Schumacher in “condizioni critiche” dopo un incidente sugli sci

1

Sono purtroppo gravi le condizioni di Schumacher: il tedesco, sette volte campione del mondo di F1, è in coma dopo una brutta caduta sugli sci.

Il tedesco era in vacanza con la famiglia in Francia, a Meribel (località delle Alpi francesi dell’Alta Savoia): ieri mattina, poco dopo le 11, è stato coinvolto in un incidente sciistico.

Schumacher, che si trovava in compagnia del figlio Mick, ha battuto la testa su una roccia e nonostante indossasse il casco protettivo ha riportato un forte trauma cranico.

L’incidente sarebbe avvenuto nella zona di intersezione tra due piste e non ha coinvolto altre persone.

I soccorsi sono stati tempestivi e l’ex pilota è stato trasportato presso il nosocomio locale per poi essere trasferito in elicottero presso la struttura ospedaliera di Grenoble.

Le parole di Christophe Gernignon-Lecomte, direttore generale dell’ente Meribel Tourisme, avevano tranquillizzato un po’ tutti. Si parlava infatti di un trauma cranico non grave e di uno Schumacher scosso ma comunque cosciente.

In serata,invece, il comunicato ufficiale dell’ospedale di Grenoble ha delineato una situazione diversa:
“Il signor Schumacher è stato ammesso al Centro Ospedaliero Universitario di Grenoble alle ore 12.40 a seguito di un incidente sugli sci avvenuto a Méribel a fine mattinata. Al suo arrivo soffriva di un trauma cranico grave con stato di coma, che ha reso necessario un immediato intervento neurochirurgico. Resta in una situazione critica”.

Non è stato specificato se lo stato di coma è stato indotto, in ogni caso l’intervento neurochirurgico si sarebbe reso necessario per ridurre l’edema celebrale.

A Grenoble è arrivato il professore francese Gerard Saillant, il luminare che aveva già seguito Schumacher dopo gli incidenti del 1999 (Silverstone) e del 2009 (incidente in moto).

Il prossimo comunicato ufficiale sarà diramato alle 11. Nel frattempo, caro Schumy, tutti noi di MotorsportRants facciamo tutti il tifo per te.