Categorie
GT World Challenge Europe

GTWC Europe | Audi festeggia una doppietta nell’ultimo weekend di Misano

Il GT World Challenge Europe è ripartito a Imola con il primo round della Endurance Cup, ma resterà in Italia anche questa settimana, con i primi tre round della Sprint Cup, la metà di campionato con gare da un’ora.

Se l’Endurance Cup ha mantenuto 46 partecipanti sui soliti 54, anche la Sprint Cup, che solitamente contava tra 28 e 33 partecipanti è riuscita ad arginare bene la crisi delle corse clienti, mantenendo 23 partecipanti e 6 costruttori in pista

10 concorrenti e 4 costruttori nella classe PRO, in calo rispetto agli scorsi anni.

Il contingente maggiore è quello di Audi con 5 vetture. Tra queste la #25 Sainteloc Racing di Rougier-Haase e le due WRT #31 e #32 di Tomita-Van Der Linde (vincitrice ad Imola) e Weerts-Dries Vanthoor, mentre Attempto Racing schiera la #55 dei nostri Drudi e Mosca e la #66 di Scholl-Vervisch, che spera di mantenere il buon passo visto ad Imola.

CMR schiera la Bentley #107 di Panciatici e Jules Gounonsegnando un ritorno del costruttore inglese nella Sprint Cup in classe PRO con un ottimo equipaggio. Emil Frey Racing ha due Lamborghini, la #14 di Siedler-Grenier e la #163 di Costa-D’Altoè, un equipaggio italo-ispanico che bilancia esperienza e gioventù.

Due le Mercedes, la #4 HRT di Maro Engel e Luca Stolz, reduce da un successo (a sportellate) nell’ADAC GT e la #88 AKKA di Raffaele Marciello e Boguslavkiy, che certamente punteranno alla vittoria nel circuito di casa.

Ben 8 vetture in questa classe per piloti SILVER (giovani professionisti). L’unica Lexus, la #15 di Tech1, è nelle mani dei francesi Panis e Neubabuer, mentre CMR schiera anche un’altra Bentley, la #108 di Jean-Chevalier.  Due Audi, la Sainteloc #26 di Palette-Gachet e la WRT #33 di Owega-Owega. Quattro Mercedes, la #2 e la #6 TokSport WRT di Tunjo-Puhakka e Heldorn-Rogalski, l’#89 AKKA di Hites-Pla e la #90 Madpanda di Companc-Jefferies.

La classe AM per gli equipaggi misti professionista-amatore vedrà due Ferrari, la #52 AF Corse del veterano Andrea Bertolini e Louis Machiels e la #93 Sky Tempesta di Froggatt-Cheever III, reduci dalla pole e dal secondo posto di classe ad Imola.

Altre tre Mercedes completano questa classe, la #20 SPS Automotive di Pierburg-Baumann, la #18 ERC Sport di Mowle-Keen e i campioni dello scorso anno Hook e Onslow-Cole sulla #44 SPS.

Il Team WRT ha conquistato due vittorie con la propria Audi nel GT World Challenge Europe, protagonista a Misano nello scorso weekend.

Apertura di stagione vincente per Audi a Misano nel GT World Challenge Europe: nella prima tappa della ex Sprint Cup, la Casa degli Anelli ha conquistato due vittorie su tre gare con il Team WRT, che ha affidato a Charles Weerts e all’ufficiale Dries Vanthoor la sua R8 LMS Evo #32.

Nella prima manche sul tracciato italiano, Audi ha conquistato una doppietta grazie a Weerts-Vanthoor e a Kelvin van der Linde-Ryuichiro Tomita che si sono classificati in seconda posizione con l’altra vettura del Team WRT. Entrambi gli equipaggi hanno sfruttato al meglio una Safety Car intervenuta verso la fine della gara per superare la Bentley che stava guidando il gruppo. C’è da segnalare anche la presenza di altre quattro vetture tedesche nei primi dieci: Arthur Rougier-Christopher Haase quinti, Tommaso Mosca-Mattia Drudi sesti, Nicolas Schöll-Frédéric Vervisch settimi, Simon Gachet- Steven Palette decimi. Gara 2 non ha consegnato nessun trionfo ma Rougier-Haase hanno centrato il 3° posto con Saintéloc Racing, seguiti da Weerts-Vanthoor che si sono accontentati del 4° posto. Mosca-Drudi hanno terminato sesti, Tomita-van der Linde settimi, Palette-Gachet noni, i fratelli Owega decimi. L’ultima corsa ha consegnato invece un’altra vittoria a Weerts-Vanthoor, in un podio completamente marchiato Audi con Rougier-Haase e Mosca-Drudi. Tomita-van der Linde hanno concluso al 5° posto, Schöll-Vervisch al 10°

Photo Luca Machetti Photography

SPEED RACER MOTORSPORT

Di Redazione

INDYCAR insider. Tutto su IndyCar Series, Indy Lights, Pro Mazda Championship e USF2000. Seguo anche AutoGP, USAC e World of Outlaws. Kartista nel tempo libero. Follow me on twitter @papix27