccolo, consigliere ad Alonso di sorridere un po’ di più. C’e già Kimi col muso lungo. Non può Fernando essere sempre incazzato nero, anche se ha ragione. Alla lunga pesa sul morale del team.

Williams

L’impressione è che poteva, doveva, ottenere di più. Massa fuori gara subito, Bottas rovina tutto baciando il muro, ma il team è rinato. Era ora!

Toro Rosso

I miracoli succedono. Grande prestazione del team italiano, che porta due auto nei punti. Impensabile dopo i test invernali. Kyvat corre da pilota navigato. Occhio Vergne!

Formula 1

A me questa Formula 1 piace. Non capisco tutte queste critiche. Non ditemi che vi piacevano le gare dello scorso anno quando i piloti dovevano andare piano perche le gomme Pirelli non tenevano 5 giri, come a Montecarlo o al Nurburgring. Personalmente a me piace vedere i piloti che gestiscono il carburante. Che gestiscono queste nuove vetture in frenata. Abbiamo visto controsterzi, sottosterzi, scordolate come non succedeva da tempo. Gara noiosa? Non mi pare. Per alcuni motivi: i sorpassi ci sono stati, così come le lotte. E poi l’incertezza fino alla fine. Nulla di scontato.

Doveva succedere l’apocalisse e invece i ritiri sono stati nella media dei GP di apertura. Forse le temperature basse hanno aiutato, ma i team hanno lavorato in modo incredibile.

Il rumore poi… dai,non diciamo cavolate. In TV non ci si fa nemmeno caso.

Non capisco perché tutte queste critiche arrivino di più dai media italiani e da italiani sui social…

Per me questa F1 è promossa…avanti così.

Depailler on Tyrrell P34

Di depaillerontyrrellp34

F1 EDITOR + endurance,technical,history, editor
rturcato@motorsportrants.com
twitter: @rturcato83 @motorsportrants