Brevi Indy: Le prime parole di Filippi, Briscoe al Panther, Pickett pronto all’ingresso e altro…

IZOD INDYCAR SERIES

Filippi è l’ora della verità:Ho aspettato un’occasione simile per tutta la mia vita“, ha detto Luca Filippi durante la prima intervista rilasciata subito dopo l’annuncio del suo test di Mercoledì con la monoposto del team Herta. “Non vedo l’ora di iniziare il test e conoscere al meglio la macchina ed il mondo della IndyCar“. Per ora la entry-list della Honda Indy 200 riporta TBA sul nome del pilota che guiderà monoposto #98, ma sembra che ci siano da esplicare alcune semplici formalità contrattuali prima dell’annuncio ufficiale della sua partecipazione alla gara.

Triennale per Briscoe: Il pilota australiano è quasi vicino ad un accordo triennale che lo legherà dalla prossima stagione al Panther Racing, che per il resto del 2013 continuerà con il valzer tra Briscoe e Servia dopo l’uscita di scena di Hildebrand.

Pickett Racing pronta per la IndyCar?: Con la ALMS in via di smantellamento e la sicura assenza della classe P1 nella nuova United SportsCar Racing il Muscle Milk Pickett Racing stà vagliando le ipotesi per il futuro impegno agonistico a partire dal 2014 e sembra che su tutte spicchi la IndyCar. “Ci sono delle cose poco chiare a riguardo della USCR e non sono del tutto sicuro di questo accorpamento di P2 e DP. Senza contare che ci arrivano poche informazioni, come ad esempio il possibile calendario e il pacchetto TV” ha detto Pickett. “Luhr correrà con il team Fisher a Sonoma ed al suo muretto box ci saranno i miei uomini, voglio vedere come funziona un week-end di gara IndyCar“, ha poi continuato. “Il budget per correre nella Indy c’è, non si discosta tanto da quello necessario per un prototipo LMP1“.

Open Test di massa: Mercoledì in pista al Mid-Ohio Sports Car Course sono attese in pista 24 vetture, in pratica tutto il parco partenti della IndyCar Series. In pista come già annunciato Luca Filippi e la new-entry del team Coyne James Davidson.

 

FIRESTONE INDY LIGHTS

Inizia la cura Andersen: Con 11 partenti al prossimo round di Mid-Ohio sembra che la nuova amministrazione guidata dalla Andersen Promotion stia facendo da subito un ottimo lavoro per rilanciare la ‘GP2 d’America’. Le new-entry di questo imminente week-end sono Matthew Di Leo (MDL Racing), Axcil Jefferies (BHA) ex-FIA Formula 2 dallo Zimbabwe e Giancarlo ‘Gato’ Serenelli (Belardi), vecchia conoscenza delle formule europee.

 

PRO MAZDA

Debutto per Julia Ballario: In pista al Mid-Ohio Sports Car Course per l’undicesimo e dodicesimo round della Pro Mazda ci sarà anche la giovane pilota argentina Julia Ballario, protagonista nella serie nazionale Top Race V6, che fa da contorno all’importante serie touring TC2000. La Ballario sarà in pista con una monoposto preparata dal team Juncos. Saranno sedici i piloti al via.

 

[follow id=”Papix27″ size=”large” count=”true” ]