Dal 2015 la IndyCar al Nelson Piquet di Brasilia

motogp_brasilia_2014_3Dopo quattro edizioni della Sao Paulo Indy 300 ed un 2014 senza gara,  il Brasile tonerà ad ospitare la Verizon IndyCar Series ma questa volta sarà il turno della capitale Brasilia e dell’Autodromo Nelson Piquet, in fase di ammodernamento per raggiungere gli standard imposti dalla Dorna che vi farà debuttare la MotoGP il prossimo anno.

Il contratto tra i brasiliani ed il campionato è stato siglato Venerdì 21 Marzo a San Paolo ed avrà la durata di tre anni a partire dal 2015. Per bocca di Helio Castroneves si conosce già la data dell’evento, il week-end del 6-8 Marzo.

“La IndyCar ha una grande storia in Brasile e siamo felici di poter tornare ad ospitare una gara valevole per il campionato già dal 2015” ha detto il CEO Mark Miles. “C’è ancora molto lavoro da fare prima di poter dare l’annuncio ufficiale.”

L’Autodromo Nelson Piquet misura 5,5 kilometri per un totale di dodici curve da percorrere in senso antiorario. E’ presente anche una configurazione denominata ovale con quattro curve di raggiatura varia, che però non verrà usata ed è possibile che il piano di ammodernamento del circuito preveda anche qualche modifica al layout, che di fatto è rimasto invariato dall’apertura della struttura nel 1974.

211839_372207_projeto_autodromodebrasilia

Roberto Del Papa