Jody Scheckter fa mea culpa: “La P34? Ho sbagliato a criticarla”

Dopo 37 anni Jody Scheckter ha ritrovato la Tyrrell P34 in un festival motoristico in Inghilterra, dove ha avuto modo di guidare anche la Ferrari del 1979 ed ha potuto esporre tutte le vetture di sua proprietà  con cui ha corso.

AU1091071

E’ noto come Jody nel 1976 fu molto critico con la monoposto rivoluzionaria di Derek Gardner. Non era convinto del concetto di base, odiava l’inserimento e la percorrenza di curva della Tyrrel a sei ruote. Insomma tutto il contrario di Depailler, che invece sposò subito con entusiasmo il progetto, tanto da provarle tutte sino a fine 1977, quando la P34 fu abbandonata perchè Goodyear non voleva più sviluppare gomme appositamente per Tyrrell.

Jody dopo 37 anni invece sembra aver trovato quel feeling mai nato con la P34 e fa mea culpa sulle critiche da lui stesso portate definendola ottima da guidare.

La certezza è che ancora oggi, a guardarla, la P34 resta il simbolo della libertà tecnica che la F1 godeva in quegli anni ed oggi è andata persa.

Forse anche per questo,e con nostalgia, Jody oggi si è pentito di aver criticato aspramente la creatura di Gardner.

CarFest South 23rd - 25th August 2013