Firestone firma il rinnovo, si prosegue fino al 2018

La Bridgestone America e la IndyCar hanno raggiunto una nuova intesa che proroga l’impegno del colosso giapponese nel campionato nord-americano fino al 2018 tramite il marchio Firestone, allontanando le voci di un possibile ingresso di Continental dal 2014 voluto dall’ex CEO Randy Bernard.

Firestone nel mondo della IndyCar è sinonimo di performance e sicurezza da oltre 100 anni” ha detto Al Speyer, direttore esecutivo di Firestone Racing. “Siamo felici di questo rinnovato accordo e siamo fiduciosi di poter portare di nuovo in pista le stesse prestazioni per cui i pneumatici Firestone sono famosi nel campionato”.

Dalla creazione della Indy Racing League nel 1996 la Firestone è sempre stata presente in pista ed il rinnovo permetterà allo storico marchio americano di essere l’unico pneumatico ufficiale della 100esima edizione della Indy 500 che si disputerà nel 2016, un ulteriore traguardo storico per il gruppo Bridgestone.