IndyCar, IL preview di Detroit: il circuito, i precedenti, l’entry-list e gli orari italiani.

A meno di una settimana da una 500 miglia di Indianapolis che fà ancora parlare di sè, l’IndyCar è di nuovo in pista per il sesto appuntamento stagionale.
Si torna a Detroit, la patria dell’industria automobilista americana.

Il circuito,i precedenti,gli orari italiani. Detroit era uno degli appuntamenti classici della vecchia Cart, la prima edizione si tenne nel 1989. L’anno prima si era disputato per l’ultima volta il Gp di Detroit di F1, che si era corso a partire dal 1982 su un un circuito cittadino denominato “The Renaissance Center course”. Questa pista, lunga poco più di 4 km e composta da 17 curve, fu utilizzata anche dalla Cart fino al 1991 : a partire dall’anno successivo la gara fu spostata ad un altro circuito cittadino, denominato “Belle Isle course”.
L’ultima gara della vecchia Cart a Detroit risale al 2001, successivamente qui ha corso anche l’IRL/IndyCar nel biennio 2007-2008.
Nella sua versione definitiva il tracciato misura 2.07 miglia, pari a 3.33 Km, gira in senso orario e conta 14 curve, di cui 9 a destra e 5 a sinistra.
La gara si svolgerà sulla distanza di 90 giri, pari a 186.3 miglia (cioè circa 300 km).
Il record sul giro appariene a Scott Dixon, che nel 2008 ottenne la pole facendo segnare il tempo di 1:12.2861 alla media di 165.84 km/h.
Per quanto riguarda i precedenti, qui il record di vittorie appartiene ad Emerson Fittipaldi e Castroneves (2 successi a testa), tra i piloti in attività qui hanno vinto anche Franchitti, Kanaan, Wilson e Dixon.
Ci fa piacere ricordare poi anche la vittoria del nostro Alex Zanardi nel 1998.
La gara scatterà alle 21.45 ora italiana e sarà trasmessa in diretta da Sky Sport 2.

L’entry-list. Saranno 25 – e non i canonici 26- i piloti in pista a Detroit: dopo il valzer dei motori, con l’abbandono dei propulsori Lotus da parte dei team Dragon, Dreyer&Reinbold ed Herta, i primi due sono passati a Chevrolet, l’ultimo alla Honda. Senonchè il costruttore americano ha potuto garantire al team Dragon la fornitura per una solo vettura, quindi è stato deciso che fino alla fine dell’anno questa squadra schiererà una solo monoposto, affidata sugli ovali a Katherine Legge e sugli stradali a Bourdais.
La circostanza risolverà a quest’ultimo anche il problema di concomitanza legato alla data del 16 giugno, quando sono in programma sia la gara sull’ovale di Milwaukee sia la 24 ore di Le Mans, alla quale il francese è iscritto con il team di Pescarolo.
A Detroit, dunque avremo impegnate 13 Dallara motorizzate Chevrolet, 11 motorizzate Honda e una sola con propulsore Lotus, affidata a Simona De Silvestro.
Proprio la pilotessa svizzera e Graham Rahal dovranno scontare l’arretramento di 10 posizioni sulla griglia di partenza per aver sostituito il motore ad Indianapolis.
A seguire l’elenco completo degli iscritti:

Car Driver Hometown Car Name Engine Entrant
2 Ryan Briscoe Sydney, Australia Hitachi Team Penske Chevrolet Team Penske
3 Helio Castroneves Sao Paulo, Brazil Shell V-Power/Pennzoil Ultra Team Penske Chevrolet Team Penske
4 JR Hildebrand Sausalito, Calif. National Guard Panther Racing Chevrolet Panther Racing
5 E.J. Viso Caracas, Venezuela CITGO/ PDVSA KV Racing Technology Chevrolet KV Racing Technology
7 Sebastien Bourdais Le Mans, France TrueCar Dragon Racing Chevrolet Dragon Racing
8 Rubens Barrichello Sao Paulo, Brazil BMC/Embrase KV Racing Technology Chevrolet KV Racing Technology
9 Scott Dixon Auckland, New Zealand Target Chip Ganassi Racing Honda Target Chip Ganassi Racing
10 Dario Franchitti Edinburgh, Scotland Unilever Honda Target Chip Ganassi Racing
11 Tony Kanaan Salvador, Brazil GEICO/Mouser Electronics – KVRT Chevrolet KV Racing Technology w/SH
12 Will Power Toowoomba, Australia Verizon Team Penske Chevrolet Team Penske
14 Mike Conway Bromley, England ABC Supply Co./A.J. Foyt Racing Honda A.J. Foyt Enterprises
15 Takuma Sato Tokyo Rahal Letterman Lanigan Racing Honda Rahal Letterman Lanigan
18 Justin Wilson Sheffield, England Sonny’s BBQ Honda Dale Coyne Racing
19 James Jakes Leeds, England Boy Scouts of America Honda Dale Coyne Racing
20 Ed Carpenter Indianapolis Fuzzy’s Vodka / Ed Carpenter Racing Chevrolet Ed Carpenter Racing
22 Oriol Servia Pals, Spain Panther/Dreyer & Reinbold Racing Chevrolet Panther/Dreyer & Reinbold Racing
26 Marco Andretti Nazareth, Pa. Team RC Cola Chevrolet Andretti Autosport
27 James Hinchcliffe Toronto Team GoDaddy.com Chevrolet Andretti Autosport
28 Ryan Hunter-Reay Ft. Lauderdale, Fla. Team DHL/Sun Drop Citrus Soda Chevrolet Andretti Autosport
38 Graham Rahal New Albany, Ohio Service Central Honda Service Central Chip Ganassi Racing
67 Josef Newgarden (R) Hendersonville, Tenn. Sarah Fisher Hartman Racing Honda Sarah Fisher Hartman Racing
77 Simon Pagenaud (R) Poitiers, France Schmidt Hamilton HP Motorsports Honda Schmidt Hamilton Motorsports
78 Simona de Silvestro Thun, Switzerland Nuclear Clean Air Energy Lotus HVM Racing Lotus Lotus-HVM Racing
83 Charlie Kimball Camarillo, Calif. NovoLog FlexPen Honda Novo Nordisk Chip Ganassi Racing
98 Alex Tagliani Lachenaie, Canada Team Barracuda-BHA Honda Bryan Herta Autosport w/Curb-Agajanian
Twenty-five (25) cars entered. All cars use 2012 IZOD IndyCar Series chassis and Firestone tires.
(R) – Denotes Sunoco Rookie of the Year Candidate