Hunter-Reay pole quasi da record, Filippi si auto-elimina

Regola 8.3.5: Al pilota che in una qualunque sessione di qualificazione causa la bandiera rossa verranno tolti i due migliori riferimenti cronometrici della sessione. E’ quanto successo ieri a Luca Filippi nella Q1 per la Honda Indy 200, gara di debutto del pilota azzurro nella IndyCar con il team di Bryan Herta. Purtroppo il riferimento cronometrico che verrà preso in considerazione è quello valevole per l’ultima piazza e quindi questo pomeriggio Filippi dovrà scendere in pista per fare una rimonta più che ‘Alonsiana’.

La pole position è andata nelle mani di Ryan Hunter-Reay, che nella rincorsa alla partenza dal palo, fermando le lancette dei cronometri sul 1’05″3519 ha anche sfiorato il record della pista appartenente a Gil de Ferran (2000) e Dario Franchitti (1999) entrambi capaci di completare il Mid-Ohio Sports Car Course in 1’05″347. Nella Fast-Six sono entrati anche Will Power, secondo, poi Dixon e Andretti che condivideranno la seconda fila e poi Kimball e Franchitti che occuperanno la terza fila.

Hanno sfiorato l’ultima manche qualificatoria Justin Wilson, Simon Pagenaud e Simona de Silvestro, ritrovata in top-10 dopo le ultime uscite in pista poco entusiasmanti e nettamente al di sotto delle aspettative. La svizzera ha nettamente surclassato il suo compagno di scuderia Tony Kanaan, appena ventesimo. Debacle anche per Castroneves, quindicesimo, e per gli altri due piloti del team Andretti (Viso e Hinchcliffe) poci incisivi rispetto i compagni di team.

Qualification Results
Honda Indy 200 at Mid-Ohio
Pos. Driver Best Time Best Speed Round
1 Ryan Hunter-Reay 65.3519 sec 124.385 MPH Firestone Fast 6
2 Will Power 65.5359 sec 124.036 MPH Firestone Fast 6
3 Scott Dixon 65.7051 sec 123.716 MPH Firestone Fast 6
4 Marco Andretti 65.8566 sec 123.432 MPH Firestone Fast 6
5 Charlie Kimball 66.4415 sec 122.345 MPH Firestone Fast 6
6 Dario Franchitti 66.5854 sec 122.081 MPH Firestone Fast 6
7 Justin Wilson 65.9405 sec 123.275 MPH Round 2 / Top 12
8 Simon Pagenaud 65.9412 sec 123.273 MPH Round 2 / Top 12
9 Simona De Silvestro 65.9621 sec 123.234 MPH Round 2 / Top 12
10 James Jakes 66.1778 sec 122.833 MPH Round 2 / Top 12
11 Tristan Vautier 66.3379 sec 122.536 MPH Round 2 / Top 12
12 E.J. Viso 66.4071 sec 122.409 MPH Round 2 / Top 12
13 James Hinchcliffe 66.2198 sec 122.755 MPH Round 1 / Group 1
14 Sebastien Bourdais 66.1186 sec 122.818 MPH Round 1 / Group 2
15 Helio Castroneves 66.2280 sec 122.740 MPH Round 1 / Group 1
16 Takuma Sato 66.1989 sec 122.794 MPH Round 1 / Group 2
17 James Davison (R) 66.2839 sec 122.636 MPH Round 1 / Group 1
18 Oriol Servia 66.2109 sec 122.771 MPH Round 1 / Group 2
19 Josef Newgarden 66.5334 sec 122.176 MPH Round 1 / Group 1
20 Tony Kanaan 66.2537 sec 122.692 MPH Round 1 / Group 2
21 Sebastian Saavedra 67.0895 sec 121.164 MPH Round 1 / Group 1
22 Graham Rahal 66.4002 sec 122.421 MPH Round 1 / Group 2
23 Ed Carpenter 67.4107 sec 120.586 MPH Round 1 / Group 1
24 Luca Filippi 66.8757 sec 121.551 MPH Round 1 / Group 2

 

Pursuant to Rule 8.3.5, Car 98 best 2 lap times invalidated in the session