Categorie
Indycar

IndyCar, Jean Alesi a Indianapolis con il team Newman/Haas.

La presenza di Jean Alesi alla prossima 500 miglia di Indianapolis al volante di una Dallara motorizzata Lotus era stata annunciata già lo scorso settembre.
Ora comincia a definirsi meglio il suo programma:il 47enne pilota di Avignone correrà con il team Newman/Haas, squadra storica delle corse americane (8 titoli, 107 vittorie, 109 pole), che proprio quest’anno aveva annunciato la chiusura, rinunciando a partecipare al campionato 2012 per motivi economici.
Evidentemente si trattava solo di uno stop momentaneo e Carl Haas ha deciso di tornare per questa presenza una tantum ad Indianapolis, dove, appunto, sarà schierato Alesi.

Jean ha dichiarato: “Abbiamo firmato solo ieri e quindi ci sono ancora molti dettagli da decidere, per esempio la data del mio esordio in pista nei test.”
Il francese si è detto comunque entusiasta di poter lavorare col team Newman/Haas:
“Per me è fantastico, perchè ho bisogno del massimo sostegno possibile, sia da parte del team sia da parte dei tifosi. Mi sento estremamente eccitato. Non sono preoccupato, ma sento comunque grande pressione su di me. Cercherò di essere il più preparato e in forma possibile per fare bene.”
Il primo passo per l’ex ferrarista sarà il rookie orientation test, un test obbligatorio per gli esordienti che sono chiamati a dimostrare di poter raggiungere e mantenere per un certo numero di giri una velocità media minima stabilita dal regolamento.
Curiosamente nel rookie orientation test (cui in passato hanno dovuto sottoporsi anche fuoriclasse del calibro di Clark, Hill padre e Mansell) Alesi ritroverà una vecchia conoscenza dei tempi della F1, ovvero Rubens Barrichello (i due si sono confrontati nella massima categoria dal 1993 al 2001).