Formula E – Vitantonio Liuzzi: “E’ stato un weekend difficile”

jl1_4279

Weekend ancora una volta complicato per il Trulli Formula E Team di Jarno Trulli e Vitantonio Liuzzi, dodicesimo e quattordicesimo sotto la bandiera a scacchi del ePrix di Monaco di Ieri. Il duo italiano non si dà comunque per vinto ed ecco cosa Liuzzi ha detto ai microfoni di Giacomo Sgarbossa per Motorsport Rants.

Come è andato per voi questo primo appuntamento a Monaco per la Formula E?

E’ stato un week end molto difficile perché nonostante eravamo arrivati molto fiduciosi non è andata molto bene. Nelle prove libere avevamo un buon passo, poi tra il traffico al Tabaccaio e un problema nell’ultima curva ho perso quei quattro decimi che ci sono costati oserei dire l’ingresso nella top 10. Per la gara sapevamo di avere un buon ritmo, non primi sei o sette, però per arrivare a punti c’erano grosse chances. Come avete visto però in partenza mi hanno tamponato (Christian Abt n.d.a.) e ho toccato quello davanti. Dopodiché ho corso tutta la prima parte di gara con lo sterzo piegato. Alla fine abbiamo fatto un po’ di test e soprattutto nella seconda parte con l’altra vettura abbiamo potuto constatare che effettivamente avevamo un buon ritmo di gara.

Il tuo incidente è avvenuto alla prima curva. Un vero imbuto.

Sì perché si ha un tipo di angolo di curva completamente diverso da quello che si usa in Formula 1. Si rallenta molto di più la macchina ed è un po’ come arrivare al secondo tornantino (quello delle piscine n.d.a.) ma con l’aggravante di essere tutti insieme. Avevamo queste due frenate importanti appena dopo il via e purtroppo abbiamo visto cosa è successo; insomma, ce lo si poteva aspettare.

Infatti un po’ tutti si sono lamentati…

Sì il problema era davvero passare la prima curva. Ognuno cerca di guadagnare posizioni, cercare un buco dove passare, e questo può capitare. Però questo fa parte delle corse e qui a Monaco sappiamo tutti che le condizioni sono critiche e ci dobbiamo soltanto fare l’abitudine.

Ti vedremo a Le Mans il prossimo mese?

Non credo di continuare con Kolls ma settimana prossima sicuramente correrò nel GT Asia con la Mclaren. Nella prossima gara di Formula E ci dovrei essere quindi diciamo che è un programma ricco, correrò in diverse categorie ma mi piace molto avere a che fare con queste sfide ed essere un pilota versatile.

Giacomo Sgarbossa