Categorie
Indycar

Brevi Indy – I piani di Coyne, nuova gestione ad Indy, Dragon rinnova e altro…

IZOD INDYCAR SERIES

  • Dale Coyne annuncia i piloti per il resto della stagione: Il team di Plainfield ha annunciato che Mike Coway dopo la vittoria di Detroit sarà al via con la Dallara/Honda #18 anche nelle due doubleheader di Toronto (questo weekend, ndr) e Houston. Pippa Mann invece disputerà il round conclusivo di Fontana, quindi resta da decidere chi ci sarà per Baltimora e Sonoma
  • Nuovo presidente al IMS: Doug Boles è il nuovo presidente dell’Indianapolis Motor Speedway, rilevando dalla carica Mark Miles che ora si dedicherà completamente alla guida della INDYCAR. Boles è stato il co-fondatore del Panther Racing nel 1996.
  • Nuova crew per Saavedra, nuovo ingegnere a Bourdais: Pesanti cambiamenti al Dragon Racing, dopo una prima parte di stagione non esattamente come da attese. Già da Pocono il francese Sebastien Bourdais ha avuto modo di lavorare con il suo nuovo ingengere Tom Brown, che ha rilevato dall’incarico Neil Fife, mentre dal week-end di Toronto Sebastian Saavedra si torverà a lavorare con una nuova crew di meccanici, visto che a quanto pare i suoi precedenti meccanici (tranne due) sono stati licenziati per scarso rendimento.
  • Prima partenza da fermo per la IndyCar: Toronto segnerà lo storico debutto delle partenze da fermo in una gara titolata IndyCar Series. Entrambi le partenze stile F1 avverrano in occasione di gara 1 sia a Toronto che Houston. La procedura di partenza sarà pressochè la medesima usata nelle gare FIA, ossia sei colonne di luci rosse che si accenderanno una dopo l’altra ed un ultimo step composto dalla segnaletica verde che illuminando completamente il pannello darà il via.
  • Sei piloti per un posto al Panther: In un recente Tweet il direttore del Panther Racing John Barnes ha dichiarato che ci sono ben sei piloti in lotta per il volante della Dallara/Chevy #4 in vista del campionato 2014. Barnes non ha escluso la possibilità di schierare una seconda vettura.

 

FIRESTONE INDY LIGHTS

  • Campionato nelle mani di Munoz: Carlos Munoz torna alla vittoria in Indy Lights sul triovale di Pocono e riconquista la testa del campionato dopo una gara condotta dall’inizio alla fine.  Il vincitore delle ultime due gare, Sage Karam, ha comunque conquistato la piazza d’onore al termine di un serrato duello finale con il compagno di squadra Gabby Chaves.
  • Torna Matthew Di Leo: In occasione della gara di casa il diciottenne canadese Matthew Di Leo tornerà nel campionato Indy Ligths con la vettura iscritta dal suo team, il MDL Racing. L’obiettivo è quello di prendere parte all’intero campionato Lights 2014. Il suo mito non può che essere Paul Tracy, campione Champ Car 2003.

 

[follow id=”Papix27″ size=”large” count=”true” ]

Di Redazione

INDYCAR insider. Tutto su IndyCar Series, Indy Lights, Pro Mazda Championship e USF2000. Seguo anche AutoGP, USAC e World of Outlaws. Kartista nel tempo libero. Follow me on twitter @papix27