WRC IN TV – Si può dare di più

Ieri con grande gioia per tutti gli appassionati di motorsport sul canale digitale terrestre  rai sport 2 si poteva vedere in diretta l’ultima prova speciale “show” di 4km della prima gara del mondiale rally dalla Svezia. Una novità che Raisport ci offre per tutto l’anno per tutte le gare del mondiale wrc e noi tifosi non possiamo che ringraziare per questa piacevole novità. I rally negli anni non hanno mai avuto una copertura mediatica al pari di F1 e altre categorie che si svolgono in ciurcuiti chiusi, proprio per la difficoltà di piazzare telecamere e seguire le vetture nelle lunghe speciali tra neve, asfalto, fango e terra. La novità vista oggi è sicuramente piacevole ma una piccola critica costruttiva va forse mossa verso l’organizzazione Wrc. La copertura televisiva della prova di 4km è stata molto deludente con telecamere in pochi punti ed immagini che si perdevano tra gli alberi..sembrava di assistere quasi a riprese televisive delle gare di F1 degli anni 60 tutte in campo lungo. La spettacolarità dell’ultima manche speciale che va trasmessa in diretta deve e può essere valorizzata al meglio perchè le wrc sono spettacolo puro. Sarebbe bello vedere per le prossime gare una disposizione di telecamere diversa, più camera car on board dei piloti e meno primi piani di tifosi…e tanti auguri alla coppia di ragazzi ripresi a pomiciare ieri a -20 gradi nelle nevi svedesi 😉 Intanto un grazie a raisport per questa bellissima novità.

Qui il resoconto della prima gara del mondiale: http://www.autosport.com/news/report.php/id/89465